Catania, arrestati tre topi d'appartamento$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La polizia di Acireale hanno arrestato in flagranza i pregiudicati catanesi Orazio Luciano Sciacca, 29 anni, Paolo Cosentino, 22, e Santo Ravasco, 22, per tentato furto in un'abitazione. I tre sono stati intercettati e bloccati da una volante acese dopo che avevano cercato di introdursi all’interno di una casa nella frazione pedemontana Balatelle, dopo avere attraversato un giardino antistante l’ingresso.
Omicidio Loris, condannata a 30 anni la madre$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Veronica Panarello è stata condannata a 30 anni di reclusione per l'omicidio del figlio Loris. Lo ha deciso il Gup di Ragusa, Andrea Reale. La sentenza è stata emessa a conclusione del processo col rito abbreviato condizionato da una perizia psichiatrica. La Procura aveva chiesto 30 anni per la donna accusata di avere strangolato il bambino nella loro casa di Santa Croce Camerina il 29 novembre 2014 e di averne poi occultato il cadavere.
Processo Ciapi, condannato ad 8 anni Giacchetto$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I giudici della quinta sezione del tribunale di Palermo, presieduta da Piero Falcone, hanno condannato 4 persone imputate, a vario titolo, di una maxitruffa all'Ue da 15 milioni di euro. Due gli assolti. Si tratta del cosiddetto processo Ciapi, nato da un'inchiesta sull'ente di formazione regionale che avrebbe intascato illecitamente finanziamenti dall'Unione Europea per progetti mai realizzati.
Priolo, litigio che sfocia in sparatoria$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I carabinieri di Priolo e del NORM della Compagnia di Siracusa hanno arrestato Michael De Simone, 20 anni. E' accusato di avere sparato alle gambe a un uomo,Ignazio D'Alfonso, 47 anni. La vittima è stata portata all'ospedale di Siracusa e ha una prognosi di 30 giorni. Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, il giovane avrebbe litigato con altre persone e per difendersi avrebbe usato l'arma che aveva con sé. L'aggressore si è costituito nelle prime ore del mattino indicando ai carabinieri il terreno in cui aveva nascosto la pistola.
Floridia, incidente mortale tra auto e vespa$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Violentissimo scontro mortale sulla statale che collega Floridia con Cassibile, SP 12, in località Monasteri. L’urto violentissimo che ha causato il decesso di un uomo è avvenuto tra un’autovettura e una vespa 125, il conducente del motociclo era di origini austriache. Il centauro è stato sbalzato contro un muro che si trovava al lato della carreggiata e, nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi e dei vigili del fuoco che hanno illuminato tutta l’area, per l’uomo non c’è stato niente da fare. Sono in corso gli accertamenti per ricostruire la dinamica dell’incidente.
Crocetta a Licata:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Sia chiaro che la Regione non ha alcun potere per fermare le demolizioni delle case abusive. Siamo solidali con il sindaco Angelo Cambiano e per venirgli incontro gli diciamo che se non se la sente di continuare con le demolizioni possiamo, tranquillamente, avocare a noi la questione, nominando un commissario che lo faccia al suo posto". Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, durante la conferenza stampa, nel chiostro dell'antica Badia di Licata (Ag).
Palermo, ragazza 22enne stuprata alla stazione$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Notte da incubo, quella tra giovedì e venerdì per una ragazza di 21 anni: ha denunciato di essere stata struprata nei pressi della stazione. La Polizia di Stato ha arrestato con l'accusa di violenza sessuale un tunisino. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che l'uomo abbia offerto alla giovane vittima un passaggio in auto. Sulla vicenda c'è però il massimo riserbo. Gli investigatori stanno ascoltando alcuni testimoni per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti. Nell'attesa della convalida del fermo, il tunisino è stato portato in carcere.
Belpasso, entra su sul suo terreno e lui lo gambizza$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Lo ha gambiazzato perché si introduceva nel suo terreno. A distanza di 24 ore dalla sparatoria in cui il 56enne Salvatore Russo è stato ferito nelle campagne di Belpasso, vicino alla base militare di Sigonella, la polizia di Catania ha arrestato il 67enne Pietro Muzzicato. Secondo la sua confessione ha agito perché temeva che Russo, detto "Turi baffo" gli rubasse un mezzo meccanico.
Catania, il Movimento chiede chiarimento per consulenze al Comune$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Movimento 5 Stelle chiede chiarimenti sugli affidamenti alla Halley Consulting Srl, tramite procedura negoziata, da parte del Comune di Catania. «Si tratta - spiega la deputata Cinquestelle Gianina Ciancio, della stessa ditta che si era vista prorogare l’affidamento del servizio di assistenza e manutenzione dei sistemi software e hardware del comune etneo di Aci Catena, travolto dallo scandalo "mazzette" nei giorni scorsi. Anche nel caso di Catania l’amministrazione ha fatto diversi affidamenti senza indire nuove gare».
Daspo e arresto per il messinese che voleva introdurre esplosivo al
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una condanna a quattro mesi di reclusione, che sconterà ai domiciliari, e cinque anni di daspo: sono i provvedimenti del tribunale di Catania (giudizio per direttissima) e del questore Marcello Cardona nei confronti del tifoso messinese che durante la gara il derby Catania-Messina di domenica scorsa ha tentato di introdurre una bomba carta.
Advertisement
Advertisement