Lampedusa, nuova tragedia in mare: undici le vittime$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Salgono a 11 i cadaveri (8 di donne) recuperati in mare in seguito al naufragio avvenuto ieri a 35 miglia dalla Libia e a 140 da Lampedusa di un gommone carico di migranti. Due motovedette della Guardia Costiera ed una nave della Marina Militare italiana, intervenute in soccorso, hanno salvato 70 persone. Tra di loro otto donne, una incinta.
Il figlio morì suicida a Palermo, padre denuncia Fornero per il suo
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Per molti sarà un'esagerazione. Ma per Claudio Zarcone, sporgere querela contro il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, che ha definito i giovani italiani troppo "choosy", è l'unico modo per evitare "che mio figlio Norman venga ucciso ancora una volta".
E’ salvo il turista inglese che era dato per disperso da ieri sera sul versante sud dell’Etna, nella zona del rifugio Sapienza, a 2000 metri di altitudine.
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Gli uomini del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico e i militari della guardia di finanza stanno perlustrando la zona intorno al rifugio Sapienza, a quota 2000 metri, dove l’uomo, 55 anni, escursionista esperto, potrebbe essersi smarrito a causa del maltempo che ieri ha colpito anche la Sicilia orientale.
Mafia, blitz a Palermo: 40 arresti per smantellare il mandamento mafioso della Noce$
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Maxi operazione della polizia con 41 arresti nel quartiere palermitano della Noce. Un blitz concluso all’alba del 23 ottobre dagli uomini del questore Nicola Zito ha disegnato la nuova nomenclatura di Cosa Nostra fra la Noce che fa da capofila e altri due quartieri ad alto rischio mafia, Altarello e Cruillas-Malaspina. Richieste di pizzo e danneggiamenti che non hanno risparmiato nemmeno la produzione Rai di “Magnolia film” per la fiction “Il segreto dell’acqua” andata in onda lo scorso inverno con Riccardo Scamarcio per protagonista.
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E’ successo la notte scorsa, intorno all’01.30, in via Giovanni Meli presso il ristorante “Tina Pica” quando, durante un ricevimento nuziale, la cena si è trasformata in un campo di battaglia con botte da orbi tra le famiglie degli sposi. Ad affrontarsi due nutrite fazioni di cittadini nigeriani. Fermato anche l'ex giocatore del Torino, ora al Ribera, Omolade.
Delitto di Palermo, convalidato arresto dell'omicida$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Non ha mostrato alcun segno di pentimento Samuele Caruso, 23 anni, assassino reo confesso di Carmela Petrucci, la studentessa 17enne uccisa venerdì a coltellate nell'androne di casa. Il gip di Palermo Maria Pino che ha convalidato il fermo del giovane disoccupato, ha emesso anche la misura cautelare riconoscendo le aggravanti per Caruso: omicidio volontario premeditato per futili e abietti motivi.
Omicidio Palermo, per pm atto premeditato$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La procura di Palermo non crede che sia stato un raptus ad armare la mano del 23enne Samuele Caruso, contro le sorelle Lucia e Carmela Petrucci, di 18 e 17 anni, quest’ultima morta sotto una serie mortale di fendenti. Il reo confesso Caruso: "Non ce l'avevo con Carmela, l'ho colpita per sbaglio." Intanto Lucia chiede della sorella, ma ancora non conosce la verità.
Palermo, accoltellata 17enne: difendeva la sorella dalla furia dell'ex fidanzato$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una lite furibonda si è conclusa con una tragedia, oggi pomeriggio, in via Uditore, a Palermo. Una ragazza di 17 anni, Carmela Petrucci, è stata uccisa a coltellate nell’androne di uno stabile nel capoluogo siciliano, mentre la sorella Daniela, 18 anni, ferita anche lei, è stata immediatamente trasferita all’ospedale Cervello in codice rosso. Arrestato il killer, l'ex fidanzato della sorella maggiore.
Catania, duro colpo ai Santapaola$
Flickr.Com
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Duro colpo per il clan Santapaola di Catania. Cinque persone sono state arrestate dalla squadra mobile di Catania, nell’ambito di un’operazione condotta dalla Procura contro l’intestazione fittizia di beni; sequestrate anche tre società.
Advertisement
Advertisement