Papa Francesco: "Mafiosi, convertitevi!"$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Le parole che papa Francesco aggiunge a braccio al ricordo di don Pino Puglisi che aveva preparato per l'Angelus, sono una implorazione per gli uomini e donne delle reti mafiose: ”Preghiamo il Signore perché converta il cuore di queste persone".
Don Puglisi: beato il parroco ucciso dalla mafia$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Don Pino Puglisi, parroco della chiesa di San Gaetano e Brancaccio morto vent’anni fa, è diventato oggi il primo martire antimafia della Chiesa cattolica. Il processo di beatificazione, iniziato nel 1999 per opera del vescovo di Mazara del Vallo Domenico Mogavero, è arrivato all’epilogo stamattina davanti ad una folla di centomila persone che ha riempito il Foro italico di Palermo.
Mafia, pm chiede nove anni per generale Mori$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La condanna a nove anni di carcere per il generale Mario Mori e di sei anni per il colonnello Mauro Obinu è stata chiesta dal pm di Palermo Antonino Di Matteo al termine della requisitoria del processo che li vede imputati per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra per la mancata cattura del boss Bernardo Provenzano nel 1995.
Forte scossa di terremoto a Zafferana Etnea$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Paura nel pomeriggio a Zafferena Etnea per una forte scossa di terremoto avvertita dalla popolazione. L'evento ha avuto magnitudo 3.5 sulla scala Richter. Nessun danno a cose o persone.
Palermo, è il giorno del ricordo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Arrivate al porto di Palermo le Navi della legalità, simbolicamente ribattezzate 'Giovanni' e 'Paolo' con le gigantografie dei giudici uccisi 21 anni fa dal tritolo di Cosa nostra. A bordo circa tremila studenti partiti ieri da Napoli e Civitavecchia insieme al presidente del Senato, Pietro Grasso.
Aeroporto Comiso, consegnata certificazione$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È stata consegnata nella Direzione Generale dell'Enac, a Roma, alla presenza del Commissario Straordinario dell'Enac Vito Riggio, la certificazione aeroportuale alla Società di gestione SO.A.CO S.p.A. per l'aeroporto di Comiso. Lo ha reso noto l'Enac aggiungendo che contestualmente è stato formalizzato il decreto di apertura al traffico commerciale dello scalo siciliano, la cui operatività inizierà a partire dal 30 maggio prossimo.
"Muos strategico per gli interessi italiani"$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Così è intervenuto il ministro della Difesa, Mario Mauro, rispondendo alla Camera duirante il question time, sul ricorso che il ministero ha presentato al Tar contro i provvedimenti della Regione che hanno revocato le autorizzazioni a realizzare il Muos.
Mafia, maxi sequestro di attività commerciali per 48 mln di euro$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un ingente patrimonio costituito da società, attività commerciali, immobili di pregio e disponibilità finanziarie per un valore totale di 48 milioni di euro è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza di Palermo. Gdf: "Infiltrazione dei leader storici della mafia nelle attività imprenditoriali".
"Non era l'agenda di Borsellino ma un parasole"$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Non sarebbe l'agenda rossa di Paolo Borsellino, ma parte di un parasole da auto, l'oggetto di forma rettangolare di colore rosso ripreso accanto a un'auto subito dopo la strage di via D’Amelio. Secondo i rilievi della polizia scientifica, che consegnerà mercoledì gli esiti degli accertamenti eseguiti sulle immagini video registrate dai vigili del fuoco in via D'Amelio, il parasole sarebbe stato spostato per coprire i poveri resti dell’agente di scorta Emanuela Loi.
Stato-Mafia, Napolitano non potrà essere teste del processo$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il capo dello Stato Giorgio Napolitano non potrà essere ascoltato dal tribunale di Palermo nell'ambito del processo sulla presunta trattativa tra Stato e mafia agli inizi degli anni Novanta sui contenuti delle sue telefonate con Nicola Mancino.
Tali intercettazioni telefoniche sono state fatte distruggere dopo un pronunciamento in materia da parte della Corte costituzionale.

Advertisement
Advertisement