Ragusa, vasta operazione antidroga: 21 arresti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Stamani i carabinieri del comando provinciale hanno arrestato 21 persone (16 in carcere e cinque ai domiciliari), italiani e albanesi. Le ordinanze di misura cautelare sono state emesse dal gip del Tribunale di Ragusa su richiesta della locale Procura. In alcuni casi si tratta di soggetti con precedenti penali. Dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina, in concorso. Solo alcuni anche di detenzione e porto abusivo di armi da fuoco.
Svaligia appartamento a Cibali, arrestato topo d'appartamento$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I Carabinieri della Stazione di Catania Nesima hanno arrestato il 33enne catanese Daniele Piro, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catania. Grazie alle indagini svolte dai militari di Nesima, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia di Fontanarossa, si è fatta luce su di un furto commesso nell’agosto del 2015 in un appartamento di Via Stazzone, che fruttò circa 10.000 euro tra denaro contante, monili in oro ed elettrodomestici.
Motta, annuncia il suicidio dopo litigio con la moglie: salvato dai carabinieri$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I carabinieri a Nicolosi hanno salvato dal suicidio un uomo di 44 anni che voleva togliersi la vita dopo un litigio con la moglie avvenuto nella loro abitazione di Motta Sant'Anastasia. A dare l'allarme al 112 è stata la donna, dicendo che dopo la lite il marito si era allontanato da casa a bordo della propria auto manifestando l'intenzione di suicidarsi. Ritrovato sano e salvo a Nicolosi dai carabinieri locali.
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"A Catania sono state riscontrate gravi carenze strutturali in molti edifici scolastici. Crepe nelle pareti e nei pavimenti, cornicioni pericolanti e anche vistosi buchi nei muri. Questa condizione non è più tollerabile a fronte dell’alto rischio sismico che investe l’intera Sicilia orientale”. La catanese Giulia Grillo, capogruppo del Movimento 5 stelle alla Camera, lancia l'allarme in una interrogazione parlamentare di cui è prima firmataria, insieme con altri deputati pentastellati.
Morte di Valentina  Milluzzo; per gli ispettori nessun legame con obiezione$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Non si evidenziano elementi correlabili all'obiezione di coscienza". E' quanto stabilito dagli ispettori inviati dal ministero della Salute all'ospedale Cannizzaro di Catania per far luce sul caso di Valentina Milluzzo, morta insieme ai gemellini che aveva in grembo. "L'aborto spontaneo, inarrestabile, è stato trattato in regime d'emergenza", si legge nella relazione preliminare che parla di "cure adeguate" per la donna al quinto mese di gravidanza.
Catania scopre il nuovo pronto soccorso$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Dipartimento di emergenza del Policlinico di Catania, in corso di completamento, è stato visitato oggi dal sindaco Enzo Bianco. Il pronto soccorso, che servirà un amplissimo bacino di utenza comprendente la parte nord della città e tutta la zona pedemontana, avrà ambulatori di accoglienza dei pazienti con funzione di individuazione del codice e di stewardshep; un'ala tecnologica con shock room, con Tac dedicata, per il trattamento dei politraumatizzati; un angiografo operativo per i pazienti emorragici e un'ala per il trattamento delle "fragilità".
Presentato G7 a Taormina:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, è arrivato nel primo pomeriggio a Taormina per presentare il logo del vertice del G7 in programma a marzo del prossimo anno nella località siciliana. Ieri il premier ha anticipato il logo: un disegno stilizzato nelle tonalità del blu dell’anfiteatro greco-romano su sfondo bianco con la scritta «G7 2017 TAORMINA». E ha anche svelato un retroscena sulla scelta della sede, che era in "ballottaggio" tra Barberino del Mugello e Incisa Valdarno.
Renzi a Palermo inaugura anno accademico$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"La Sicilia e l'Italia tutta hanno un potenziale enorme e non hanno idea di come vengano percepite nel mondo. Diciamo che hanno un problema di autostima". Lo ha detto il presidente del consiglio Matteo Renzi intervenendo, a Palermo, all'inaugurazione dell'anno accademico. "Si continua a elencare quello che non funziona - ha aggiunto - e invece io voglio dire, citando un intellettuale di questa terra come Elio Vittorini, che serve una cultura che ci protegga dalle sofferenze e ci aiuti a superarle".
Catania, gli ispettori scagionano i medici del Cannizzaro$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nessun rilievo su come è stata affrontata l'emergenza dai medici del reparto di ostetricia e ginecologia è emerso dall'ispezione disposta, nell'ospedale Cannizzaro di Catania, dal ministero della Salute per la morte di Valentina Milluzzo, la donna di 32 anni alla 19ma settimana di gravidanza deceduta il 16 ottobre scorso dopo avere perso con due aborti i due gemelli che aspettava.
Il padre della giovane morta dopo aborto:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Giustizia per mia figlia", chiede in queste ore Salvatore Milluzzo, il padre di Valentina, la donna di 32 anni, alla 19esima settimana di gravidanza deceduta il 16 ottobre scorso dopo avere perso, con altrettanti aborti, i due gemelli che aspettava in seguito alla fecondazione assistita. Verità e giustizia hanno pure chiesto in diretta tv a Pomeriggio cinque, la mamma, la sorella ed il marito della vittima. Per dare una risposta e accertare la verità su quanto accaduto nel nosocomio ieri la procura ha indagato i dodici medici presenti in reparto quel giorno.
Advertisement
Advertisement