Catania, spaccio di banconote false: tre arresti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Squadra Mobile ha arrestato Costanzo Giuseppe, (cl.1988), pregiudicato, Falsaperla Danilo Giorgio (cl.1994) e Zerbo Antonino Simone (cl.1995), per il reato di detenzione e spendita di banconote falsificate. I poliziotti avevano appreso la notizia che da qualche giorno alcuni giovani spacciavano banconote da venti euro false che venivano smerciate presso esercizi commerciali del centro cittadino.
Di Matteo:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
«Se Cosa Nostra non avesse avuto gli agganci a tutti i livelli istituzionali che ha, sarebbe stata destinata a scomparire in breve tempo grazie all'azione repressiva delle forze dell'ordine". Lo ha detto il sostituto procuratore antimafia di Palermo Nino Di Matteo in un incontro organizzato a Lecce dall'Università del Salento. Davanti ad un'aula magna gremita di studenti, guardato a vista dalle sue guardie del corpo, il magistrato siciliano si è soffermato sui legami tra la mafia, la politica e le istituzioni tutte.
Catania, arrestati mentre tentano una rapina al distributore$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
La scorsa notte gli agenti delle volanti hanno arrestato i pregiudicati catanesi Maurizio Giamblanco, 35 anni, e Claudio Alfio Testa Pulici, 36 anni: i due malviventi intorno alle 3 hanno tentato una rapina ai danni di un distributore di benzina Agip lungo la tangenziale est. L'arrivo degli agenti li ha messi in fuga. I due sono stati poco dopo intercettati mentre, ancora a bordo della loro auto, cercavano di far perdere le loro tracce. Dopo essere stati bloccati sono stati arrestati in flagranza per il reato di tentata rapina in concorso e portati alla casa circondariale di Piazza Lanza.
Catania, a Librino sequestrate droga e armi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Tre pistole e sedici chili di droga sequestrati e tre arresti. E’ il risultato di una operazione dei carabinieri di Catania nel quartiere Librino. In manette sono finiti Michael D’Antoni, 26 anni; Orazio Junior Pino, 24 anni, già ai domiciliari, e Vito Gardali, 22 anni, con obbligo di firma per detenzione di sostanze stupefacenti e armi.
Tirrenia e Siremar, nominati i nuovi commissari$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi ha nominato i nuovi commissari di Tirrenia e Siremar, le società pubbliche di navigazione marittima in amministrazione straordinaria. Si tratta di Gerardo Longobardi, commercialista romano, presidente del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili, consulente e sindaco di molte grandi società, quotate e non, e di Stefano Ambrosini, professore universitario e avvocato torinese, commissario fra l'altro di Alitalia.
Veronica Panarello interrogata:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
A un mese dall'udienza preliminare Veronica ha deciso di parlare di nuovo. Un interrogatorio fiume iniziato di mattina e durato fino a sera avanzata per ricostruire dinamica e movente dell'omicidio di Loris. E davanti agli inquirenti Veronica ha ripetuto la sua ultima verità: quella secondo cui sarebbe stato Andrea Stival, papà del marito Davide, ad uccidere il piccolo Loris.
Catania, sequestrato un camion con gru: progettava rapina$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È ormai una tecnica collaudata quella di rubare mezzi pesanti per poi sradicare distributori di bancomat installati nelle banche, caricarli sui camion e scassinarli in un altro luogo, con più calma e soprattutto lontano dalla scena del crimine. A Catania, la scorsa notte, stava per compiersi l’ennesimo furto con spaccata, se non fosse stato per il propizio intervento degli agenti delle volanti che si trovavano in perlustrazione nel quartiere di San Cristoforo, quando hanno intercettato un camion Iveco con gru, di colore bianco.
Mafia, confiscati beni al clan Messina Denaro$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un duro colpo al patrimonio riconducibile a Matteo Messina Denaro ed alla famiglia mafiosa di Castelvetrano è stato inferto dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Trapani, che hanno eseguito un decreto di confisca emesso dal tribunale di Trapani di un ulteriore immobile per un valore complessivo di circa 1,2 milioni di euro.
Fallimento WindJet, Pulvirenti resta ai domiciliari$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il patron del Calcio Catania Antonino Pulvirenti, e l'amministratore delegato della società low cost Stefano Rantuccio, indagati per bancarotta fraudolenta per il buco di bilancio della compagnia aerea. Lo ha disposto il Riesame presieduto da Maria Grazia Vagliasindi. Il Tribunale ha rigettato il ricorso presentato dai loro legali e ha disposto la restituzione dei beni ad eccezione di 30 mila euro che restano sequestrati.
Agrigento, morti in mare due migranti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un elicottero della Guardia Costiera ha avvistato in mare al largo di Agrigento i corpi di due persone dopo che un gruppo di migranti era giunto sulla spiaggia di Torre Salsa a Siculiana (Agrigento) ed era stato avvistato dai carabinieri. Dodici persone sono state portate in caserma e ascoltate con l'aiuto di un mediatore culturale.
Advertisement
Advertisement