Messina, continua lo sciame sismico$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Continua a tremare la terra in provincia di Messina: sono centinaia, infatti, le chiamate giunte ieri notte al centralino dei vigili del fuoco di Messina per chiedere la verifica di eventuali danni provocati dalle due scosse di terremoto di magnitudo 4.1 e 4.2 - a cui è seguito uno sciame sismico di minore intensità - che si sono verificate poco dopo l'una, con epicentro in prossimità dei comuni di Brolo, Ficarra, Gioiosa Marea, Librizzi, Montagnareale, Patti, Piraino, Raccuja, Sant'Angelo di Brolo e Sinagra.
Napolitano:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Le immagini dei bagnanti che hanno aiutato i profughi sulla spiaggia di Morghella-Pachino, in Sicilia, trasmesse ieri in tv, "fanno onore all'Italia" perché mostrano come "prevalga negli italiani un senso di umanità e solidarietà più forte di ogni pregiudizio e paura". Lo afferma in una nota il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.
Messina, sciame sismico nella notte: solo tanta paura$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Numeroso scosse di terremoto, le più intense delle quali di 4.2 e 4.1, sono state registrate in Sicilia ed avvertite distintamente anche alle Eolie. Secondo i rilievi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, i movimenti tellurici hanno avuto ipocentro a 10,4 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Brolo, Ficarra, Gioiosa Marea, Librizzi, Montagnareale, Patti, Piraino, Raccuja, Sant'Angelo di Brolo e Sinagra. Nessun danno a cose o persone; solo tanta paura.Mess
Immigrazione, a Pachino sbarco di Ferragosto$
Carlo Galati
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Tre le imbarcazioni approdate nelle ultime ore. Sulla spiaggia di Pachino alcuni bagnanti hanno aiutato la Guardia costiera a trarre in salvo circa 160 migranti, tra i quali diverse donne in stato interessante e una cinquantina di bambini, la maggior parte dei quali al di sotto dei tre anni di età.
Catania, ex Tondo Gioeni: da domenica apertura totale circonvallazione$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Da domenica prossima, 18 agosto, gli automobilisti potranno tornare a percorrere in tutte e due le corsie della circonvallazione di Catania nell’area dove è stato abbattuto il cavalcavia del Tondo Gioeni e non ci sarà più bisogno di seguire il Piano alternativo del traffico approntato dall’Amministrazione. Assessore D'Agata: "Fino al 26 agosto si percorreranno dunque entrambe le corsie, poi cominceranno i lavori per la realizzazione della grande rotatoria".
Avola si stringe intorno ad Antonella$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Se fossero intervenute le istituzioni questa tragedia poteva essere evitata. La colpa è delle forze dell'ordine che non sono intervenute". L'accusa è di Marco Ben, 28 anni, uno dei figli di Antonella Russo, la donna di 48 anni uccisa dal marito, Antonio Mensa, ad Avola, davanti a un altro figlio, di 4 anni.
Catania, controlli nelle attività: il 53% non rilascia scontrini$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il 53% di irregolarità nel rilascio di scontrini e ricevute fiscali è stato riscontrato dalla Guardia di Finanza di Catania nel corso di controlli eseguiti nelle zone balneari e nei comuni della provincia. Presso due punti vendita, nel comune di Paternò, è stato accertato che l’azienda aveva alle proprie dipendenze 17 persone, delle quali 15 totalmente in nero, in quanto prive di qualsiasi forma di contribuzione assistenziale e previdenziale, e 2 irregolari.
Avola, uccide la moglie e poi si spara$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Tragico epilogo nel siracusano. Antonio Mensa (58 anni) ieri sera ad Avola ha ucciso con un colpo di fucile la moglie dalla quale pare si stesse separando, Antonella Russo (48 anni) e poi si è tolto la vita sparandosi alla gola. La donna, che aveva deciso di lasciare il marito, da qualche tempo si era trasferita in casa della madre, dove è stata assassinata. La coppia aveva tre figli.
Portopalo, proseguono gli sbarchi nella notte$
SiciliaToday
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Proseguono senza sosta gli sbarchi a Portopalo di Capopassero: questa notte 163 migranti, tutti sedicenti siriani ed egiziani, sono arrivati sulle coste siracusane su un barcone in ferro di colore arancione di 27 metri di lunghezza con scritte con caratteri arabi sulle fiancate. Tra di loro 66 minori, 53 uomini e 45 donne. Il sindaco: "Siamo al collasso".
I No Muos querelano Crocetta$
Flickr
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Altissima tensione tra i manifestanti "No Muos" e il presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta che in un'intervista concessa alla "Voce di New York" prima e ribadite su "Repubblica" ha parlato di "infiltrazioni mafiose" tra i movimenti di protesta.
Advertisement
Advertisement