Paolo Borsellino, 24 anni di un lungo ricordo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
A 24 anni dalla strage di via D'Amelio la verità è ancora lontana. Oggi il giorno della memoria e del ricordo. Numerose le manifestazioni. Nell'aula magna della Corte d'Appello di Palermo si è tenuto un convegno per ricordare Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Ad organizzarlo l'Associazione nazionale magistrati e la Commissione parlamentare antimafia.
Caso Loris, il legale del nonno:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Le dichiarazioni che renderà in aula Veronica Panarello nella prossima udienza del prossimo 26 settembre non ci preoccupano. Non temiamo nulla perché tutte le accuse lanciate contro il suocero, Andrea Stival, si sono rivelate infondate". Lo ha detto Francesco Biazzo, legale di fiducia del nonno di Loris, Andrea Stival, accusato da Veronica Panarello, di aver ucciso il nipote con un cavo usb perchè temeva che rivelasse "al figlio di aver scoperto la relazione sentimentale tra loro due".
Delitto Loris, difesa conferma:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La nuova udienza nel processo a Veronica Panarello, accusata di aver ucciso e occultato il cadavere del figlio Loris con delle fascette elettriche, è stata caratterizzata dalla contestazione del collegio di difesa proprio sull'arma del delitto o sullo strumento utilizzato per uccidere il bambino di Santa Croce Camerina. Secondo il legale della mamma, Francesco Villardita, sarebbe stato un cavo Usb ad uccidere il bambino.
Trapani, il bimbo colpito da malore in piscina è fuori pericolo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È fuori pericolo il piccolo di 4 anni soccorso ieri in una piscina di uno stabilimento balneare a Trapani privo di sensi e trasportato d'urgenza in elisoccorso nell'ospedale dei Bambini a Palermo. Il bimbo è stato trasferito dal reparto di rianimazione, dove ieri era stato intubato, a quello di chirurgia dove i genitori lo hanno potuto riabbracciare.
Incendio all'Oasi del Simeto, quasi 300 ettari distrutti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nel pomeriggio di ieri gli agenti della polizia stradale che passavano vicino al ponte Simeto hanno sbrogliato una situazione che stava diventando davvero pericolosa. Un incendio di vaste proporzioni a causa delforte vento si stava dirigendo velocemente a est verso l'Oasi del Simeto, zona di villeggiatura nel periodo estivo.
Trapani, bimbo di quattro anni in gravi condizioni dopo bagno in piscina$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Si trova in gravissime condizioni un bimbo di quattro anni che ha avuto un malore oggi in piscina a Trapani, al Lido Paradiso. Ha rischiato di annegare, ed è stato recuperato privo di sensi. Trasportato nel pronto soccorso del Sant'Antonio Abate, i medici hanno deciso il trasferimento a Palermo in elisoccorso.
Catania, accordo in comune per la differenziata alla fiera$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Consiglio comunale di Catania ha approvato la delibera sul Piano comunale di raccolta differenziata. Quindici i consiglieri che si sono espressi a favore e tre gli astenuti su diciotto presenti. "Nel piano di intervento - ha detto l'assessore all'Ecologia Rosario D'Agata - abbiamo indicato il raggiungimento di alcuni obiettivi: raccolta differenziata per settori nel mercato di piazza Carlo Alberto, con la distribuzione di appositi contenitori e l'impiego di squadre di polizia municipale per i controlli".
Incidente sulla Messina-Palermo, morte due persone$
Web
di Redazionehttp://www.strill.it/wp-content/uploads/2016/07/A20-Incidente-Autostrada-9.jpg (Twitter: @siciliatoday)
Due persone, un uomo di 54 anni e uno di 49 - delle quali ancora non sono state fornite le generalità - sono morte stamani in un incidente stradale sulla A20 Messina-Palermo, direzione Messina dopo l'area di servizi dopo la galleria di Villafranca Tirrena. Una terza persona, un uomo di 47 anni, è in gravi condizioni ed è stata trasportato via in elisoccorso al Policlinico. Le due vittime sono Francesco Tripodi, 54 anni, originario di Bagnara e Aurelio Di Salvo, 47 anni originario di Milazzo. Una terza persona originaria di Aci Catena è rimasta ferita in modo grave ed è ricoverata al Policlinico di Messina.
Mafia, è morto Bernardo Provenzano$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È morto il boss Bernardo Provenzano. Ottantatrè anni, malato da tempo, indicato come il capo di Cosa nostra, venne arrestato dopo una latitanza di 43 anni l'11 aprile del 2006 in una masseria di Corleone, a poca distanza dall'abitazione dei suoi familiari. Il capomafia era detenuto al regime di 41 bis nell'ospedale San Paolo di Milano. Tutti i processi in cui era ancora imputato, tra cui quello sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia, erano stati sospesi perché il boss, sottoposto a più perizie mediche, era stato ritenuto incapace di partecipare.
Catania, blatte in pasticceria: sospesa attività$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nella giornata di ieri, in esecuzione del piano di controllo straordinario del territorio voluto dal Questore di Catania Marcello Cardona, a cura del personale del Commissariato P.S. “Borgo Ognina” che ha operato unitamente al Reparto Prevenzione Crimine e con la collaborazione della Polizia Locale, di personale dell’Igiene pubblica Catania ASP 3 e dei veterinari dell’Unità territoriale, è stata eseguita una rilevante attività di controllo del territorio nei quartieri di “Picanello” e “Villaggio Dusmet”.
Advertisement
Advertisement