Omicidio Vittoria: professoressa già minacciata$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Era già stata minacciata: queste le ultime inquietanti novità emerse a pochi giorni dall'omicidio di Vittoria, dove una professoressa di religione Giovanna Nobile, è stata uccisa all'interno della segreteria dell'Istituto Comprensivo 'Francesco Pappalardo' dal bidello Salvatore Lo Presti. A rivelarlo in una lettera aperta sono i familiari della vittima. Proclamato per domani il lutto cittadino.
Denise Pipitone, il pm chiede 15 anni per la sorella $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I Pm hanno chiesto la condanna a 15 anni di carcere, il massimo della pena prevista in questi casi, per Jessica Pulizzi, imputata davanti al Tribunale di Marsala del sequestro della sorellastra Denise Pipitone, scomparsa il primo settembre 2004 a Mazara del Vallo all'età di 4 anni.
Acireale, investe l'ex e lo sfregia con l'acido$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una donna di 38 anni ha sfregiato con l'acido l'ex compagno ad Acireale, dov'è stata arrestata dalla polizia. Maria Elena Ciragolo deve rispondere di tentato omicidio e lesioni personali. Gli agenti sono intervenuti dopo una chiamata al 113 e hanno soccorso l'uomo, che giaceva sul selciato dopo essere stato investito dalla donna.
Immigrati, nuova tragedia in mare: sette morti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nuova tragedia in mare: sette migranti sarebbero annegati nel Canale di Sicilia mentre tentavano di aggrapparsi a una gabbia per l'allevamento di tonni trainata da un motopesca tunisino. Lo hanno riferito i 95 superstiti, che erano a bordo di un gommone, una volta giunti a Lampedusa.
Vittoria, bidello spara a maestra e la uccide$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È morta, nell’ospedale Guzzardi di Vittoria, Giovanna Nobile, l’insegnante di religione di 53 anni ferita con cinque colpi di pistola da un bidello dello stesso istituto, Salvatore Lo Presti, di 69 anni. L’uomo è in stato di arresto per omicidio volontario. La sparatoria è avvenuta nella scuola, che è un circolo comprensivo, mentre era in corso una riunione del corpo docenti.
Boldrini inaugura il Pride di Palermo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Clima di festa a Palermo, dove alla presenza della ministra Josefa Idem e della presidente della Camera Laura Boldrini, si è aperto il gay Pride nazionale. A Palermo Laura Boldrini è intervenuta affermando che quello del capoluogo siciliano "è il Pride più a sud mai celebrato in Europa, un'immagine bella, evocativa, non solo dal punto di vista geografico ma anche dal punto di vista politico".
Agrigento, sbarco di immigrati, recuperato cadavere$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il cadavere di un giovane migrante è stato recuperato in mare, nell'agrigentino dove sono sbarcati circa 200 migranti la scorsa notte sulla spiaggia tra Torre Salsa e Siculiana, lungo le coste della provincia di Agrigento. Sono approdati con un barcone in legno, che si è arenato a pochi metri dalla battigia.

Boldrini in Sicilia per ricordare la strage di Ustica$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Penso che lo Stato debba essere laddove c'è la ricerca della verità, perché questo serve a rinsaldare il patto di lealtà tra lo Stato e i cittadini". Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, in occasione del 33° anniversario della strage di Ustica al parlamento siciliano
Csm accusa pm Messineo: "Ostacolò cattura di Messina Denaro"$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Procedura di trasferimento d'ufficio per incompatibilità ambientale nei confronti del procuratore capo di Palermo, Francesco Messineo. Ad avviarla è stata la prima Commissione del Csm, contestando al capo della Procura siciliana una debole gestione dell'ufficio senza la necessaria indipendenza. Un "difetto di coordinamento" all'interno della Procura, la cui "conseguenza" sarebbe stata "la mancata cattura del latitante Matteo Messina Denaro".
I funerali del Capitano La Rosa:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La bara del capitano Giuseppe La Rosa, ucciso sabato a Farah, in Afghanistan, portata in spalla da 6 commilitoni bersaglieri, è entrata nella basilica di Santa Maria degli Angeli dove saranno celebrati i funerali. A salutare il feretro la marcia funebre di Fulvio Creux, 'In pace per la Pace', musica composta per i caduti nelle missioni. Presenti sia il Presidente della Repubblica Napolitano, che i presidenti di Senato e Camera, Grasso e Boldrini.
Advertisement
Advertisement