Stato-mafia, sì ad audio Graviano Berlusconi$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Il capitolo sui presunti favori che l'ex premier Silvio Berlusconi avrebbe ricevuto da Cosa nostra, in particolare dalla cosca di Brancaccio entra nel processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia. La Corte d'assise di Palermo, accogliendo la richiesta della procura, ha disposto la trascrizione delle conversazioni in cui il boss Giuseppe Graviano parla in carcere col detenuto Umberto Adinolfi proprio dei presunti favori fatti all'ex premier e del presunto ruolo che questi avrebbe avuto nelle stragi mafiose. Disposto l'esame di Graviano che, dal '94, è detenuto al 41 bis.
Stretta dell'Italia contro l'UE:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Passo formale dell'Italia con la Commissione Europea sul tema dell'immigrazione. Il governo avrebbe dato mandato al Rappresentante presso la UE, l'ambasciatore Maurizio Massari, di porre formalmente al commissario per le migrazioni Dimitris Avramopoulos il tema degli sbarchi in Italia. Messaggio consegnato dall'Italia alla Commissione: la situazione che stiamo affrontando è grave, l'Europa non può voltarsi dall'altra parte.
Sicilia nella morsa del caldo e del fuoco$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un incendio è divampato nuovamente questa mattina a Capo Gallo, nella zona che sovrasta il club nautico Costa Ponente. E' dalla scorsa notte che la montagna delle riserva brucia. I vigili del fuoco e gli uomini della forestale all'alba erano riusciti a circoscrivere le fiamme che sono riprese in modo violento questa mattina.
Migranti, in arrivo altri 1000; tra loro il cadavere di un bimbo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
C'è anche il cadavere di un neonato sul pattugliatore 'Comandante Foscari' della guardia costiera, in navigazione verso il porto di Pozzallo con a bordo 673 migranti. Il piccolo era nato nel barcone durante la navigazione nel Mediterraneo, dalla Libia alla Sicilia. L'approdo è stimato avvenga nella prima mattinata di domani.
Mattarella:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La strage di Ustica è nella coscienza del paese "una ferita sempre aperta" e resta il "costante impegno" affinché "siano compiutamente accertate le responsabilità e vengano ricostruite in modo univoco le circostanze e il contesto che provocarono così tante morti innocenti". Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio in occasione della ricorrenza.
Catania, Vigilante aggredito al
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una guardia giurata del pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele di Catania è stata aggredita senza un apparente motivo da un uomo che gli ha procurato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Lo rende noto L'Ugl che esprime "affetto e solidarietà" al lavoratore ferito".
Niscemi: scuola torna sui banchi a Luglio per completare anno$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"C'è un'ispezione in corso e per ruolo istituzionale non intendo parlare della vicenda, e non lo farò". Si chiude dietro a un 'no comment' il professore Ferdinando Cannizzo, preside dell'istituto di istruzione superiore "Leonardo Da Vinci", di Niscemi, dove 1.200 studenti e 120 docenti dovranno tornare a scuola, dal 17 al 22 luglio, per completare il numero di ore di presenza obbligatoria dell'anno scolastico 2016-2017, ridotto a dicembre e a gennaio per il mancato funzionamento degli impianti di riscaldamento.
Sulla tratta Catania-Napoli il traffico di soldi falsi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un 44enne di origine partenopea, Mario Di Maio, è stato arrestato dalla polizia di Stato a Catania appena giunto in città insieme alla figlioletta di 10 anni anni, che teneva per mano, su un traghetto proveniente da Napoli con un carico di 100 mila euro in banconote false.
Incidente alla cronoscalata: otto feriti, due in gravi condizioni$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una gara automobilistica nel Catanese, la cronoscalata di Piedimonte Etneo, sospesa a causa di un incidente stradale che ha causato otto feriti, di cui due gravi. Sono tutti spettatori sui quali sarebbe finito per cause in corso di accertamento una vettura in gara guidata da un maltese. I feriti più gravi sono entrambi in prognosi riservata, ricoverati all'ospedale Cannizzaro di Catania. Si tratta di una donna e di un 15enne, entrambi trasferiti con elisoccorso e trattati, in codice rosso, al Trauma Center.
M5S e le firme false, 14 chiamati in giudizio$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Gup di Palermo, Nicola Aiello ha rinviato a giudizio tre deputati nazionali e due regionali ex M5S, 8 attivisti del movimento e un cancelliere del tribunale per la vicenda delle firme false apposte alla lista presentata nel 2012 dai grillini per le comunali di Palermo. Il processo comincerà il 3 ottobre davanti al giudice monocratico. Gli imputati rispondono, a vario titolo, di falso e della violazione della legge regionale che ha recepito il testo unico in materia elettorale.
Advertisement
Advertisement