Nicosia, curia apre inchiesta sulla lacrimazione della statua del Santo$
Web
di Redazione
La curia di Nicosia ha aperto un'istruttoria per verificare la veridicità degli episodi di sudorazione della statua di San Filippo, avvenuti nella sacrestia della chiesa dell'abbazia di Agira. Due sacerdoti stanno interrogando i fedeli che avrebbero filmato la statua mentre sudava. Anche la chiesa ortodossa, che venera lo stesso santo, è interessata al fenomeno. Intanto, massimo riserbo sulla vicenda: né il vescovo né i sacerdoti hanno voluto rilasciare alcuna dichiarazione, mentre la sacrestia dove è custodita la statua del santo rimane chiusa al pubblico.
Palermo, tumulata la salma del boss Profeta$
Web
di Redazione
La salma del boss Salvatore Profeta, da Tolmezzo, è arrivata ieri sera nell'aeroporto "Falcone Borsellino" a Palermo e da qui è stata scortata fino al cimitero di Sant'Orsola. Tutto lo spostamento è avvenuto nel massimo riserbo. Stamani la salma del boss della Guadagna, morto in ospedale la scorsa settimana dove era ricoverato da dieci giorni, verrà tumulata con una cerimonia privata.
Costringe la madre a comprare la droga: arrestato dopo 20 anni di minacce$
Web
di Redazione
Costretta a vendere alcuni oggetti preziosi, ricordi di famiglia, pur di esaudire le richieste di denaro del figlio tossicodipendente e obbligata, sotto minaccia, a comprare dosi di cocaina da uno spacciatore. Sono alcune pagine della 'via crucis' patita tra le mura domestiche da una donna di Catania per circa 20 anni, vessata dal figlio. La vittima ha però trovato il coraggio di rivolgersi ai carabinieri, che hanno arrestato l'uomo per maltrattamenti in famiglia ed estorsione aggravata nei confronti dei genitori. Il provvedimento è stato emesso dal gip su richiesta della Procura al termine di indagini dei militari.
Catania, sequestrati beni, giornali e tv a Mario Ciancio$
Web
di Redazione
Tra i beni dell'imprenditore catanese Mario Ciancio, di cui il Tribunale di Catania ha decretato di sequestro e confisca, su richiesta della Dda, vi è l'intero gruppo editoriale che fa capo all'editore tra cui il quotidiano 'La Sicilia', la maggioranza delle quote della 'Gazzetta del Mezzogiorno' di Bari e due emittenti televisive regionali, 'Antenna Sicilia' e 'Telecolor'. Il Tribunale ha nominato dei commissari giudiziari per garantire la continuazione dell'attività del gruppo. Il decreto riguarda conti correnti, polizze assicurative, 31 società, quote di partecipazione in altre sette società e beni immobili. Mario Ciancio Sanfilippo è attualmente sotto processo per concorso esterno all'associazione mafiosa.
Marsala, omicidio a Carabinieri chiesti due ergastoli$
Web
di Redazione
La condanna all'ergastolo, con 18 mesi di isolamento diurno, è stata invocata dal pm Anna Sessa per Nicolò Girgenti, 47 anni, bracciante agricolo e vivaista di Marsala, processato davanti la Corte d'assise di Trapani con l'accusa di essere uno degli autori (in concorso con ignoti) dell'omicidio del maresciallo capo dei carabinieri Silvio Mirarchi. Il sottufficiale fu ferito a morte con un colpo di pistola la sera del 31 maggio 2016 nelle campagne di contrada Ventrischi, nell'entroterra di Marsala, mentre con un altro carabiniere, l'appuntato Antonello Massimo Cammarata, era impegnato in un appostamento nei pressi di una serra all'interno della quale furono, poi, scoperte 6 mila piante di marijuana.Sette sarebbero stati, secondo gli inquirenti, i colpi di pistola esplosi da almeno due persone contro i due militari.
Mattarella a Siracusa:
Web
di Redazione
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è giunto a Siracusa per prendere parte, nel Siracusa International Institute for Criminal Justice and Human Rights, ad una una cerimonia commemorativa dedicata al suo storico fondatore e presidente, il professor M. Cherif Bassiouni, scomparso lo scorso anno a Chicago all'età di 79 anni.
Tunisino precipita da un immobile e muore$
Web
di Redazione
Un tunisino di 39 anni è morto ad Alcamo (Tp), precipitando dalle scale di un fatiscente immobile, confiscato e assegnato al Comune, che l'uomo aveva occupato abusivamente assieme ad alcuni connazionali. La vittima, come hanno ricostruito i carabinieri, pare avesse assunto degli stupefacenti e, mentre stava scendendo le scale, prive di corrimani, avrebbe perso l'equilibrio finendo rovinosamente sul pianerottolo. Soccorso dal 118, è morto poco dopo il ricovero in ospedale.
Catania, arrestati padre e figlio per spaccio di droga$
Web
di Redazione
I carabinieri di Catania hanno arrestato padre e figlio per spaccio di droga a Picanello. Giuseppe e Anthony Nastasi, rispettivamente di 45 e 19 anni, si muovevano tra le vie Tartini e Maria Gianni. Il padre ricopriva il ruolo di vedetta, pronto a dare l’allarme dell’eventuale arrivo di forze dell’ordine, mentre il figlio gestiva la clientela prendendo di volta in volta le ordinazioni per poi allontanarsi a piedi, tornare sul posto e cedere la droga. I militari prima hanno fermato un cliente con in tasca 11 dosi di marijuana appena acquistate, poi hanno ammanettato i pusher che, perquisiti, avevano addosso la banconota da 50 euro appena incassata.
Si grida al miracolo ad Agira: suda la statua del Santo Patrono$
Web
di Redazione
Nonostante la cautela della chiesa, che non ha rilasciato dichiarazioni, ad Agira (Enna) si grida già al miracolo, sulla presunta "sudorazione" della statua di San Filippo, patrono della cittadina. Il busto ligneo, che si si trova nella sacrestia della Reale abbazia nelle ultime ore avrebbe cominciato a sudare. Un fenomeno che si sarebbe ripetuto più volte ed è stato ripreso in un video che testimonia la sudorazione del volto del santo.
Palermo, alunno disabile picchiato: denunciato minorenne$
Web
di Redazione
Uno studente palermitano di 13 anni, con problemi di autismo, che frequenta un istituto tecnico a Palermo, ieri, durante le ore di lezione è stato picchiato da un altro studente, di 15 anni. Un'aggressione per futili motivi, come hanno accertato i carabinieri, che ha provocato ecchimosi ed escoriazioni alla vittima: ferite guaribili in sette giorni. L'aggressore è stato denunciato per lesioni personali. Le indagini dei militari sono coordinate dalla procura del tribunale per i minorenni.
Advertisement
Advertisement