Incidente mortale sulla Vittoria-Gela$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Incidente mortale la notte scorsa sulla strada statale Vittoria-Gela. A perdere la vita è stato Eduardo Roman, 29enne originario della Romania ma residente ad Acate, in provincia di Ragusa. L'uomo, alla guida di una Bmw, per cause ancora poco chiare è andato a tamponare un'altra automobile, una Volkswagen guidata da un 41enne, rimasto ferito ma non in pericolo di vita. Il romeno è morto in seguito alla violenza dell'impatto, mentre il 41enne ha riportato una frattura e diverse contusioni. Per lui i medici hanno previsto una prognosi di 35 giorni.
Acireale, licenziato per assenteismo i 15 dipendenti indagati$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sono stati firmati questa mattina i licenziamenti, disposti dalla commissione del Comune di Acireale, per 15 dei 19 dipendenti accusati di assenteismo, per i quali la Procura di Catania ha depositato l'avviso di conclusione indagine per truffa e falso. Lo ha reso noto il sindaco Roberto Barbagallo, sottolineando che il procedimento per gli altri 4 indagati è sospeso visto che la loro posizione, sotto il profilo penale e disciplinare, non è ancora perfettamente chiara.
Europei di calcio: a Catania maxischero in piazza$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un maxischermo in piazza Università a Catania per gli Europei di calcio che prenderanno il via domani sera in Francia. L’iniziativa è dell’Amministrazione comunale in collaborazione con Vision Sicily srl per permettere di seguire «open air» e in una cornice suggestiva, le imprese degli Azzurri, ma non solo.
Discariche chiuse, rischio disagio rifiuti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Le proroghe o le autorizzazioni della Regione Siciliana non arrivano e le discariche chiudono, creando i presupposti per un'emergenza rifiuti in Sicilia. La discarica di Siculiana non ha aperto i cancelli e gli autocompattatori delle imprese di raccolta rifiuti di circa 50 Comuni dell'Agrigentino sono stati costretti a fare 'dietro front' e tornare, carichi di immondizia, in deposito. Chiusa anche la discarica Oikos di Motta S. Anastasia, nel Catanese, e per Messina c'è il rischio di un'emergenza.
Violenza su minorenne profuga: arrestato bidello nel ragusano$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Violenza sessuale nei confronti di una studentessa migrante di appena 16 anni, sbarcata a Pozzallo (Ragusa) nei mesi scorsi e senza genitori. È l'accusa con cui è stato arrestato dalla Polizia di Ragusa, un bidello 53enne di una scuola. L'uomo avrebbe costretto la 16enne ad avere rapporti sessuali ed in alcune circostanze, l'avrebbe corrotta offrendo una semplice gomma da masticare pur di attrarla in luoghi appartati.
Catania, in calo il numero degli omicidi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Fanno ben sperare i sulla criminalità in provincia di Catania, che hanno fornito i Carabinieri in occasione del 202° anniversario della fondazione dell’Arma. In particolare tra i dati comunicati dal comandante provinciale, Colonnello Francesco Gargaro, spicca l’importante diminuzione, nella provincia di Catania, dei reati tentati e consumati (-15,56%). In calo, dunque, le rapine (-42,72%), gli omicidi (-33,30%), i furti (-14%) e gli attentati incendiari (-19%).
Gela, operaio minaccia il suicidio $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un operaio dell'impresa metalmeccanica "Smim Impianti", appaltatrice dell'Eni nel petrolchimico di Gela, si è arrampicato su una delle putrelle che reggono il tetto di un capannone del cantiere della ditta, in contrada Piana del Signore, e minaccia di buttarsi se non avrà risposte certe sui suoi arretrati salariali e sul suo futuro di lavoratore.
Presunto inchino sotto casa di Riina: è polemica$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Procura di Termini Imerese (Palermo) ha disposto degli accertamenti sulla processione di San Giovanni di Corleone e il presunto 'inchino' che sarebbe stato fatto dalla confraternita davanti all'abitazione di Ninetta Bagarella, moglie del boss mafioso Totò Riina. L'episodio, secondo quanto riporta 'La Repubblica', sarebbe accaduto domenica scorsa.
Il Muos resta sotto sequestro$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Resta sotto sequestro il Muos, la stazione di trasmissione militare Usa con sede a Niscemi in provincia di Caltanissetta. E' la decisione del Tribunale di Caltagirone che ha rigettato una richiesta di dissequestro presentata dall'Avvocatura dello Stato su richiesta del ministero della Difesa. Il giudice Cristina Lo Bue ha accolto le richieste di mantenimento dei sigilli avanzate dal procuratore di Caltagirone, Giuseppe Verzera, e dall'avvocato Goffredo D'Antona in rappresentanza dall'associazione antimafie "Rita Atria".
Uil Catania:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Ai catanesi serve più sanità, anche solo per compensare le politiche al ribasso di questi anni. Non possiamo accettare, quindi, che siano messi in concorrenza i pronto soccorso di Policlinico e San Marco. Sollecitiamo che entrambi siano aperti e funzionanti al più presto, perché indispensabili in un territorio così vasto e densamente popolato". Lo afferma Fortunato Parisi, segretario generale della Uil di Catania della Uil medici Sicilia.
Advertisement
Advertisement