Trattativa Stato-Mafia, Napolitano: "Nulla da riferire"$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha detto di non avere "alcuna conoscenza utile" da riferire al processo sulla presunta trattativa Stato-Mafia in corso a Palermo e che sono state fatte "arbitrarie insinuazioni" riguardo al suo scomparso consigliere giuridico Loris D'Ambrosio. Lo dice il testo della lettera di due pagine inviata dal capo dello Stato lo scorso 31 ottobre al presidente della Corte di Assise di Palermo.
Eruzione, i sindacati in coro:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
I sindacati in una nota: "La caduta di cenere vulcanica nei paesi della fascia ionica-etnea della nostra provincia, in particolare nei comuni di Piedimonte, Calatabiano e Fiumefreddo, ha causato un vero e proprio disastro ambientale con gravi ripercussioni su attività agricole, commerciali e turistiche".
Etna, nuova spettacolare eruzione$
Flickr
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Una nuova attività stromboliana, ma senza emissione di cenere, é in atto dal nuovo cratere di Sud-Est dell'Etna. E' stata registrata dagli strumenti dell'Ingv di Catania, ma non è molto visibile perché il fenomeno appare più debole rispetto alle precedenti fasi: il vulcano è coperto di neve e si nota soltanto una piccola 'nube', frutto di degassazione, 'schiacciata' sul versante sud-est del monte dai forti venti di alta quota. L'aeroporto di Catania è pienamente operativo.
Premio Cutuli, premiata la siciliana Terranova$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Nona edizione del premio internazionale di giornalismo intitolato all'inviata del 'Corriere della Sera', uccisa in un agguato in Afghanistan il 19 novembre 2001. I premiati sono i giornalisti Marc Marginedas, Lucia Goracci e Laura Silvia Battaglia. Un premio speciale è andato alla giornalista dell'Adnkronos, Elvira Terranova, che nel 2011, davanti all'ennesimo sbarco a Lampedusa, partecipò a una catena umana che mise in salvo centinaia di profughi.
Ragusa, auto contro scooter: un morto e un ferito grave$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un morto ed un ferito gravissimo è il bilancio dell’ennesimo incidente della strada, stavolta registratosi in tarda pomeriggio ad Acate, nei pressi della circonvallazione che conduce a Roccazzo nei pressi del cimitero.
Unione Europea boccia aeroporto Fontanarossa: niente fondi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Parlamento europeo ha approvato gli interventi infrastrutturali da realizzare nel prossimo decennio e tutte le strutture catanesi, dal porto all’aeroporto fino alla Circumetnea ne resteranno escluse. "L’esclusione di Catania - affermano il presidente ed amministratore delegato della Sac, rispettivamente Enzo Taverniti e Gaetano Mancini - è senza dubbio una brutta bocciatura dell’intero territorio etneo".
Giovani e stupefacenti, incontro sulla prevenzione a Misterbianco$
di Daniele Giustolisi
Incontro a Misterbianco sulla prevenzione giovanile dalle droghe
Palermo, rapina in farmacia finisce in tragedia$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Omicidio in una farmacia a Blufi nel palermitano. Due banditi hanno fatto irruzione nel pomeriggio nel negozio e durante il tentativo di rapina hanno ucciso la farmacista. Poi si sono dati alla fuga, ma sono stati intercettati dai carabinieri. I due sono in stato di fermo. Lo sgomento di Federfarma.
Muos, incontro Crocetta-Mauro: "Sì se rispetta salute dei cittadini"$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Faccia a faccia romano tra il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, e il ministro della Difesa, Mario Mauro. Al centro del confronto il contestatissimo Muos. "Il Muos potrà operare solo se viene rispettata la salute dei cittadini", ha detto Crocetta al ministro.
Trattativa Stato-Mafia: "Provenzano parlava con gli sbirri"$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"In Cosa nostra agli inizi degli anni Ottanta c'era il sospetto tra alcuni di noi che Provenzano e la moglie avessero rapporti con gli 'sbirri', cioè con le forze dell'ordine". Lo ha detto il pentito di mafia Antonino Giuffrè continuando la deposizione al processo per la trattativa tra Stato e mafia.
Advertisement
Advertisement