Catania, figlio dell'Imam arrestato per furto: ha entrambe le braccia ingessate$
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È uno dei figli dell'Imam di Catania Mufid Abu Touq l'extracomunitario arrestato dalla polizia con l'accusa di aver derubato, nonostante avesse entrambe le braccia ingessate, due donne di uno smartphone in piazza Teatro Massimo. L'Imam "non è la prima volta".
Patrimoni per un valore complessivo di 5,3 milioni di euro sono stati confiscati dai finanzieri del G.I.C.O. di Palermo, in esecuzione di provvedimenti emessi dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo, a seguito di indagini economico patrimoniali eseguite dalle Fiamme Gialle.
Calcio, Llama:
Sarà l'ex di turno più recente tra tutti quelli in campo al Franchi. Logico pertanto che alla sua prima conferenza stampa le prime domande dei cronisti siano per la sua vecchia squadra.
WindJet, tra scioperi e ritardi il futuro è sempre incerto$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Cinquecento i lavorato che hanno inscenato una protesta all'aeroporto "Fontanarossa" di Catania, creando difficoltà allo scalo. Intanto, venerdì 14 nuova riunione a Roma per decidere il futuro della compagnia siciliana. Intanto Corrao, a capo della cordata isolana che vuole salvare WindJet annuncia: "adesso è tutto di nuovo in discussione"
Questo pomeriggio si e' insediato il nuovo cda eletto lo scorso giovedì 6 settembre dall'assemblea dei soci composta dalle Camere di Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa, le Province Regionali di Catania e Siracusa, l'Irsap di Catania (ente che sostituisce i consorzi Asi).
Sgarbi aggredito a Mazzarone$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Vittorio Sgarbi oggi pomeriggio è stato aggredito a Mazzarrone, piccola località in provincia di Catania, all'interno di un agriturismo dove il critico d'arte ha pernottato dopo aver ricevuto ieri sera dall'amministrazione comunale un premio per l'attività di promozione del patrimonio artistico siciliano. Sull'episodio indagano i carabinieri.
Lampedusa, recuperato in mare nuovo cadavere. Giallo sull'imbarcazione$
Flickr.Com
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una motovedetta della Guardia Costiera ha avvistato al largo di Lampedusa un altro cadavere, il secondo dopo quello rintracciato ieri: potrebbe essere uno degli 80 migranti che sarebbero annegati con l'imbarcazione sulla quale si trovavano i naufraghi accolti nei pressi dello scoglio di Lampione, di fronte a Lampedusa. Ipotesi fuga degli scafisti col barcone.
Bellolampo, incendio definitivamente domato: riapre la discarica$
Flickr.com
"L'incendio che ha colpito l'area della discarica di Bellolampo e' stato definitivamente spento". Lo ha detto il dirigente generale della Protezione civile, Pietro Lo Monaco, alla fine dei lavori del tavolo tecnico.
Lampedusa, naufraga barcone di immigrati: 40 dispersi, un morto $
Flickr.com
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Cinquantasei migranti già tratti in salvo, un cadavere recuperato e oltre 40 i dispersi. Questo il punto sulle operazioni di soccorso dopo il naufragio 12 miglia al largo di Lampedusa di un barcone con a bordo un centinaio di persone. A bordo circa un centinaio di persone, di queste 56 sono già state tratte in salvo, tra loro anche una donna incinta. In 40 risultano ancora dispersi.
Gesip, gruppo di dipendenti sul tetto della cattedrale$
google
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il gruppo di dipendenti si trova sul tetto della cattedrale di Palermo dalle 14.30 di oggi. I dipendenti sono in attesa di segnali positivi provenienti da Roma.
Advertisement
Advertisement