Scontro frontale sulla Palermo-Sciacca, cinque morti$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
E’ di cinque morti, tra cui una bambina di 4 anni, il pesantissimo bilancio di un incidente avvenuto lungo la strada Palermo-Sciacca. L’impatto frontale, che ha coinvolto due auto, è avvenuto all’altezza dello svincolo di Giacalone, a pochi chilometri dal capoluogo siciliano. I cinque sono morti sul colpo, mentre altre due persone sono state trasportate d’urgenza in due ospedali della città.
Truffa alla Regione, quindici arresti. Crocetta: "Fatta giustizia"$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Ruota attorno al funzionario regionale Emanuele Currao la maxi truffa alla Regione siciliana messa a segno da una vera e propria organizzazione, fatta di dirigenti dell'ente e imprenditori, costata alle casse pubbliche oltre 700mila euro. Quindici le persone arrestate dai carabinieri che hanno condotto l'inchiesta coordinata dall'aggiunto Leonardo Agueci e dal pm Alessandro Picchi; 13 dipendenti regionali e due imprenditori.
Rimborsi provincia, sequestrati beni a tre ex consiglieri$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Beni complessivi per circa mezzo milione di euro sono stati sequestrati da militari del comando provinciale della guardia di finanza di Catania a tre consiglieri della Provincia (appartenenti a liste civiche) indagati dalla Procura della Repubblica di Catania che ne ha chiesto il rinvio a giudizio per il reato di truffa aggravata e falso. Al centro dell'inchiesta le indagini delle Fiamme gialle su rimborsi ottenuti indebitamente dall'Ente attraverso la simulazione del rapporto di lavoro o la falsa attestazione di mansioni e retribuzioni superiori a quelle effettivamente godute.
Catania, due medici sospesi per attività privata non dichiarata$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Due medici, uno dell'ospedale Garibaldi e l'altro del Vittorio Emanuele, che non avevano dichiarato alle rispettive aziende di esercitare la loro professione in studi privati sono stati sospesi dal servizio dal Gip di Catania. Secondo l'accusa, i due medici hanno omesso di comunicare ai rispettivi ospedali di svolgere attività libero professionale extramoenia in studi associati privati.
Delitto Scialfa, 30 ani per l'ex fidanzato$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
E' stato condannato a trent'anni di carcere Francesco Lo Presti, il 35enne che ha strozzato e poi gettato da un viadotto Vanessa Scialfa, la fidanzata 20enne, il 24 aprile del 2012 a Enna. Prima della sentenza di primo grado, Lo Presti ha lasciato una dichiarazione spontanea per chiedere scusa alla famiglia della vittima.
Atterrata la navetta Soyuz con a bordo il catanese Luca Parmitano $
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Luca Parmitano ha concluso la sua missione più importante atterrando con la navetta russa Soyuz nella steppa del Kazakistan insieme con il comandante russo Fyodor Yurchikhin, la collega americana Karen Nyberg e la torcia olimpica dei giochi invernali in programma nel febbraio 2014 in Russia, a Sochi.
Blitz dei Carabinieri per due latitanti: uno di uccide$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Blitz del Gis dei carabinieri nel covo di due fratelli latitanti, Calogero e Vincenzino Mignacca, elementi di spicco della famiglia mafiosa dei Tortoriciani. Uno dei due fratelli, Vincenzino, che si trovava, armato, all'interno di un'altra stanza, al momento dell'irruzione dei militari si è suicidato sparandosi un colpo alla testa.
Capo Passero, sequestrata nave con 16 scafisti$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
La Marina Militare Italiana ha eseguito ieri pomeriggio, a circa 500 chilometri a sud est di Capo Passero, il sequestro di una nave madre con sedici scafisti a bordo, al termine di una complessa e un’articolata operazione di sorveglianza, in stretto coordinamento con la Procura di Catania.
Vittoria, maxi operazione antimafia$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Faceva la spia e favoriva gli intrallazzi criminali. Operazione antimafia, a Vittoria, nel Ragusano. La polizia ha arrestato quattro persone, sospettate di appartenere al clan mafioso Piscopo. In manette è finito anche un poliziotto, in servizio presso il Commissariato di Pubblica sicurezza di Vittoria, ritenuto un informatore del gruppo e accusato di favoreggiamento.
Violenze e stupri, arrestato scafista della strage di Lampedusa$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, tratta di esseri umani, stupro di gruppo e torture. Sono questi i reati dei quali si sarebbe macchiato il ragazzo somalo di 24 anni arrestato dalla Direzione distrettuale antimafia. E' ritenuto uno degli organizzatori della traversata del barcone naufragato il 3 ottobre scorso davanti alle coste di Lampedusa e che costò la vita a 366 migranti. E avrebbe violentato molte delle ragazze che si sono imbarcate con la speranza di aggiungere le coste italiane.
Advertisement
Advertisement