Da Palermo in trasferta a Bologna per rapinare banche$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sei persone, originarie di Palermo, sono finite in carcere all'alba perché ritenute responsabili di numerose rapine ad istituti di credito. Lo annuncia una nota della Questura di Bologna al termine di un'attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica, della Squadra Mobile che ha dato esecuzione alle ordinanze di custodia cautelare in carcere.
Catania, arrestato dalla Dia boss Galletta$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Invalido con problemi di deambulazione e respiratorie, ma a casa saliva su ponteggi e puliva il cortile. Per questo Maurizio Galletta, 41 anni, esponente di spicco del clan Santapaola-Ercolano, sebbene condannato per un omicidio e un duplice omicidio, era dal luglio del 2008 agli arresti domiciliari a Catania dopo che il Tribunale di sorveglianza di Bologna ha ritenuto le sue "condizioni fisiche non conciliabili con il regime carcerario".
Peschereccio mazarese attaccato dai libici$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Pur senza commentare il caso specifico, il portavoce delle Forze navali libiche che rispondono al Consiglio presidenziale insediato a Tripoli ha sostenuto che pescherecci di diversi paesi come Italia, Egitto e Tunisia «approfittano della situazione caotica, del potere debole e della divisione in Libia per saccheggiare le ricchezze del popolo libico». «Questi battelli entrano nelle acque territoriali libiche» e «pescano in maniera illegale», ha detto il portavoce, generale Ayoub Omar Qassem, rispondendo alla domanda su chi siano le «milizie libiche» che hanno mitragliato il peschereccio siciliano.
Fontanarossa e il record di 8 milioni di passeggeri$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Con oltre 7,9 milioni di passeggeri (nel dettaglio 7.914.117), l'aeroporto internazionale di Catania ha chiuso il 2016 con un nuovo record di presenze e una crescita percentuale del +11,38% (nel 2015 i viaggiatori erano stati 7.105.487). La Sac, società di gestione dello scalo etneo, sottolinea come l'aeroporto si confermi la sesta aerostazione d'Italia per volumi di traffico. In termini di sistema aeroportuale integrato, Catania e Comiso con quasi 8,4 milioni di utenti nel 2016, si collocano al quarto posto.
Scossa di terremoto magnitudo 3,6 sui Nebrodi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una scossa di terremoto di moderata intensità si è verificata nella serata di oggi, Martedì 17 Gennaio, in Sicilia, esattamente alle ore 22.20. l sisma, secondo le rilevazioni dell’INGV, è stato di magnitudo 3.4, ed ha interessato l’area dei Nebrodi. L’epicentro della scossa è nel distretto sismico di Messina, precisamente nei pressi della località di Longi. Risulta essere stata avvertita distintamente nel raggio dei 20-30 km. Lievemente fino alle porte di Messina. Nessun danno a cose o persone.
Incidente sulla Catania-Gela; morto dirigente Orogel$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Si torna a morire lungo la strada Catania-Gela. Nella tarda mattinata di oggi è deceduta una persona dopo lo scontro tra un mezzo pesante e un'auto. Il sinistro si è verificato al chilometro sette prima del bivio per raggiungere il Comune di Ramacca. Sul posto è presente la polizia stradale di Caltagirone e il personale dell'Anas. Le auto sono state deviate sulla statale 385 di Palagonia a causa della chiusura al traffico della strada in entrambi i sensi di marcia.
Palermo, paziente muore in ospedale: aggredito il medico$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una paziente è morta in ospedale e i familiari hanno aggredito un medico. È accaduto all'Ismett di Palermo. La paziente era stata ricoverata ieri in gravissime condizioni e oggi è deceduta. Quando i familiari hanno saputo della morte hanno cercato di aggredire uno dei medici. Sono intervenuti i poliziotti. Ieri, durante il ricovero, gli stessi familiari erano andati in escandescenze e l'ospedale aveva dovuto chiamare i carabinieri.
Maltempo e gelo: morto senzatetto nell'agrigentino$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il maltempo fa una vittima a Canicattì, nell'Agrigentino, dove un uomo di 53 anni, che da tempo viveva in strada, è stato trovato senza vita dai carabinieri allertati da alcuni passanti che in piazza Vespri avevano notato il corpo esanime. La causa più accreditata è quella del decesso per il freddo: a Canicattì, che si trova in un'area interna, a una trentina di chilometri dalla costa, la temperatura è abbastanza rigida. La salma è stata trasportata alla camera mortuaria.
Catturato Andrea Nizza, era tra i 100 più ricercati d'Italia$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' stato catturato nel Catanese Andrea Nizza, considerato a capo del braccio armato della cosca Santapaola e a capo di uno più vasti traffici di droga. Era inserito nell'elenco dei 100 latitanti più pericolosi d''Italia. Carabinieri del comando provinciale di Catania lo hanno arrestato a Viagrande, assieme a due suoi amici che avevano preso in affitto la casa in cui si nascondeva.
Marsala, lite finisce tragicamente$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' riuscito a chiamare ieri in tarda serata il 112 chiedendo aiuto perché coinvolto in una lite, ma quando i carabinieri sono arrivati in un condominio popolare in via Grotta del Toro, a Marsala (Tp), l'uomo era in condizioni gravi ed è stato trasportato d'urgenza a Palermo, dove è morto all'alba.
Advertisement
Advertisement