Belpasso, falsi braccianti: scoperta truffa ai danni dell'Inps$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Avrebbe percepito dall’Inps, per sei anni, l’indennità per 200 braccianti agricoli stagionali in realtà inesistenti, e per rendere credibile la frode avrebbe anche gonfiato il proprio fatturato con fatture false e ‘allargato’ il terreno coltivabile dai reali 25 ettari a 80. La guardia di finanza di Catania ha scoperto una truffa da 4,5 milioni di euro e ha denunciato, in stato di libertà, il titolare dell’azienda, un 62enne di Belpasso, per truffa e falso.
Veronica non parteciperà ai funerali di Loris; intanto scrive al marito:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il procuratore Carmelo Petralia firmerà oggi il nulla osta per la restituzione della salma di Loris alla famiglia. I funerali del bambino di 8 anni, della cui morte per strangolamento è accusata la madre, Veronica Panarello, saranno celebrati domani alle 15 nella chiesa San Giovanni Battista di Santa Croce Camerina. Veronica non parteciperà ai funerali.
Palermo, donna strangolata con una calza$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una donna di 55 anni è stata trovata morta a Carini, nel palermitano. La vittima è Rosalia Simonetti, 55 anni. La donna, divorziata da circa otto anni, è stata trovata dal personale del 118 priva di vita al primo piano di una palazzina in via Palermo 16, a Carini, a pochi chilometri dal capoluogo siciliano. A dare l'allarme è stata la figlia della donna, che ha scoperto il corpo senza vita della donna in camera da letto.
Nuovo studio strage di Ustica:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Dc-9 Itavia precipitato il 27 giugno 1980 al largo di Ustica, mentre andava da Bologna a Palermo con 77 passeggeri e 4 membri dell'equipaggio, non esplose in volo, ma venne attaccato e abbattuto da un altro aereo. Lo afferma uno studio del Dipartimento di ingegneria aerospaziale dell'Università di Napoli, secondo cui nelle vicinanze del Dc-9, lasciando una traccia radar, c'era almeno un altro velivolo che lanciò un missile.
Mafia, arrestato bos: aveva pronto esplosivo per Di Matteo$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Il boss del mandamento di Resuttana Vincenzo Graziano, fermato a Palermo, secondo il suo predessore oggi pentito Vito Galatolo custodiva il tritolo che Cosa nostra si era procurato per compiere un attentato contro il sostituto procuratore Nino Di Matteo, uno dei Pm del processo per la trattativa Stato-mafia.
Omicidio Loris,
Web
di Gaetano Russo
Così il procuratore di Ragusa,Petralia, parla della madre del piccolo Loris Stival, accusata dell'omicidio."Le indagini proseguono-spiega-non è esclusa la presenza di un complice".Intanto il marito di Veronica dice:"Non so se sia stata lei, era una mamma perfetta".
Mafia, beni per 22 milioni sequestrati ad imprenditore$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Beni per 22 milioni di euro sono stati confiscati da carabinieri del Ros e del comando provinciale di Catania all’imprenditore Giuseppe Sandro Maria Monaco, ritenuto a disposizione di Cosa nostra etnea. Arrestato da militari del Ros nell’ambito dell’indagine Iblis, il 3 novembre 2010, è stato condannato in primo grado, il 9 maggio 2014, a 12 anni di reclusione per i suoi rapporti con la ‘famiglia’ Santapaola-Ercolano. Sigilli sono stati posti a 26 immobili, nove imprese e a sei disponibilita’ finanziarie.
Veronica Panarello si difende:
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Unica accusata del delitto resta la madre, Veronica Panarello, detenuta nel carcere di Catania. "Non ho alcun sospetto, non so spiegarmi come sia potuto accadere. Se avessi un solo sospetto lo avrei detto a investigatori e magistrati" ha dichiarato Veronica al suo legale, l'avvocato Francesco Villardita. "La signora Panarello ha espresso la volontà di assistere ai funerali del figlio, ma è una cosa che ancora dobbiamo valutare, al momento non ho presentato alcuna richiesta di autorizzazione", ha poi detto l'avvocato Villardita.
Catania, Vigili Urbani aggrediti da extracomunitari dopo sequestro merce$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Due vigili urbani di Catania sono stati aggrediti da otto extracomunitari che poi sono fuggiti. È accaduto al termine di un'operazione, condotta nella zona di corso Sicilia dal Reparto Annona e coordinata dal vice comandante, il colonnello Stefano Sorbino, che aveva portato al sequestro di 61 paia di scarpe contraffatte. I due sono stati accerchiati dagli extracomunitari, che volevano riprendersi quanto sequestrato, ma dopo aver resistito hanno messo in fuga gli aggressori.
Mafia, maxi sequestro alla famiglia del boss Messina-Denaro$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Carabinieri e guardia di finanza hanno sequestrato complessi aziendali, attività agricole e commerciali, terreni, fabbricati, autoveicoli e disponibilità finanziarie per oltre 20 milioni di euro riconducibili alla "famiglia" mafiosa del boss latitante Matteo Messina Denaro. Il sequestro ha interessato diverse persone arrestate nel dicembre 2013 perché coinvolte nel supporto alla latitanza e nel controllo degli interessi economici del boss.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement