Spettacoli
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Falsificazioni documentali, messa in scena di spettacoli 'fantasma', false attestazioni, costi dichiarati ma mai effettivamente sostenuti, contributi previdenziali non versati, utilizzazione di fatture false. Sono alcune delle condotte irregolari emerse dopo due anni di indagini della Guardia di finanza di Palermo sfociate nella denuncia di 72 persone per truffa aggravata e falso.
Provenzano, no alla revoca del 41 bis$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri ha respinto la richiesta di revoca del carcere duro al boss Bernardo Provenzano presentata dai suoi familiari attraverso l'avvocato Rosalba Di Gregorio. Il provvedimento di rigetto dell'istanza, motivata dal legale con i gravissimi problemi di salute è stata notificata ai figli e alla moglie del boss.
Palermo, non ha i soldi per curarsi: fatale un ascesso dentale$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un banale mal di denti, un semplice ascesso, si trasforma in tragedia: una diciottenne palermitana del famigerato quartiere Zen, Gaetana Priola, è morta la scorsa settimana all'ospedale Civico per un'infezione che ha raggiunto i polmoni. La ragazza non si era curata perché non avrebbe avuto i soldi per andare dal dentista.
Sanità, arrestato ex manager Asp$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Con l'accusa di turbativa d'asta, i Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo hanno arrestato Salvatore Cirignotta, l'ex manager dell'Asp di Palermo. Cirignotta era stato iscritto nel registro degli indagati un anno fa nell'ambito dell'inchiesta su un presunto tentativo di turbativa d'asta denunciato dal governatore siciliano Rosario Crocetta su una gara per la fornitura di materiale sanitario bandita dall'azienda sanitaria palermitana.
Catania, finanzieri aggrediti da ambulanti$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Una pattuglia di militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, nel corso di un servizio di antiabusivismo e contrasto alla contraffazione, sabato 8 febbraio, nella zona di Corso Sicilia, è stata aggredita da un ambulante abusivo, nei cui confronti stava operando un sequestro di merce contraffatta.
Barrafranca, uomo assassinato nel suo bar$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Omicidio a Barrafranca, nell'ennese. Un uomo di 41 anni, A.M., titolare di un bar del centro, è stato ucciso a colpi di pistola all'interno dello stesso esercizio. Sull'omicidio, avvenuto intorno alle ore 9 di qeusta mattina, indagano i carabinieri. A quanto si apprende già un anno fa la vittima, che lascia una moglie e due figli, scampò ad un altro agguato dopo essere stato accoltellato mentre chiudeva il bar.
Catania, busta con proiettile per Enzo Bianco$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Una foto del sindaco Enzo Bianco segnata da croci in una busta regolarmente affrancata, senza mittente e spedita in città indirizzata al 'Comune di Catania' è stata intercettata il 28 gennaio nel centro meccanografico delle Poste di Pantano d'Arci, nella zona industriale di Catania. All'interno scritte con alcune minacce e un proiettile. Sull'episodio la Prefettura di Catania ha convocato per oggi pomeriggio un Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta.
Cara di Mineo, in arrivo l'Esercito$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Una cinquantina di militari dell’Esercito presidiano l’area del Cara di Mineo, in provincia di Catania, e le strade del centro del paese: un controllo 24 ore su 24 per garantire una maggiore sicurezza, invocata in più occasioni dai cittadini. L’impegno per l’invio dei militari era stato preso dal Governo nazionale alla fine dello scorso anno.
Caccamo, crolla una palazzina: donna di 82 anni unica vittima$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Parte di una palazzina è crollata in seguito a un'esplosione probabilmente dovuta a una fuga di gas a Caccamo, in provincia di Palermo. Nel crollo ha perso la vita una donna di 80 anni, trovata morta dai vigili del fuoco sotto le macerie. Le ricerche continuano, anche se sotto le macerie non dovrebbero esserci altre persone.
Micron, a Catania corteo dei lavoratori$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Dal parco Falcone, alla sede di Confindustria, fino in piazza Europa per un flashmob per sensibilizzare le istituzioni regionali e territoriali. La nuova protesta dei lavoratori della Micron di Catania contro i licenziamenti decisi dalla multinazionale americana si è svolta stamattina, prima dell'incontro di venerdì 7 febbraio al ministero dello Sviluppo.
Advertisement
Advertisement