Tragedia per Musumeci, muore il figlio 32enne$
Ph Nino Russo
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Giuseppe Musumeci, 32 anni, figlio del parlamentare regionale Nello, leader de La Destra in Sicilia e candidato a governatore nell'Isola nella scorse elezioni regionali, è morto nella sua abitazione di Catania. A trovarlo, riverso per terra nel bagno, con la porta chiusa dall'interno, la donna di servizio della famiglia. Sull'episodio, la Procura di Catania ha aperto un'inchiesta conoscitiva.
Tabella H, mecenate Presti rifiuta il contributo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il mecenate Antonio Presti rinuncia agli 80 mila euro assegnati a «Fiumara d'arte» dalla Regione siciliana, attraverso la cosiddetta Tabella H. «È un atto politico per il rispetto della Cultura - dice Presti - contro una politica incapace di assumersi la responsabilità di un cambiamento vero».
Un'enorme folla silenziosa ai funerali della vedova Borsellino$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una folla silenziosa e composta si è raccolta nella chiesa Santa Luisa di Marillac, a Palermo, per l'ultimo saluto ad Agnese Piraino Leto, la vedova del giudice Paolo Borsellino morta ieri a 71 anni dopo una lunga malattia. In prima fila i tre figli, Manfredi, Lucia e Fiammetta. Tra i numerosi rappresentanti delle istituzioni, il presidente del Senato Pietro Grasso, il vicepremier Angelino Alfano, il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri.
Morta Agnese, vedova Borsellino$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' morta a Palermo dopo una lunga malattia Agnese Piraino Leto, moglie di Paolo Borsellino, ucciso dalla mafia il 19 luglio del 1992. Ne ha dato notizia su Facebook il fratello del magistrato, Salvatore: ''E' morta Agnese - si legge nel post - E' andata a raggiungere Paolo. Adesso saprà la verità sulla sua morte''. I funerali avranno luogo domani mattina alle ore 9.30 nella chiesa di S. Luisa di Marillac.
Mafia, minacce a collaboratori di giustizia: quattro arresti $
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliaotday)
La Squadra Mobile di Ragusa, in collaborazione con il Commissariato di Vittoria e con la Mobile di Roma, ha eseguito nel Lazio ed in Sicilia quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettante persone, tutte vittoriesi, ritenute responsabili di minacce a collaboratore di giustizia. I provvedimenti sono stati emessi dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Catania su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia di Catania, nell’ambito dell’Operazione “Revenge”.
M5S Catania, la Adorno si presenta$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Si è presentata al ‘suo’ pubblico, Lidia Adorno, l’unica donna candidata sindaco a Catania. E lo ha fatto dal palco del centro culturale Zo di viale Africa. Immancabile il giudizio vessatorio nei confronti dei suoi avversari: e ce n'è per tutti, a partire dal "candidato dei nobili" Maurizio Caserta, che secondo Grillo, "prenderà al massimo l'1%"; Enzo Bianco, "che ha scelto di fare il ministro abbandonando Catania" e Stancanelli, "sindaco triste di una città condannata ad essere senza futuro".
Etna, patrimonio dell'Unesco$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
L'Etna sarà proclamato a giugno patrimonio dell'Unesco a Phnom Penh, in Cambogia, in occasione della 37/ma sessione del Comitato del patrimonio mondiale. Lo ha reso noto il Ministero dell'Ambiente.
Catania, raptus omicida: madre accoltella la figlia$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Una donna ha colpito al volto con un coltello la figlia di tre anni e mezzo e poi ha pugnalato se stessa, ferendosi in modo non grave. E' accaduto stamattina a Catania. La donna, un'insegnante di 36 anni, e la piccola sono state trovate sanguinanti nella loro abitazione di via Quieta dalla polizia, intervenuta dopo una segnalazione. Nessuna delle due è in pericolo di vita.
Tribunale Catania, nessuna speculazione edilizia su ex Mulino Santa Lucia$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Tutti assolti gli imputati nell'inchiesta sulla destinazione dell'uso dell'ex mulino Santa Lucia«perchè il fatto non sussiste»: questa la sentenza la terza sezione penale del tribunale di Catania.
Incidente mortale a Catania: morto noto imprenditore$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È di due morti e un ferito il tragico bilancio di un incidente stradale che si è verificato nel pomeriggio di ieri nel quartiere periferico di San Giuseppe La Rena, nella zona sud di Catania, a ridosso dell’aeroporto Fontanarossa. Le vittime sono Giorgio Russo, 72 anni, proprietario della concessionaria Mercedes Unistar di Catania e della funivia dell’Etna “Star” e Rosario Renna, 52 anni, amico dell'imprenditore.
Advertisement
Advertisement