Avola, uccide la moglie e poi si spara$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Tragico epilogo nel siracusano. Antonio Mensa (58 anni) ieri sera ad Avola ha ucciso con un colpo di fucile la moglie dalla quale pare si stesse separando, Antonella Russo (48 anni) e poi si è tolto la vita sparandosi alla gola. La donna, che aveva deciso di lasciare il marito, da qualche tempo si era trasferita in casa della madre, dove è stata assassinata. La coppia aveva tre figli.
Portopalo, proseguono gli sbarchi nella notte$
SiciliaToday
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Proseguono senza sosta gli sbarchi a Portopalo di Capopassero: questa notte 163 migranti, tutti sedicenti siriani ed egiziani, sono arrivati sulle coste siracusane su un barcone in ferro di colore arancione di 27 metri di lunghezza con scritte con caratteri arabi sulle fiancate. Tra di loro 66 minori, 53 uomini e 45 donne. Il sindaco: "Siamo al collasso".
I No Muos querelano Crocetta$
Flickr
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Altissima tensione tra i manifestanti "No Muos" e il presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta che in un'intervista concessa alla "Voce di New York" prima e ribadite su "Repubblica" ha parlato di "infiltrazioni mafiose" tra i movimenti di protesta.
Tragedia immigrati a Catania, fermati due membri dell'equipaggio$
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Dopo il tragico sbarco di immigrati sulle coste catanesi, costato la vita a sei persone, giungono novità in fase giudiziaria. Ci sono, infatti, due fermati. Si tratta di due sedicenti minorenni (H.M.H di 17 anni e A.N.T.H.H. di 16) che i militari del Comando Provinciale Carabinieri e il personale della Questura di Catania, hanno posto in stato di fermo perché gravemente indiziati del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
Catania, Nas sequestrano 68 tonnellate di miele$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nell'ambito dell'operazione "Ferie in sicurezza", i carabinieri del Nas hanno sequestrato 540 tonnellate di alimenti nelle oltre 3.400 ispezioni effettuate sul territorio nazionale. Il Nas di Catania ha effettuato controlli anche all'interno di un'azienda apistica sequestrando 68 tonnellate di miele, in parte di presunta provenienza extracomunitaria.
Sbarco immigrati a Catania, nuova tragedia del mare $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Uno sbarco di immigrati clandestini è avvenuto all'alba a Catania. Sei di loro sono morti. I corpi sono sulla battigia della spiaggia del lungomare Plaia. Sul posto Guardia costiera, polizia e carabinieri, per ricostruire le dinamiche dell'accaduto e prestare i primi soccorsi. I sei, secondo una prima ricostruzione, sarebbero annegati durante il disperato tentativo di raggiungere la riva. Sul natante c'erano almeno 120 persone.
No Muos, scontri con la polizia: ferito militare americano$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Dopo un pacifico corteo di 4 chilometri sotto un sole cocente, nel tardo pomeriggio, a Niscemi, i circa 1.500 manifestanti No-Muos sono arrivati davanti alla base militare Usa e sono venuti in contatto con le forze dell'ordine. Nei tafferugli è rimasto ferito a una gamba un militare della Guardia di finanza, mentre metà dei manifestanti ha divelto la recinzione ed è entrato dentro la base, dove da ieri sera, appollaiati sui tralicci, ci sono dieci attivisti.
Sicilia, continua emergenza sbarchi: 600 arrivi nelle ultime ore$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Raffica di arrivi sulle coste siciliane tra ieri sera e le prime ore del mattino. In totale circa 580 migranti in salvo. A Porto Empedocle lo sbarco più importante: sono giunti in 235, tra cui 9 bimbi e 43 donne.
Niscemi, "NO Muos": attivisti occupano antenne americane$
Web
di Carlo Galati (@carlogalati)
Non accennano a placarsi le proteste nei confronti della costruzione del Muos a Nisceni. Dopo l'occupazione dell'area da parte di otto attivisti, che ieri hanno eluso la sorveglianza e occupato la zona militare americana, altri due attivisti sono saliti in cima a quattro antenne presenti all'interno della base. Intanto 20 intellettuali americani firmano appello "No Muos".

Catania, demolizione Tondo Gioeni: primo incidente$
Nino Russo per SiciliaToday
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Primo incidente lungo la Circonvallazione, nella zona interessata dai lavori propedeutici all'abbattimento del cavalcavia sul Tondo Gioeni. Stanotte, la prima con il nuovo piano della viabilità, un uomo di 36 anni che viaggiava in direzione Ognina sembrerebbe non aver visto il new jersey posizionato per incanalare il traffico verso le strade alternative. Ditta demolitrice autorizzata anche al lavoro notturno.
Advertisement
Advertisement