Catania, Dia arresta 16 imprenditori per scandalo rifiuti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Dalle prime ore della mattina la Direzione investigativa antimafia di Catania ha arrestato imprenditori, funzionari amministrativi e elementi di vertice dei clan Cappello e Laudani, coinvolti nella illecita gestione della raccolta dei rifiuti nei comuni di Trecastagni, Misterbianco e Aci Catena, con diramazioni nella Sicilia orientale.
Revocata la libertà vigilata per Riina jr$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il tribunale di sorveglianza di Padova ha deciso la revoca della libertà vigilata e la misura di un anno di colonia di lavoro per Giuseppe Salvatore Riina, figlio del boss di Cosa Nostra, Totò Riina.
Trapani, quattro arresti per violenze in casa di riposo$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Quattro persone accusate di violenze e maltrattamenti nei confronti di anziani ospiti di una casa di riposo di Castellamare del Golfo sono state arrestate dai carabinieri che hanno sequestrato la struttura. Gli indagati sono accusati di sequestro di persona aggravato in concorso, violenza privata pluriaggravata continuata in concorso e maltrattamenti aggravati contro familiari e conviventi in concorso.
Scomparsa del fratello, indagato per omicidio$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Avrebbe ucciso il fratello settantenne Angelo e percepito illecitamente la pensione di invalidità del congiunto, scomparso nel novembre del 2015 e il cui corpo non è stato trovato. E' l'accusa contestata dalla Procura di Catania a Salvatore Angemi per il quale ha chiesto il rinvio a giudizio per abbandono di incapace, omicidio e truffa all'Inps. La richiesta di rinvio a giudizio è stata avanzata dal procuratore Carmelo Zuccaro e dal sostituto Fabrizio Aliotta.
Annullate le misure interdittive a De Luca$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Il tribunale del Riesame ha annullato le misure interdittive nei confronti di Cateno De Luca, il deputato regionale arrestato subito dopo le elezioni del 5 novembre in Sicilia e scarcerato quattro giorni fa dal Gip. Stessa decisione nei riguardi dell'ex presidente della Fenapi, Carmelo Satta. L'interdizione consisteva nel divieto di ricoprire ruoli apicali negli enti coinvolti nell'inchiesta per evasione fiscale. Disposta anche la restituzione dei beni immobili della Fenapi ancora sequestrati.
In una scuola a Palermo  vietato pregare: rimosso crocifisso e foto del Papa$
Web
di Redazione (twitter:@siciliatoday)
Vietato pregare per i bambini di una scuola elementare e d'infanzia, a Palermo. Il dirigente della scuola Ragusa Moleti, Nicolò La Rocca, ha diramato stamani una circolare che impedisce agli insegnanti di fare recitare le preghiere ai bambini nell'ora della merenda e persino durante l'ora di religione. Il dirigente stamani ha fatto rimuovere dalla scuola una statuetta della Madonna e alcune immagini, come quella di Papa Francesco.
Riina tumulato nel cimitero di Corleone$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Totò Riina è stato tumulato nel cimitero di Corleone, vicino al gotha della mafia che non c'è più: Michele Navarra, Luciano Liggio, le ceneri di Bernardo Provenzano, ma anche vicino a molte delle vittime di Cosa nostra. Il carro funebre, partito ieri da Parma, è stato fatto entrare dall'ingresso laterale per evitare i fotografi e i giornalisti. La figlia Lucia, protetta da un cordone di poliziotti, è appena uscita dal cimitero insieme al marito. In lacrime, si è allontanata senza rispondere alle domande dei giornalisti.
Catania, medico violentata:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
A due mesi dagli abusi subiti mentre prestava servizio nella guardia medica di Trecastagni, nel Catanese, Serafina Strano, la dottoressa aggredita e violentata nella notte tra il 18 e il 19 settembre, definisce "tugurio" quell'ambulatorio medico dove un ventiseienne ora in carcere, Alfio Cardillo, l'ha violentata per ore e dove i suoi colleghi continuano a lavorare senza che nulla sia cambiato.
Ros in azione a Palermo, 27 gli arresti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Blitz antimafia dei carabinieri del Ros e di quelli del Comando provinciale di Palermo: 27 gli arresti eseguiti in queste ore nei confronti di affiliati alla famiglia mafiosa di Santa Maria di Gesù. Le indagini hanno consentito di individuare anche i vertici della cosca, nominati dagli "uomini d'onore" attraverso un vero e proprio meccanismo elettorale.
Catania e Siviglia firmano un accordo tra i comuni$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha siglato a Siviglia con l'alcalde Juan Espadas un patto tra le due città che individua obiettivi comuni nei campi del turismo e delle attività culturali, accademiche, imprenditoriali e commerciali.
La cerimonia della firma, nel Palazzo comunale di Plaza Nueva, si è svolta alla presenza dell'ambasciatore d'Italia in Spagna, Stefano Sannino .
Advertisement
Advertisement