Catania, nasce nuovo parcheggio al lungomare$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nasce un nuovo parcheggio su viale Alcide De Gasperi a Catania. E' stato infatti completato l'intervento di riqualificazione di un'area a fondo naturale, che versava in condizioni di degrado, per realizzare circa 38 tra posti per auto e per motocicli. "Come avevamo promesso - ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco che ha voluto effettuare un sopralluogo per vedere di persona il lavoro completato - abbiamo realizzato i primi quaranta posti auto per compensare quelli non più disponibili dopo la realizzazione della pista ciclabile sul Lungomare. Ciò testimonia la nostra attenzione alle esigenze dei commercianti e dei residenti".
Maltempo, in arrivo ondata di freddo in Sicilia$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un'ondata di grande freddo è in procinto ad interessare la Sicilia. Dopo il passaggio della perturbazione battistrada di giovedì, tra il giorno della Befana e sabato 7 Gennaio le correnti gelide in arrivo dal Nord Europa raggiungeranno con più decisione la Sicilia. Esse porteranno un ulteriore deciso raffreddamento e nevicate a quote molto basse, anche lungo le coste a tratti. Sabato sarà la giornata più fredda.
Catania ricorda Pippo Fava$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il 5 gennaio di trentatré anni fa un commando mafioso del quale faceva parte il killer Maurizio Avola e il boss Aldo Ercolano, spegneva per sempre la voce di Pippo Fava: giornalista, scrittore, drammaturgo, fondatore de “I Siciliani”. Una biografia nota a chi ha vissuto gli anni ’80, ma non propriamente chiara a chi non c’era ancora e nulla sa di quegli anni in cui Catania contava cento morti l’anno per mano mafiosa. Oggi la sua Catania lo ha ricordato in vari modi, come lui meritava.
Messina, bollette non pagate e luce staccata in diverse scuole$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Diversi istituti scolastici di Messina e anche numerosi uffici, tra cui il Comune stesso e il Palacultura, sono rimasti senza telefono e senza internet per una bolletta non pagata di 200 mila euro. Una stessa situazione era accaduta già a ottobre per il mancato pagamento di un'altra utenza. Molti dipendenti non hanno potuto svolgere il proprio lavoro perchè non hanno potuto utilizzare il telefono.
Catania, esplosivi contro i parcometri Sostare$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
“Il massiccio attacco sferrato contro i parcometri di Sostare, nelle notti tra il 30 novembre e il 3 gennaio, costato la distruzione di ben 28 colonnine, non è un “semplice” atto vandalico ai danni della nostra azienda, ma una vera e propria sfida alle Istituzioni, alle regole di una società civile, alla legalità e a chi ha il diritto ed il dovere di difenderla”. Lo ha detto il presidente di Sostare, Luca Blasi, a seguito dei gravi attentati seriali delle ultime ore, avvenuti in diversi punti della Città.
Col nuovo anno ripartono gli sbarchi; in 500 sbarcati in Sicilia$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Primi sbarchi per il 2017 in Sicilia, con oltre 500 arrivi. E' approdata nel porto capoluogo etneo nave Gregoretti della Guardia costiera con a bordo 131 migranti soccorsi nel Canale di Sicilia. Sul posto, oltre ai soccorritori, anche la squadra mobile della Questura che ha avviato le indagini per identificare eventuali scafisti.
Affonda peschereccio al largo di Lampedusa, procura apre un fascicolo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Procura di Agrigento ha aperto un fascicolo di inchiesta sul peschereccio inabissatosi a 4 miglia e mezzo dalla costa di Lampedusa. Titolare del fascicolo è il pm Salvatore Vella. Con il passare delle ore, a causa del mare grosso e del freddo, le flebili speranze di trovare in vita il cinquantunenne Francesco Solina, sembrano ridursi.
Catania, arrestati ventenni a Librino in possesso di fuochi e armi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Ultimo giorno dell'anno movimentato per la polizia di Catania. Ieri sera prima gli agenti hanno arrestato il venticinquenne Giovanni Raimondo: nella sua casa di Librino hanno trovato 24 fuochi pirotecnici artigianali, le cosiddette cipolle, 19 “torte a batteria” e 15 cartucce calibro 12. Vista la quantità di esplosivi, sono intervenuti anche gli artificieri, che hanno classificato le “cipolle” come materiale di spiccata potenza.
Sicilia, sono otto i feriti per i botti di Capodanno$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' di quattro feriti a Palermo e quattro a Siracusa il primo bilancio per i botti di Capodanno in Sicilia. All'ospedale Civico di Palermo sono arrivati un uomo di 56 anni con una ferita alla mano destra e una prognosi di 10 giorni e un giovane di 23 anni. Le sue condizioni sono più gravi. Ha una prognosi di 40 giorni e si trova ricoverato in chirurgia plastica per una grave ferita all'arto. Al Policlinico è stato medicato un uomo di 63 anni. Anche lui con una ferita alla mano per i petardi. La prognosi è di 10 giorni.
Calatabiano, sequestrata casa di riposo diventata lager$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I Carabinieri della Stazione di Calatabiano hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo, emesso dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Catania, dott.ssa Daniela Monaco Crea, della casa alloggio per anziani “Nostra Signora di Lourdes” sita in Calatabiano, via Piazza Mercato, su richiesta del Procuratore Aggiunto, dott.ssa Marisa Scavo e del Sostituto Procuratore Dott. Francesco Cristoforo Camerano, che hanno diretto le indagini.
Advertisement
Advertisement