Escalation di violenza verso medici a Palermo: arrestato uomo$
Web
di Redazione
"L'escalation di aggressioni ai medici e agli operatori degli ospedali non è più una questione di singoli e sporadici casi, ma sta assumendo sempre più i contorni di un fenomeno che non è più tollerabile, perché oltre a minacciare il lavoro di tanti professionisti, rischia di inficiare il diritto alla salute di tutti". Lo dice Giovanni Migliore, direttore generale dell'Aorn Civico-Di Cristina di Palermo, in merito all'aggressione avvenuta ieri all'Ospedale pediatrico Di Cristina, dove il padre di un neonato ha picchiato quattro medici dopo la morte del piccolo.
Spazzatura, nuova emergenza roghi a Palermo$
Web
di Redazione
E' di nuovo emergenza a Palermo a causa di un guasto nell'impianto Tmb (il tritovagliatore che tratta i rifiuti) nella discarica di Bellolampo. Un inconveniente che sta provocando ritardi nella raccolta e incendi ai cassonetti della spazzatura da parte di vandali. E' stata lunga notte di lavoro per i vigili del fuoco, intervenuti in diverse zone della città per domare le fiamme appiccate soprattutto nelle zone periferiche. Almeno una dozzina i roghi tra Cruillas, Tommaso Natale, Villaggio Santa Rosalia, Falsomiele, Zisa e Zen.
Bimbo di 10 mesi muore per morbillo. Epidemia a Catania$
Web
di Redazione
Un bambino di 10 mesi è morto stamattina nell’ospedale Garibaldi di Catania per complicanze legate al morbillo. Era stato ricoverato ad Acireale, poi trasferito da due giorni nel capoluogo etneo per l’aggravarsi delle condizioni respiratorie e cardiocircolatorie. Già sofferente per un difetto cardiaco, era stato dal 3 al 16 marzo scorsi nel reparto di pediatria del Garibaldi-Nesima per una broncopolmonite e bronchiolite in presenza di un virus respiratorio e da dove era stato dimesso migliorato con programmato di un controllo a distanza di 10 giorni.
Rimprovera alunna, genitore prende a pugni professore ipovedente$
Web
di Redazione
Un professore di 50 anni ipovedente è stato picchiato e ferito gravemente dal padre di una studentessa nell'istituto comprensivo Abba Alighieri a Palermo. L'aggressione è accaduto ieri. Secondo una prima ricostruzione un'alunna di terza media all'uscita della scuola ha raccontato che il docente l'avrebbe picchiata. Il padre ha colpito con un pugno al volto il professore che è stato trasportato all'ospedale Civico, dove gli è stata riscontrata un'emorragia cerebrale. Solo stamane i medici hanno sciolto la prognosi. Sull'aggressione indaga la polizia.
Cade elicottero della Marina nel Mediterraneo: morto pilota siciliano$
Web
di Redazione
E' morto uno dei cinque componenti dell'equipaggio dell'elicottero della Marina militare impegnato nell'operazione Mare sicuro caduto in mare, nel Mediterraneo centrale, durante un'esercitazione notturna. A darne notizia un comunicato della forza armata, in cui si ricorda quanto accaduto. I famigliari del militare, effettivo presso il secondo Gruppo Elicotteri di Catania sono stati avvertiti e vengono assistiti da personale specializzato per il supporto psicologico e spirituale.
Investito da un furgone, muore bambino di due anni e mezzo$
Web
di Redazione
Un bambino di due anni e mezzo, Salvatore Termine, è morto dopo essere stato travolto da un furgoncino nel centro storico di Pietraperzia (En). Il piccolo è sfuggito al controllo dei familiari ed ha attraversato la strada mentre la vettura stava passando.
Muos, tutti assolti; nessuna confisca della struttura$
Web
di Redazione
Tutti assolti "perché il fatto non sussiste" e "rigetto della richiesta di confisca della struttura". E' la sentenza del processo, col rito abbreviato davanti al Tribunale monocratico Caltagirone, a un dirigente della Regione Siciliana e a tre imprenditori accusati di abusivismo edilizio e violazione della legge ambientale per la costruzione a Niscemi (Caltanissetta) del Muos, sistema di telecomunicazione militare Usa. Imputati erano l'ex dirigente dell'assessorato all'Ambiente Giovanni Arnone, il presidente della "Gemmo Spa" Mauro Gemmo, e i titolari di due imprese di subappalti: Concetta Valenti e Carmelo Puglisi.
Ficarra (ME), indagati la metà degli impiegati del comune$
Web
di Redazione
Ventitré dipendenti su 40 del Comune di Ficarra (Messina) sono indagati per assenteismo. Un numero record emerso da un'inchiesta della Procura di Patti che ha portato alla sospensione dalla funzione per 16 persone. Il provvedimento cautelare interdittivo è stato eseguito dai militari del Comando Provinciale di Messina su disposizione del gip. Per i 23 tra impiegati e dirigenti le accuse sono di truffa aggravata e continuata ai danni dell'ente pubblico e di false attestazioni o certificazioni.
Omicidio Naro, i genitori pubblicano le foto dell'autopsia$
Web
di Redazione
I familiari di Aldo Naro, il giovane medico ucciso il 14 febbraio del 2015 nella discoteca Goa di Palermo, contestano la conclusione delle indagini che hanno portato alla condanna a 10 anni di reclusione di Andrea Balsano, che all'epoca dei fatti aveva 17 anni e faceva il buttafuori nel locale. I familiari hanno pubblicato su Facebook un post e le foto dell'autopsia, con un elenco di traumi documentati dalle immagini. "Davvero - si chiedono - un solo calcio sferrato da un unico soggetto ad una persona che si trova a terra può provocare tutte le lesioni descritte?".
Equipaggio
Web
di Redazione
Non risponderanno all'invito a comparire emesso per il prossimo 5 aprile davanti dal Pm Andrea Bonono, della Procura distrettuale di Catania, il comandante della nave della Ong spagnola ProActiva Open Arms, Marc Reig, e la capo missione, Ana Isabel Montes Mier, per essere interrogati nell'ambito dell'inchiesta sul soccorso nel marzo scorso di 218 migranti. I due sono indagati per immigrazione clandestina e associazione per delinquere, ma quest'ultimo reato non è stato riconosciuto dal Gip di Catania che ha confermato il sequestro della nave, eseguito il 18 marzo scorso a Pozzallo dalla squadra mobile di Ragusa, ma non quello associativo trasferendo gli atti a Ragusa.
Advertisement
Advertisement