Vittoria, uomo accoltellato dalla moglie$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
"Aiuto, mia moglie mi ha accoltellato alla schiena. Perdo sangue, sento freddo e sono stanco. Per favore aiutatemi. Lei è scappata, io sto per morire". È il contenuto di una telefonata giunta ieri pomeriggio al 113 che ha fatto intervenire gli agenti della squadra mobile, che hanno scoperto che era stato tutto inventato da un 44enne di Vittoria che aveva litigato con la moglie e che aveva paura del cognato, al quale la moglie aveva chiesto aiuto.
Goletta Verde e il mare di Sicilia inquinato$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La mancata depurazione continua a essere una delle maggiori minacce del mare siciliano secondo Legambiente che con Goletta Verde ha analizzato in 26 punti la costa: 17 presentavano cariche batteriche elevate, anche più del doppio dei limiti imposti dalla normativa.
Chiesti undici anni di carcere per Genovese $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Undici gli anni di carcere richiesti dall’accusa per l’onorevole Francantonio Genovese, nel corso del processo sulla Formazione. A formulare in aula le richieste di condanna, dopo tre giorni di discussione, il procuratore aggiunto Sebastiano Ardita, i sostituti Fabrizio Monaco e Antonio Carchietti: cinque anni e sei mesi per il cognato, deputato regionale Franco Rinaldi, sei anni invece per le mogli Elena e Chiara Schirò.
La commissione ecomafie:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
«Prima ancora che l'ambiente, ad essere inquinato è l'intero sistema di gestione dei rifiuti nella Regione». Queste le conclusioni della relazione sulla Sicilia della commissione Ecomafie, presieduta da Alessandro Bratti, che racchiude in 400 pagine l'attività d'indagine parlamentare durata circa un anno. Il documento racconta del «continuo stato di emergenza» dovuto a situazioni «storiche ma ancora attuali» come il «perdurare della capacità d'infiltrazione nel sistema da parte di Cosa nostra, una diffusa e penetrante corruzione negli apparati amministrativi e il ricorso massiccio al sistema delle discariche».
Paolo Borsellino, 24 anni di un lungo ricordo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
A 24 anni dalla strage di via D'Amelio la verità è ancora lontana. Oggi il giorno della memoria e del ricordo. Numerose le manifestazioni. Nell'aula magna della Corte d'Appello di Palermo si è tenuto un convegno per ricordare Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Ad organizzarlo l'Associazione nazionale magistrati e la Commissione parlamentare antimafia.
Caso Loris, il legale del nonno:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Le dichiarazioni che renderà in aula Veronica Panarello nella prossima udienza del prossimo 26 settembre non ci preoccupano. Non temiamo nulla perché tutte le accuse lanciate contro il suocero, Andrea Stival, si sono rivelate infondate". Lo ha detto Francesco Biazzo, legale di fiducia del nonno di Loris, Andrea Stival, accusato da Veronica Panarello, di aver ucciso il nipote con un cavo usb perchè temeva che rivelasse "al figlio di aver scoperto la relazione sentimentale tra loro due".
Delitto Loris, difesa conferma:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La nuova udienza nel processo a Veronica Panarello, accusata di aver ucciso e occultato il cadavere del figlio Loris con delle fascette elettriche, è stata caratterizzata dalla contestazione del collegio di difesa proprio sull'arma del delitto o sullo strumento utilizzato per uccidere il bambino di Santa Croce Camerina. Secondo il legale della mamma, Francesco Villardita, sarebbe stato un cavo Usb ad uccidere il bambino.
Trapani, il bimbo colpito da malore in piscina è fuori pericolo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È fuori pericolo il piccolo di 4 anni soccorso ieri in una piscina di uno stabilimento balneare a Trapani privo di sensi e trasportato d'urgenza in elisoccorso nell'ospedale dei Bambini a Palermo. Il bimbo è stato trasferito dal reparto di rianimazione, dove ieri era stato intubato, a quello di chirurgia dove i genitori lo hanno potuto riabbracciare.
Incendio all'Oasi del Simeto, quasi 300 ettari distrutti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nel pomeriggio di ieri gli agenti della polizia stradale che passavano vicino al ponte Simeto hanno sbrogliato una situazione che stava diventando davvero pericolosa. Un incendio di vaste proporzioni a causa delforte vento si stava dirigendo velocemente a est verso l'Oasi del Simeto, zona di villeggiatura nel periodo estivo.
Trapani, bimbo di quattro anni in gravi condizioni dopo bagno in piscina$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Si trova in gravissime condizioni un bimbo di quattro anni che ha avuto un malore oggi in piscina a Trapani, al Lido Paradiso. Ha rischiato di annegare, ed è stato recuperato privo di sensi. Trasportato nel pronto soccorso del Sant'Antonio Abate, i medici hanno deciso il trasferimento a Palermo in elisoccorso.
Advertisement
Advertisement