Crocetta sponsorizza Bianco, Caserta attacca:
Flickr
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Durante un incontro sul rilancio dell'Etna Valley, organizzato da Casa Catania, è intervenuto anche Rosario Crocetta, presidente della Regione Sicilia che ha sponsorizzato Enzo Bianco. Uno dei candidati sindaco, Maurizio Caserta, attacca: "la Regione non deve schierarsi".
Maxi frode nel settore turistico: l'operazione SoleMare porta a galla fatture false per 10 milioni di euro In Sicilia $
Emissione di fatture false per circa 10 milioni di euro, con l’obiettivo di giustificare costi inesistenti. È quanto emerso durante l’Operazione “SoleMare”, condotta dal Nucleo Antifrode della Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate della Sicilia nei confronti di una società che opera nel settore turistico.
Palermo, poliziotto spara al figlio di 7 anni: poi si suicida$
Flickr.com
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Tragedia familiare nel Palermitano, a Misilmeri. Un poliziotto di 38 anni ha sparato con la pistola d'ordinanza al figlio di sette anni e si è poi suicidato. Il bambino, che ha ferite alla testa, è in gravissime condizioni all'ospedale civico di Palermo. I medici lo sottoporranno ad un intervento chirurgico per tentare di salvarlo.
Palermo, maxi-operazione antiriciclaggio$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Guardi di Finanza ha effettuato a Palermo 34 arresti e 85 perquisizioni nell'ambito di un'inchiesta per associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio e abusiva attività finanziaria. Tra le persone coinvolte un magistrato del Tar del Lazio, Franco Angelo Debernardi, che è stato arrestato, commercialisti e funzionari di banca. In manette anche due carabinieri, che avrebbero offerto un significativo apporto in illecite operazioni di cambio valuta.

Palermo, tragedia per gelosia: uccide a colpi d'ascia moglie e amica, poi si suicida $
Flickr.com
di Carlo Copani
Gabriel Dimitro, questo è il nome del cittadino dell'est Europa, di 35 anni, che, oggi pomeriggio, si e' buttato sotto un treno in corsa a Palermo. Dietro al folle gesto, si nascondeva tuttavia una veritá ben più agghiacciante, scoperta poche ore dopo dagli inquirenti: l'uomo, prima di togliersi la vita, ha ucciso la moglie, Micaela Gauril, 34 anni, connazionale, e una polacca non ancora identificata.
Palermo, uccide la moglie e un'amica per poi sucidarsi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un romeno che nel primo pomeriggio si è suicidato a Palermo buttandosi sui binari del treno, aveva prima ucciso la moglie, una romena, e un'altra donna, un'amica polacca, trovate solo più tardi in un appartamento in via Di Marco. L'amica aveva il cranio fracassato. La moglie aveva la testa avvolta in un sacchetto di plastica e ferite da arma da taglio.
Mafia, sequestrati negozi del lusso a Catania e Palermo$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La catena di negozi di pelletteria e abbigliamento di lusso "Bagagli", con vari punti vendita a Palermo e provincia e a Catania è stata sequestrata dalla Dia perchè ritenuta riconducibile a un boss mafioso della famiglia di Palermo Centro e a un suo prestanome. Sequestrati bene per oltre 16 milioni di euro.

Eolie, allarme per velivolo militare spagnolo in mare: in corso le ricerche$
Flickr.com
Un aereo potrebbe essere precipitato in mare al largo delle Eolie. A segnalarlo è stato il sistema satellitare della centrale operativa delle Capitanerie di Porto di Roma. Si tratterebbe di un velivolo militare spagnolo. Attualmente sono in corso le ricerche tra l'isola di Lipari e Tropea con alcune motovedette della Guardia Costiera e navi mercantili in transito, scattate a scopo precauzionale, fino ad ora non hanno dato alcun esito.
Vittoria, vogliono pignorargli la casa e lui si dà fuoco$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nel tentativo di opporsi allo sfratto dalla casa pignorata dalla banca perché non pagava il mutuo, un uomo si è dato fuoco e nell'incendio che ne è seguito sono rimasti ustionati gravemente anche sua moglie e sua figlia e due agenti di polizia. E' accaduto a Vittoria poco prima delle 14.
Metro Catania, dodici indagati dalla Procura: c'è anche D'Urso$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sono 12 i rinvii a giudizio chiesti dalla Procura di Catania nell'ambito dell'inchiesta sui lavori dei tratti Borgo-Nesima e Giovanni XXIII Stesicoro della metropolitana. Tra gli indagati anche il candidato sindaco della città etnea, Tuccio D'Urso.
Advertisement
Advertisement