No Muos day, in 10mila a Niscemi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un corteo di circa 10 mila persone, aperto da donne e bambini, ha dato vita a Niscemi al ''No Muos day'', l'iniziativa di protesta contro il sistema di comunicazione satellitare che gli americani stanno costruendo nella base di contrada Ulmo. I dimostranti sono giunti da ogni parte di Italia, compresi i No Tav della Val di Susa e i vicentini contro la base Dal Cin. "E' stata una grande manifestazione di popolo". Lo ha detto la coordinatrice delle mamme No Muos Concetta Gualato commentando la manifestazione.
Lampedusa, ripresigli sbarchi: morti due immigrati$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Due immigrati clandestini di origine subsahariana sono morti di ipotermia questa mattina su una motovedetta della Guardia Costiera dopo avere tentato lo sbarco sull'isola di Lampedusa. Vani i soccorsi, sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta.
Mafia, sette arresti nel clan Santapaola$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sette persone appartenenti al clan Santapaola-Ercolano sono state arrestate dai carabinieri del Comando Provinciale di Catania, di Milano e Lecce, perché ritenute collegate a quattro omicidi commessi nel capoluogo etneo tra il 1995 e il 2009 e mai risolti. I militari hanno fatto luce su un sistema di faide tra cosche rivali, ma anche all'interno dello stesso clan per contrasti economici o di potere.
Vicenda Battiato, Crocetta gli revoca l'incarico. A casa anche Zichichi$
Siciliatoday
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Governatore siciliano Rosario Crocetta ha formalmente sollevato dall'incarico Franco Battiato, assessore al Turismo nella giunta regionale siciliana. A motivare la revoca lo sconcerto per affermazioni del cantautore etneo definite "gravi e inaccettabili'' da Rosario Crocetta che in mattinata aveva inviato le scuse del governo siciliano per le affermazioni ''certamente non istituzionali ed offensive'', nei confronti dei parlamentari italiani.
Muos, console Usa:  "Rispetteremo leggi italiane "$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Io sono fiducioso che quando le emissioni saranno studiate dalla commissione che come nella Hawaii e in Virginia. Le antenne non saranno operarive se la legge italiana non lo permette". Lo ha assicurato il console generale degli Usa, Donald Moore parlando con i giornalisti nella base di Sigonella, dove ha incontrato il vicepresidente dell'Ars Antonio Venturino e il presidente della commissione Ambiente, Giampiero Trizzino, entrambi del movimento 5 stelle.
Sicilia, via libera dal Commissario di Stato ad abolizione province$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La scure del commissario dello Stato, il prefetto Carmelo Aronica, non si abbatte sul ddl che prevede l'abolizione delle Province, sostituendole con i liberi consorzi dei Comuni. La norma, approvata nei giorni scorsi dall'Assemblea regionale siciliana, è stata al centro di una dura contestazione da parte dei gruppi dell'opposizione all'Ars, che avevano incontrato l'alto funzionario dello Stato sostenendo la tesi dell'incostituzionalità.
Mafia, Dell'Utri condannato a sette anni$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I giudici della Corte d'Appello di Palermo hanno condannato a 7 anni Marcello Dell'Utri, accogliendo la richiesta del pg Luigi Patronaggio che, in serata, ha chiesto l'arresto dell'ex senatore. La decisione è stata presa per evitare il pericolo di fuga dell'imputato. "Il romanzo criminale continua...", ha commentato a caldo la sentenza Dell'Utri.
Palermo, diportista morto, due i dispersi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un diportista è stato trovato morto in mare al largo di Palermo. E' una delle tre persone uscite stamane in barca dal porto della Bandita. Dopo l'allarme dei parenti, Capitaneria e vigili del fuoco, con l'ausilio di un elicottero della Gdf, avevano iniziato le ricerche. L'uomo, privo di vita, galleggiava su un salvagente.
Mafia, Napolitano chiamato come teste $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, sarà sentito dalla Corte d'Assise di Caltanissetta quale testimone nell'ambito del processo che si è aperto questa mattina sul nuovo filone d'inchiesta per la strage di via D'Amelio. Il capo dello Stato non potrà essere sentito in merito alle intercettazioni telefoniche relative ai contatti fra lui e Nicola Mancino. Il legale di parte civile aveva sottolineato, che l'allora presidente della Camera è un "testimone privilegiato di quanto avveniva in quella fase nei palazzi del potere".
Grasso-Travaglio, sfida tv su La7$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
l presidente del Senato Pietro Grasso ha accettato l'invito a un confronto con Marco Travaglio lunedì a Piazza Pulita (La7), la trasmissione condotta da Corrado Formigli. "Gentile Corrado, accetto volentieri il suo invito in trasmissione per il confronto", scrive Grasso su Twitter.
Advertisement
Advertisement