Siracusa, ventenne uccisa a coltellate $
Web
di Redazione
E' stata pugnalata più volte, poi il suo corpo è stato gettato all'interno di un pozzo artesiano, in contrada Stallaini, nelle colline sopra Canicattini Bagni, comune del Siracusano. Vittima una giovane di 20 anni, mamma di una bimba di 8 mesi. A denunciarne la scomparsa era stato ieri sera il padre, che non era riuscito a mettersi in contatto con la figlia e neanche con il compagno. Quest'ultimo, sospettato del delitto, si trova nella caserma dei carabinieri per essere interrogato. L'assassino ha cercato di spingere in fondo il cadavere che è invece rimasto incastrato tra le lamiere del pozzo.
Rally di Cefalù, navigatore investito: ricoverato con gamba rotta$
Web
di Redazione
Un incidente si è verificato al secondo Rally di Cefalù che si corre nelle strade del comune in provincia di Palermo. Dopo la fine della prima prova speciale "Ferla" di 6,37 chilometri, il navigatore Salvatore Lo Gioco che insieme a Antonino Provenza fa parte dell'equipaggio numero 28 della Factory Fratelli Campione Racing, è stato investito da una vettura che stava sopraggiungendo. Lo Gioco stava controllando la pressione delle gomme quando è stato investito dalla vettura dell'equipaggio numero 29 Lo Cascio - Cancemi su Citroen Saxo.mIl navigatore è stato portato all'ospedale di Cefalù. Avrebbe una frattura della gamba.
Terremoto al Comune di Catania, arrestati due funzionari $
Web
Il procuratore Zuccaro in conferenza stampa
di Redazione
La Dia di Catania, su delega del procura etnea, ha eseguito, tra Catania, Roma e Milano, misure cautelari nei confronti di funzionari pubblici, con ruolo apicale, del comune di Catania e di imprenditori impegnati nel settore rifiuti, tutti ritenuti responsabili di vari reati contro la pubblica amministrazione, per l'affidamento di un appalto dell'importo di 350 milioni di euro suddivisi in tre anni. Numerosi gli uomini della Dia diretti da Renato Panvino impegnati nell'operazione denominata "Garbage Affair".
Sequestrati 151mila euro ad ex pm Ingroia$
Web
di Redazione
La Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 151 mila euro all'ex pm di Palermo Antonio Ingroia nell'ambito dell'inchiesta in cui l'ex magistrato è indagato per peculato. Si tratta di un sequestro per equivalente disposto dal gip su richiesta della Procura del capoluogo. Da amministratore unico di Sicilia e Servizi, società a capitale pubblico che gestisce i servizi informatici della Regione siciliana, Ingroia avrebbe percepito indebitamente rimborsi di viaggio per 34 mila euro e si sarebbe liquidato un'indennità di risultato sproporzionata rispetto agli utili realizzati dalla società: 117 mila euro.
cade da moto causa tombino, risarcito con 140mila euro$
Web
di Redazione
Non 20 mila euro, come aveva stabilito il giudice di primo grado, ma 140 mila euro che, sommati agli interessi legali ed alle spese del giudizio, arrivano a 150 mila. È la somma che deve pagare il Comune di Sambuca di Sicilia (Ag) a un quarantenne caduto dalla moto per colpa di un tombino mal segnalato. Lo ha sancito la Corte di Appello di Palermo con una sentenza ormai definitiva perchè il comune non si è appellato entro i previsti 120 giorni.
Colpo alle Poste di Aci Sant'Antonio, bottino di 50mila euro$
Web
di Redazione
Assalto della ‘banda del buco’ stamattina all’ufficio postale di Aci Sant’Antonio, nel Catanese, dove due rapinatori armati e col volto coperto, passando da un foro aperto in una parete, hanno fatto irruzione sequestrando la direttrice e gli impiegati. Il bottino sarebbe di circa 50 mila euro. Uno dei dipendenti è ancora ricoverato sotto choc nell’ospedale di Acireale.
Catania, due medici aggrediti al
Web
di Redazione
Due medici, un uomo e una donna, in servizio nel pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele sono stati aggrediti ieri, alle 14, da due familiari di un paziente che era arrivano nel nosocomio in ambulanza. La notizia è stata confermata in ambienti investigativi. La dottoressa è stata minacciata verbalmente e il dottore colpito più volte al viso ha riportato un trauma contusivo alla faccia e al collo: ha una prognosi di 15 giorni.
Dia Catania sequestra 9 milioni di euro ad imprenditore messinese$
Web
di Redazione
La Direzione investigativa antimafia di Catania sta eseguendo un decreto di confisca di beni per oltre 9 milioni di euro nei confronti dell' imprenditore Gaetano Liuzzo Scorpo, di 53 anni, originario di Tortorici (Messina). Liuzzo Scorpo opera nel noleggio di apparecchiature elettroniche per il gioco d'azzardo ed è ritenuto appartenente al clan mafioso siracusano Trigila e affiliato al clan mafioso catanese organico a Cosa Nostra capeggiato dal boss Benedetto Santapaola.
Noto, madre minaccia la figlia per relazione omosessuale: denunciata$
Web
di Redazione
Avrebbe compiuto una serie di atti persecutori nei confronti della figlia che le aveva detto di avere una relazione omosessuale. Per questo una donna di Noto, Siracusa, è stata denunciata dalla polizia. Lo scontro tra madre e figlia sarebbe scattato quando quest'ultima, che ha un legame sentimentale da 5 anni con un'altra donna, avrebbe deciso di andare a convivere.
Palermo, 21 nuove rotte dal
Web
di Redazione
Sono 21 le nuove rotte nello scalo Falcone Borsellino per la nuova stagione estiva. Di queste dodici inedite fra le quali Seul, Istanbul e quasi certamente la Cina. I nuovi collegamenti porteranno un incremento di oltre il 15 per cento di passeggeri. Per quest'anno, invece, non ci sarà il collegamento diretto con New York. "Stiamo lavorando con un'altra compagnia dopo che Meridiana, adesso Air Italy, ci ha comunicato che non avrebbe garantito il volo", dice Natale Chieppa, direttore commerciale di Gesap.
Advertisement
Advertisement