Ue, il pomodorino di Pachino ottiene riconoscimenti Igp$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La denominazione di pomodoro Pachino Igp coprirà anche il datterino, ampliando il numero di varietà che rientrano nel marchio di qualità riconosciuto dall'UE. Si è infatti concluso il periodo regolamentare di tre mesi dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale dell'UE del nuovo disciplinare, senza che nessuno si sia opposto alla sua modifica.
Catania, trentenne gambizzato finisce in ospedale $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Giornata movimentata a San Cristoforo, quartiere popolare di Catania. Un trentenne sarebbe stato centrato a una gamba da un colpo di pistola. Gaetano Litrico è stato medicato nell'ospedale Vittorio Emanuele per la ferita a un polpaccio. La polizia ha avviato le indagini.
Catania, suicida imprenditore edile$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un imprenditore edile di 61 anni si è suicidato con un colpo di pistola al petto mentre era in casa. Il drammatico gesto è avvenuto ieri, alle 19, nell'abitazione dell'uomo, nel Catanese. L'arma utilizzata è stata una rivoltella calibro 38 regolarmente detenuta. Sembra che l'uomo da tempo fosse in crisi per problemi economici. Sono intervenuti i carabinieri. La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta conoscitiva.
Nuovo atto intimidatorio nei confronti del sindaco di Licata$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un incendio ha quasi distrutto una casa di campagna di proprietà del sindaco anti abusivi di Licata, Angelo Cambiano.
È il secondo attentato ai danni di Cambiano: alcuni mesi fa un altro incendio era stato compiuto in una proprietà del padre del sindaco con analoghe modalità. Il nuovo incendio è stato appiccato qualche giorno fa ma è stato scoperto e denunciato solo oggi. Recentemente Cambiano aveva annunciato le dimissioni perchè si sentiva «abbandonato» dallo Stato.
Catania, arrestato infermiere coinvolto nello scandalo dializzati$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
In esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Catania la guardia di finanza nell'ambito degli sviluppi dell'operazione "Bloody Money" sui pazienti dializzati sviati in cliniche private, ha posto ai domiciliari Giuseppe Di Mauro, infermiere dell'ospedale Vittorio Emanuele di Catania.
Duro copo al clan Mazzei, 17 gli arresti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sedici persone ritenute legate al clan Mazzei, inserito in Cosa Nostra e legato alla cosca dei Corleonesi, sono state arrestate dalla squadra mobile della Questura di Catania, che ritiene di avere decapitato i vertici della cosca, compreso quello che è ritenuto l'attuale reggente, 'Nuccio' Sebastiano' Mazzei, figlio del capomafia detenuto Santo.
Catania, pedone investito davanti ospedale Nesima$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Incidente mortale a Catania dove un anziano di 77 anni originario di Mino, Vincenzo Agrì, ha perso la vita. E’ accaduto a stamani a Nesima, a pochi passi dall’ospedale Garibaldi. L’uomo era nelle vicinanze del parcheggio del nosocomio quando è stato investito da una Ypsilon 10 guidata da un quarantunenne. Non avrebbe visto spuntare l'anziano. All'alcol test è risultato negativo.
Arrestato 17enne rapinatore a Bagheria$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
A luglio avrebbe rapinato, insieme a un complice, la filiale Unicredit di Ficarazzi, in piazza Aldo Moro ricavandone un bottino di quasi quattromila euro. Per questo motivo il minorenne C.S., 17 enne pregiudicato palermitano, è stato tratto in arresto dagli agenti di polizia del commissariato di Bagheria.
Ragusa, vasta operazione antidroga: 21 arresti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Stamani i carabinieri del comando provinciale hanno arrestato 21 persone (16 in carcere e cinque ai domiciliari), italiani e albanesi. Le ordinanze di misura cautelare sono state emesse dal gip del Tribunale di Ragusa su richiesta della locale Procura. In alcuni casi si tratta di soggetti con precedenti penali. Dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina, in concorso. Solo alcuni anche di detenzione e porto abusivo di armi da fuoco.
Svaligia appartamento a Cibali, arrestato topo d'appartamento$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I Carabinieri della Stazione di Catania Nesima hanno arrestato il 33enne catanese Daniele Piro, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catania. Grazie alle indagini svolte dai militari di Nesima, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia di Fontanarossa, si è fatta luce su di un furto commesso nell’agosto del 2015 in un appartamento di Via Stazzone, che fruttò circa 10.000 euro tra denaro contante, monili in oro ed elettrodomestici.
Advertisement
Advertisement