Tentata rapina ad un bar: arrestati due rapinatori$
Web
di Redazione
I carabinieri di Trecastagni hanno arrestato il ventunenne Gianluca Petralia e il ventenne Fabrizio Giuffrida per tentata rapina nel bar Verdi. Lo scorso 15 maggio col volto coperto e armati di pistola hanno fatto irruzione cercando di farsi consegnare il denaro incassato. Il marito della titolare ha reagito, provocando un violento scontro, e pur rimanendo ferito è riuscito a far scappare i banditi. I quali hanno abbandonato le due pistole.
Il vicino fa troppo rumore con il battipanni: evade e lo picchia a sangue$
Web
di Redazione
Disturbato dal rumore generato dal vicino, che stava pulendo dei tappeti con un battipanni, è evaso dai domiciliari e armato di un guinzaglio per cani ha rotto i vetri di una delle finestre della casa del confinante, vi si è introdotto e lo ha picchiato violentemente.
Vaccini, obbligatori per scuola dell'infanzia$
Web
di Redazione
Le aziende sanitarie in Sicilia dovranno attenersi alla procedura semplificata e fornire direttamente agli istituti scolastici i dati vaccinali di chi frequenta la scuola dell'obbligo. E' invece obbligatorio per l'iscrizione la presentazione del certificato di vaccinazione per i bambini della scuola dell'infanzia. Lo prevede una circolare dell'assessore regionale alla Sanità in Sicilia, Ruggero Razza, sottolineando che il provvedimento "realizza le direttive del ministero" e annunciando "interventi straordinari per garantire la funzionalità dei centri vaccinali" e per "limitare i disagi delle famiglie in termini di attesa e di rilascio delle certificazioni" con l'incremento del personale.
Travolge l'auto di un operaio con l'escavatore: denunciato imprenditore$
Web
di Redazione
Ha travolto l'auto di un operaio di 52 anni, per vecchi rancori professionali, usando un escavatore, ma la vittima è riuscita ad uscire in tempo dalla vettura. Protagonista dell''agguato' sulla strada provinciale 159, a Bronte, un imprenditore di 39 anni che è stato denunciato da carabinieri per tentato omicidio. Dopo avere bloccato l'auto dell'uomo in mezzo alla strada, hanno ricostruito i militari dell'Arma, il 39enne ha inferto alcuni colpi di benna all'autovettura per poi ribaltarla e trascinarla per una ventina di metri sull'asfalto. La vittima si è 'difesa' con un fitto lancio di pietre contro la cabina dell'escavatore, una delle quali ha infranto un vetro, ferendo a una gamba l'assalitore.
Ragusa, vendevano droga tra i bagnanti: arrestati$
Web
di Redazione
Cinque spacciatori che vendevano hashish sulle spiagge di Punta Braccetto, Punta Secca e Scoglitti, rese famose dalla serie di Raiuno 'Il commissario Montalbano', sono stati arrestati dalla polizia di Ragusa. Secondo l'accusa spacciavano tra i bagnanti. Le indagini della squadra mobile erano state avviate nell'agosto del 2017, dopo l'arresto di un pusher da parte di agenti presenti in spiaggia in costume da bagno e con le moto d'acqua della polizia in mare.
Catania, arrestato scippatore seriale$
Web
di Redazione
I carabinieri hanno catturato a Catania un uomo di 46 anni, Angelo Sortino, ricercato dal gennaio scorso dopo essere evaso dai domiciliari che stava scontrando per una serie di scippi compiuti nell’estate del 2017 a bordo di scooter di grossa cilindrata solitamente rubati.
Sequestrati 200 mila euro nel nisseno per frode fiscale$
Web
di Redazione
Denaro in contanti, conti correnti, 4 fabbricati e sei terreni per un valore complessivo di oltre 350 mila euro sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza su ordine del Gip del tribunale di Gela a un imprenditore gelese, Giuseppe Cremona, accusato di frode fiscale nell'ambito di un'operazione della Procura denominata "Pala eolica". Il provvedimento giunge al termine di una verifica fiscale scattata nei confronti di una delle due società, operante nel settore edilizio e di ingegneria civile, che fanno capo all'indagato insieme con una terza ditta individuale.
Inchiesta
Web
di Redazione
Quattro anni di reclusione per Orazio Fazio, funzionario del Comune di Catania, e 3 anni e 4 mesi per l’imprenditore Antonio Deodati. Sono le pene concordate tra i legali dei due imputati e la Procura di Catania nell’ambito dell’udienza preliminare che si svolge davanti al gip Giovanni Cariolo nata dall’inchiesta della Dia ‘Garbage affair’ su un appalto per la raccolta di rifiuti per conto del Comune da 350 milioni di euro. Antonio Natoli, dipendente della Ipi srl e del consorzio Seneco, ha chiesto il rito abbreviato. La prossima udienza si terrà venerdì.
Pantelleria, maxi furto di Zibibbo da serre$
Web
di Redazione
Maxi furto di uva in una cantina nell'isola di Pantelleria. Tra domenica e lunedì sono stati rubati dalla serra dell'azienda Bartoli, sei quintali di zibibbo appassito che serve per fare i prodotti pregiati dell'isola, in questo caso uno dei più rinomati passiti di Pantelleria il "Bukkuram". Il quantitativo equivale a una ventina di quintali di uva fresca. Sul mercato l'uva passa viene pagata dai 600 agli 800 euro al quintale, ma il suo vero valore è rappresentato da quello che avrebbe potuto sviluppare nella produzione di un passito pregiato come il Bukkuram, venduto oltre i 40 euro a bottiglia.
Migrante aggredito ad Agrigento:
Web
di Redazione
Un migrante sedicenne, da un anno in Italia e ospite di una comunità di seconda accoglienza per minorenni non accompagnati di Raffadali (Ag), è stato aggredito a calci e pugni. Inequivocabile la frase che gli è stata gridata contro: "Ritornatene nel tuo paese". Il ragazzo, ieri pomeriggio, è finito al pronto dell'ospedale S.Giovanni di Dio di Agrigento dove è stato ricoverato.
Advertisement
Advertisement