Messina, muore al policlinico dopo fatto cesareo $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Procura di Messina ha aperto un’inchiesta sulla morte di Lavinia Marano, 42 anni, che due giorni fa ha dato alla luce il primo figlio, e che stamattina è deceduta nel reparto di Rianimazione del Policlinico dove era stata trasferita d’urgenza da quello d’Ostetricia. Lavinia Marano lavorava per una compagnia di assicurazioni, ma era molto conosciuta in città per la sua passione per la musica e spesso si esibiva con una band nei locali messinesi.
Catania, revocato lo sciopero al teatro Bellini$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Lo sciopero annunciato per venerdì 23 settembre non ci sarà. Dopo la riunione con il soprintendente le sigle sindacali hanno deciso di revocarlo e di proclamare lo stato di agitazione in attesa di un incontro risolutivo con il sindaco metropolitano di Catania, Enzo Bianco (e presidente del teatro Massimo Bellini) e con l’assessore regionale allo spettacolo Anthony Barbagallo.
Quattro rinvii a giudizio per la morte della piccola Nicole$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I Pm Alessandra Tasciotti e Angelo Brugaletta hanno chiesto nuovamente il rinvio a giudizio per quattro persone per la morte della piccola Nicole Di Pietro, deceduta il 12 febbraio 2015 poco dopo la nascita nella clinica Gibiino, mentre era in corso il trasferimento in ambulanza in un ospedale di Ragusa.
Prende a fucilate casa di un carabinieri, Procura apre un'inchiesta$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta, al momento contro ignoti, su due colpi di fucile esplosi due giorni fa contro la finestra dell'abitazione di Mascali di un carabiniere in servizio nella compagnia di Giarre. Militari dell'Arma stanno valutando alcune piste, compresa quella dello scontro fisico che l'investigatore avrebbe avuto nei giorni scorsi con un uomo al quale era stata sequestrata l'auto perché sprovvista di copertura assicurativa.
Fuge all'alt dei Carabinieri: arrestato$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I carabinieri della Tenenza di Misterbianco hanno arrestato Vincenzo Curia, 49 anni, catanese, per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali ed omissione di soccorso. Nella tarda serata di ieri, una pattuglia, durante un servizio di controllo della circolazione stradale, in via Della Zagara ha imposto l’Alt ad una Fiat Panda.
Marsala accoltella anziano e la figlia: entrambi feriti gravi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Con l'accusa di tentato omicidio i carabinieri hanno arrestato a Marsala Mariano Impellizzeri, alcamese 79 anni. Ha accoltellato alla pancia, secondo gli investigatori l' uomo di 89 anni e la figlia di 57 che sono ancora in pericolo di vita. La causa scatenante dell'aggressione avrebbe le sue radici in credenze popolari: Impellizzeri addebiterebbe le sfortune ed i problemi di salute della moglie malata a vecchie «fatture» che un'appartenente alla famiglia delle vittime gli avrebbe fatto anni fa.
Palermo la città in Italia col più alto tasso di rumore$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Palermo è la città più rumorosa d'Italia. A rivelare i dati è un ricerca di Amplifon, che in occasione della European Mobility Week ha misurato il livello dei decibel nelle strade di 20 città italiane.
Di Battista sicuro a Catania:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Noi crediamo che la Sicilia potrà diventare la prima regione amministrata dai Cinque Stelle. Questa è la grande speranza. Siamo cresciuti tanto, abbiamo vinto in tantissimi comuni con percentuali molto importanti. Il movimento sta crescendo". Lo ha detto Alessandro Di Battista parlando con i giornalisti a Catania.
Catania, rubano una moto e ricattano i proprietari: arrestati$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Rubano una moto e poi chiedono il riscatto al proprietario. Ma stavolta a due malviventi il cavallo di ritorno è costato l’arresto. La Polizia ha infatto messo le manette a Calogero Cristian Spadicchia e a un diciassette accusati in concorso tra loro, del reato di estorsione.
Palagonia, bimbo di 18 mesi muore dopo vaccino: aperta inchiesta$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un bimbo di appena 18 mesi è morto la scorsa notte nella sua culletta. Tre giorni fa era stato sottoposto al vaccino antimeningococco del tipo C. Il fatto è avvenuto la scorsa notte a Palagonia, nel catanese. Sul fatto sta indagando la magistratura di Caltagirone che chiarirà le cause della morte del bimbo.
Advertisement
Advertisement