Catania inaugura il nuovo tratto della sua metropolitana$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Parte alle 12 la nuova tratta della metro Galatea-Stesicoro sarà aperta al pubblico esercizio. Inizialmente il servizio prevederà 150 corse giornaliere su tutta la linea metropolitana Borgo-Stesicoro; la prima corsa partirà dalla stazione Borgo alle ore 06:40 e l’ultima arriverà nella stessa stazione alle ore 21:24.
Inflitto nuovo colpo al clan Messina Denaro: 11 misure cautelari$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La squadra mobile di Trapani e la direzione distrettuale antimafia di Palermo infliggono un duro colpo al clan del superlatitante di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro grazie a un blitz nel quale, dalle prime ore della mattina del 20 dicembre, sono state eseguite 11 misure cautelari e sono state messe sotto sequestro 3 imprese controllate dall’organizzazione criminale.
Richiesto rito abbreviato per l'omicida di Giordana Di Stefano$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sarà processato con il rito alternativo del giudizio abbreviato condizionato a una perizia psichiatrica Luca Priolo, il 26enne che il 6 ottobre 2015 ha ucciso con 42 colpi di coltello la sua ex convivente, Giordana Di Stefano, di 20 anni, dalla quale aveva avuto una bambina di 4 anni.
Catania, rimproverato dalla madre tenta il suicidio dal tetto della scuola$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Attimi di paura alla scuola Livio Tempesta di Catania questa mattina dove un alunno ha minacciato di buttarsi giù dal tetto della scuola. A scaturire il pensiero dell’insensato gesto, un rimprovero della madre. Immediatamenti intervenuto il personale del Commissariato P.S. San Cristoforo e delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.
Sicilia, assunzioni in calo del 10%$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nei primi 10 mesi dell'anno calano del 5,2% le assunzioni in Sicilia, rispetto allo stesso periodo del 2015. Lo rivela l'Osservatorio sul precariato dell'Inps. L'andamento decrescente, in particolare, ha riguardato quelle a tempo indeterminato (-26,7%, pari a 30.065) che si fermano a 84.029 nel 2016, contro 114.094 del 2015 e 102.441 di due anni fa.
Famiglia gelese bloccata in aeroporti a Londra da due giorni$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una famiglia composta da sei persone di Gela, proveniente da San Francisco e diretta a Roma, è bloccata da due giorni a Londra per la nebbia. Dalla City partono gli aerei ma in quantità ridotta. Secondo il racconto dei gelesi, il capofamiglia, Claudio Guastella, è un tecnico informatico, la moglie, Stefania Pistritto, è una giornalista, e i loro quattro figli, 2 femmine e due maschi, con un'età compresa tra i 14 e i 3 anni, la compagnia British Airways, per cinque ore, sabato scorso, non avrebbe dato né assistenza né comunicazione sulla durata dell'attesa.
Enna, certificato caso di meningite$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Allarme a meningite in provincia di Enna, a Piazza Armerina, dove un uomo di 33 anni è stato ricoverato in condizioni serie per un caso (confermato) di meningite virale. L’uomo è ricoverato presso l’ospedale Umberto I di Enna, dopo essere stato trasferito dall’ospedale Chiello, dove venerdì sera si è recato lamentando forte cefalea e rigidità muscolare: subito il dubbio che potesse trattarsi di meningite, ipotesi poi confermata dagli esami.
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Polizia di Stato ha arrestato un quarantenne palermitano con l'accusa di violenza sessuale aggravata dall'uso di armi e sostanze stupefacenti ai danni di un quindicenne. L'uomo, pregiudicato per reati sessuali e per stupefacenti, avrebbe ceduto al minore in diverse occasioni marijuana, cocaina ed eroina e successivamente lo avrebbe costretto a subire atti sessuali, minacciandolo di morte.
Confessa il figlio del bracciante ucciso a Riesi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Rocco Tabbì, 28 anni, ha confessato di aver ucciso sabato scorso a Riesi il padre Francesco, di 57, con l'aiuto del cognato Corrado Bartoli, di 28. La confessione dei due è arrivata nel corso dell'interrogatorio davanti al gip di Caltanissetta David Salvucci, che ha quindi convalidato i fermi e ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per gli indagati.
Stuprano nigeriana al Cara di Mineo, arrestati quattro connazionali$
Web
di REdazione: (Twitter: @siciliatoday)
Quattro nigeriani, già ospiti del CARA di Mineo, sono stati posti in stato di fermo nella giornata di ieri dalla polizia di Caltagirone, perché gravemente indiziati dei reati di violenza sessuale di gruppo, furto, lesioni e danneggiamento in danno di una connazionale.
Advertisement
Advertisement