Sicilia, metà degli introiti dei musei destinati ai Beni Culturali $
Web
di Redazione
Una parte degli introiti dei musei regionali saranno versati direttamente all'assessorato ai Beni culturali per investimenti. Nel 2018 la quota sarà del 50%, nel 2019 del 70%. Recepite anche le norme statali sull'erogazione dei contributi per gli edifici di interesse storico accessibili al pubblico. Lo ha deciso l'Assemblea regionale siciliana, approvando una norma proposta dal governo Musumeci e illustrata dall'assessore Sebastiano Tusa.
Catania, due turisti salvati sugli scogli$
Web
di Redazione
Sono stati salvati da un elicottero del Reparto volo dei Vigili del fuoco della Siciliai due turisti rimasti bloccati su uno scoglio antistante la zona di Avola. Il mezzo aereo - giunto dalla base di Fontanarossa - ha recuperato i turisti per mezzo del verricello, calando gli elisoccorritori che hanno imbracato le due persone, poi portate a bordo dell'aeromobile e affidate alle cure dei sanitari del 118.
di Redazione
"Non c'è nessuna volontà di replicare a Di Matteo". E' quanto filtra dal Csm, a proposito della critica rivolta ieri dal pm del processo sulla trattativa Stato-mafia all'organo di autogoverno dei giudici. Non si capisce qual è la critica che muove Di Matteo e a quale tutela mancata si riferisca, spiegano da Palazzo dei Marescialli, dove viene giudicato improprio l'accostamento fatto dal pm tra Csm e Anm. Il Csm, si specifica, non interviene per sostenere una parte del processo.
Cassazione accoglie ricorso su stato detentivo di Dell'Utri$
Web
di Redazione
La corte di Cassazione ha oggi annullato l'ordinanza del Tribunale di Sorveglianza di Roma che il 5 dicembre 2017 aveva giudicato compatibili con il carcere le condizioni di salute di Marcello Dell'Utri. Lo rendono noto i legali dell'ex parlamentare Simona Filippi e Alessandro De Federicis. ''Ora la Cassazione - spiegano - invierà per un nuovo esame gli atti al Tribunale di Sorveglianza che dovrà rivalutare la compatibilità delle condizioni di Dell'Utri con il regime carcerario
Operazione della Guardia Costiera a Catania, sequestrati oltre 500kg di pesce$
Web
di Redazione
Una operazione della guardia costiera di Catania denominata “Sol Levante” ha permesso di scoprire che praticamente non erano in regola tutti i più noti locali di sushi della città sottoposti a ispezione. Più di 500 chili di pesce sono stati sequestrati. In particolare salmone, tonno della pregiata qualità pinna gialla, pesce spada, gamberi e polpi. Ai clienti venivano venduti prodotti surgelati scaduti da tempo.
Sgominata banca del bancomat, otto gli arresti$
Web
di Redazione
Una banda specializzata in 'furti con spaccate' per estrarre e rubare bancomat da banche e uffici postali delle provincie di Catania, Siracusa e Enna, è stata sgominata dopo indagini dei carabinieri della compagnia di Gravina, coordinate dal sostituto procuratore Andrea Norzi. Nei confronti degli 8 indagati il gip Anna Maria Cristaldi ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere che ipotizza, a vario titolo, l'associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti e rapine.
Trattativa Stato-Mafia, condannati in 7, tra loro Mori e Dell'Utri$
Web
di Redazione
La Corte di Assise di Palermo ha condannato a pene comprese tra 8 e 28 anni di carcere per la cosiddetta trattativa Stato-Mafia gli ex vertici del Ros Mori, Subranni e De Donno, l'ex senatore Dell'Utri, Massimo Ciancimino e i boss Bagarella e Cinà.
Mafia, 22 arresti appartenenti alla rete di Messina-Denaro$
Web
di Redazione
Si stringe il cerchio sul capo di Cosa nostra Matteo Messina Denaro: Polizia, Carabinieri e Direzione investigativa antimafia (Dia) stanno eseguendo un provvedimento di fermo emesso dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Palermo nei confronti di 22 presunti affiliati alle famiglie mafiose di Castelvetrano, Campobello di Mazara e Partanna (Trapani), tra cui diversi familiari del latitante.
Chiuse viadotto sull'A19 Catania-Palermo $
Web
di Redazione
L'autostrada A19, direzione Palermo, nel tratto tra Enna e Caltanissetta, rimarrà chiusa una settimana a causa di problemi strutturali sul viadotto Ferrarelle. L'ha deciso l'Anas, che già stamani aveva chiuso l'autostrada per effettuare le verifiche, al termine di un sopralluogo. Le vibrazioni dei mezzi e l'usura del tempo avrebbero inciso sulla soletta del viadotto che necessita ora una immediata manutenzione.
Rapinatore ucciso nel catanese $
Web
di Redazione
E' un 25 enne catanese l'uomo ucciso con un colpo di arma da fuoco all'interno di un parcheggio con annesso autolavaggio ad Adrano, nel Catanese. La vittima in passato era stato denunciato per reati contro il patrimonio. La dinamica della sua morte resta ancora un 'giallo' irrisolto, che potrà essere risolto delle indicazioni che arriveranno dall'autopsia e dalla perizia balistica disposta dalla Procura di Catania. Una delle ipotesi al vaglio, ma ancora da verificare del tutto, c'è quella del 'fuoco amico'.
Advertisement
Advertisement