Paternò, 16enne alla guida di un Tir travolge e uccide anziano$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sono bastate poche ore ai Carabinieri della Compagnia di Paternò per far luce sull’incidente stradale avvenuto ieri pomeriggio nei pressi del distributore “Eni Station” all'altezza del Km 26 della Strada statale dove un 77enne, a piedi, era stato travolto da un autocarro Iveco il cui conducente, dopo aver causato l’incidente, si era dato alla fuga.
Palermo, sei arresti per truffe alle assicurazioni$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sei persone sono state arrestate dalla polizia di Palermo con l’accusa di riciclaggio e ricettazione di autovetture, nonché di aver truffato compagnie assicurative per falsi sinistri stradali. La presunta organizzazione, secondo le indagini, acquistava auto da rottamare per utilizzarne la documentazione originale e i contrassegni identificativi al fine di riciclare veicoli identici, per tipo e modello, di provenienza illecita che poi venivano commercializzati.
Catania, sequestrati cavalli dopati in stalle abisive$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Venivano dopati e per di più tenuti in un box in muratura sporco e inadeguato allo stato di benessere degli animali. Quattro cavalli sono stati scoperti in queste condizioni nella zona di San Cristoforo. Personale del Commissariato di Polizia “San Cristoforo” ha effettuato diversi controlli mirati alla tutela della salute pubblica e al contrasto dei maltrattamenti agli animali, disposti dal questore di Catania Marcello Cardona.
Palermo: molotov contro senzatetto, gravissima una coppia di ventenni$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sono un ragazzo di 22 anni e una ragazza di 20, entrambi palermitani e senza fissa dimora, le due persone rimaste ferite dopo lo scoppio di una bottiglia incendiaria all'interno di un piccolo casolare in via Tenaglia nella zona di Ciaculli, a Palermo. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, qualcuno avrebbe lanciato nel magazzino la molotov attraverso l'unica finestra presente. Nella stanza di pochi metri il ragazzo aveva sistemato una tenda. "La ragazza era andata a trovarlo", spiegano dalla Questura.
Nuove minacce a Di Matteo: si valuta il trasferimento$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Antonino Di Matteo, pm nel processo sulla trattativa tra Stato e mafia, torna nel mirino della mafia. L'allarme è massimo. Il magistrato, dopo una nota inviata dal procuratore di Palermo Francesco Lo Voi al Csm, è stato convocato a Palazzo dei Marescialli. Di Matteo ha avuto oggi, 10 ottobre 2016, un lungo colloquio con il vicepresidente Giovanni Legnini e poi è stato ascoltato dalla Terza commissione. Durante l'audizione si è discusso dei fatti che stanno dietro il nuovo allarme; fatti che comporterebbero un aggravamento dei rischio attentato.
Palermo, garage trasformato in essiccatore di marijuana$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palermo Piazza Verdi hanno arrestato tre persone per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In manette sono finiti i palermitani Giuseppe Vitale di 51 anni e Gaetano Di Gregorio di 20 anni e un minore di 17 anni.
Siracusa, anziano picchiato e ustionato: caccia ai bulli$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' caccia serrata a Siracusa un gruppo di bulli che sabato scorso sono entrati in casa di un fruttivendolo in pensione, Giuseppe Scarso, 80 anni, e dopo averlo dileggiato e picchiato gli hanno versato addosso benzina dandogli fuoco. L'uomo, con problemi fisici e mentali, è ricoverato in gravi condizioni da una settimana, con la prognosi riservata, nel reparto di Anestesia e rianimazione, ed è seguito da esperti del Centro grandi ustioni del Cannizzaro, a Catania. Scarso è molto conosciuto nella zona dove abita, in via Servi di Maria, è considerato una persona mite e dolce.
Gela, coltivavano marijuana tra i pomodori: arrestati$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Gli agenti di polizia hanno sequestrato una piantagione di marijuana in contrada Bulala. Sono tre i fermati, componenti dello stesso nucleo familiare, dagli agenti del commissariato di via Calogero Zucchetto, diretto da Francesco Marino. Si tratta di Nunzio Giannone, 35 anni, Giuseppe Giannone, 30 anni, e il padre di quest'ultimo, Rosario Giannone, 58 anni. Sono con esattezza oltre mille le piante di marijuana sequestrate che presto andranno distrutte.
Catania, riapre la piscina comunale di Nesima$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sopralluogo nella piscina comunale di Nesima del sindaco di Catania Enzo Bianco, dell'assessore allo Sport Valentina Scialfa, del presidente della Quinta Circoscrizione Orazio Serrano, del presidente di Multiservizi Giovanni Giacalone e del responsabile della Manutenzioni comunali Fabio Finocchiaro, per verificare la situazione dopo la fine dei lavori di manutenzione effettuati approfittando della pausa estiva. "La piscina - ha commentato Bianco - riapre regolarmente dopo la pausa estiva, anzi quest'anno è in anticipo rispetto allo scorso anno".
Pronto soccorso di Acireale, fino a sette giorni per un ricovero$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sette giorni di attesa in Pronto soccorso prima del ricovero in reparto. E' la situazione 'limite' registrata all'Ospedale Santa Marta e Santa Venera di Acireale (Catania) e segnalata nel monitoraggio 'Lo stato di salute dei Pronto soccorso italiani' presentato oggi da Cittadinanzattiva e Società italiana di medicina di emergenza-urgenza (Simeu).
Advertisement
Advertisement