Strage via D'Amelio, la messa per Borsellino e il monito di Mattarella$
web
di Redazione
Lucia e Fiammetta Borsellino, le figlie di Paolo il magistrato assassinato dalla mafia 26 anni fa insieme a 5 agenti della polizia di Stato della scorta, stanno partecipando nella chiesa di San Francesco Saverio a Palermo, alla messa in memoria delle vittime della strage di via D'Amelio, celebrata da parroco Don Vito Scordato. Con loro ci sono anche le figlie e nipoti del giudice Borsellino. Il monito del Presidente della Repubblica: "Non smettere di cercare la verità".
Messina, otto arresti per racket e usura$
Web
di Redazione
I Carabinieri di Messina hanno eseguito, con il supporto del 12° Nucleo elicotteri CC di Catania, un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip su richiesta della Dda guidata dal procuratore Maurizio De Lucia, a carico di otto persone accusate a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione, usura, intestazione fittizia di beni e violazioni degli obblighi della sorveglianza speciale, tutti aggravati dal metodo mafioso.
Due navi Frontex, bloccate al largo di Pozzallo$
Web
di Redazione
Sono ancora ferme al largo di Pozzallo nave Protector del dispositivo Fontex e il pattugliatore Monte Sperone della Guardia di finanza che ieri hanno soccorso un barcone con 450 migranti vicino all'isola di Linosa. Secondo quanto si apprende non sarebbe stato ancora ufficialmente assegnato il porto sicuro per lo sbarco.
Associazioni contro ordinanza anti barboni di Pogliese$
Web
di Redazione
Diverse associazioni catanesi chiedono al sindaco Salvo Pogliese di revocare l’ordinanza 89 del 4 luglio scorso, che prevede “il divieto di bivaccare specie nelle aree del centro cittadino, anche per l’intera notte, all’aperto, con sedute e ricoveri di fortuna… utilizzando oggetti di varia natura, come cartoni, coperte, scatoloni, materassi…”, imponendo a chi viola l’ordinanza multe che vanno da 50 a 300 euro.
Trapani, approdata nava Diciotti con 67 migranti a bordo$
Web
di Redazione
E' entrata nel porto di Trapani nave Diciotti della Guardia costiera con a bordo 67 migranti soccorsi 4 giorni fa dal cargo Vos Thalassa. La Procura di Trapani è in attesa del rapporto dello Sco e della Squadra mobile della Questura sulla presunta aggressione all'equipaggio del rimorchiatore Vos Thalassa da parte di alcuni migranti soccorsi nelle acque libiche e poi trasferiti sulla nave Diciotti della Guardia Costiera. Gli investigatori, ieri, hanno sentito i testimoni della vicenda cercando di ricostruire quanto accaduto anche in vista di possibili provvedimenti cautelari da adottare. Le indagini hanno riguardato anche la presenza di scafisti tra i 67 migranti soccorsi.
Gup di Palermo, 124 anni di condanne per trafficanti di uomini$
Web
di Redazione
Il gup di Palermo Annalisa Tesoriere ha condannato complessivamente a 124 anni di carcere i 16 componenti di una delle principali reti criminali che gestiscono la tratta di migranti tra l'Africa e le coste italiane. Gli imputati, arrestati nell'ambito dell'operazione Glauco 2, erano accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, di avere fatto entrare illegalmente in Italia centinaia di extracomunitari in cambio di somme che andavano dai 1500 ai 2000 dollari ciascuno e di avere consentito ai migranti giunti nel Paese di spostarsi e trasferirsi nel nord Europa.
Buco da 10 milioni in casa di riposo, Dia esegue diversi arresti$
Web
di Redaziome
Il già presidente del Consiglio di amministrazione del 'Lucia Mangano', Corrado Labisi, 65 anni, è stato arrestato dalla Dia nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Catania su un presunto 'buco' da 10 milioni di euro nella gestione dell'istituto medico psicopedagogico. Nei suoi confronti il Gip ha emesso un'ordinanza in carcere per associazione per delinquere e appropriazione indebita, in qualità di 'capo, organizzatore e promotore' della presunta frode.
Catania, indagine di Zuccaro su Open Arms$
Web
di Redazione
E’ in corso a Napoli, perché il perito è campano, la consulenza tecnico legale disposta dalla Procura distrettuale per recuperare i file dei telefonini sequestrati al comandante della nave, Marc Reig Creus, e alla capo missione, Ana Isabel Montes Mier, della Open Arms, indagati per associazione per delinquere e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
Appalti al Comune, 16 le ordinanze emesse nel nisseno$
Web
di Redazione
Militari del nucleo Pef della guardia di finanza e de comando provinciale dei carabinieri di Caltanissetta hanno eseguito un'ordinanza di misure cautelari personali nei confronti di 16 indagati emessa dal Gip, su richiesta della Dda della Procura Nissena nell'ambito di un'inchiesta su rapporti tra mafia e pubblica amministrazione.
Contadino ucciso, fermata famiglia rumena$
Web
di Redazione
Un'intero nucleo familiare romeno - marito, moglie e figlio 18enne - è stato fermato da carabinieri del comando provinciale di Caltanissetta per l'omicidio di un bracciante agricolo di 37 anni, Costantin Pinau, loro connazionale, colpito violentemente alla testa con un colpo contundente. L'uomo ricoverato nell'ospedale di Canicattì è deceduto nella mattinata.
Advertisement
Advertisement