Spacciatore tenta di disfarsi delle droga ma viene arrestato$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato il 44enne catanese Marcello Finocchiaro, per spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Sono stati gli uomini della Squadra “Lupi” ad appostarsi lungo viale Grimaldi a Librino, zona nota per la fiorente attività di compravendita di sostanze stupefacenti.
Palermo, campagna Amat contro il borseggiatore$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Non ti vogliamo sui nostri bus", firmato Amat Palermo. Questo il messaggio affisso da questa mattina all'interno dei bus 101 e 102 del capoluogo siciliano, rivolto al borseggiatore arrestato dalla Polizia lo scorso 29 agosto che dopo la scarcerazione si era vantato su Fb. "Abbiamo voluto lanciare un messaggio diretto ed efficace - afferma Antonio Gristina, presidente dell'azienda - rivolto a mettere in guardia i passeggeri ma anche ad affermare la nostra vicinanza e gratitudine alle Forze dell'ordine".
Tredici anni senza Denise, la madre:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
“Tredici anni della nostra vita senza verità né giustizia. Non molleremo mai, nostra figlia va cercata ovunque e dovunque. Tutti hanno un cuore, pochi una coscienza”. Lo scrivono sul blog cerchiamodenise.it Piero Pulizzi e Piera Maggio, genitori di Denise Pipitone, scomparsa l’1 settembre 2004 a Mazara del Vallo. Denise all’epoca non aveva compiuto ancora i quattro anni. La bimba giocava a rincorrere un cuginetto sul marciapiedi di casa, all’angolo tra le vie Castagnola e La Bruna quando, intorno a mezzogiorno, è stata rapita. Il suo sequestro rimane tuttora un mistero.
Gela, madre e figlia di sei anni uccise da pirata della strada$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una parrucchiera di Gela, Nuccia Vullo, di 35 anni, e la figlia, di 6 anni, sono state travolte, ieri sera, da un'automobile, mentre attraversavano la strada in via Venezia, alla periferia est della città. La donna è morta dopo il suo ricovero in ospedale, mentre la bambina, che ha subito un grave trauma cranico, è deceduta questa mattina all'ospedale Di Cristina di Palermo dove era stata trasferita. L'investitore, dopo l'incidente, ha proseguito la sua corsa rendendosi irreperibile, ma poi si è costituito facendo ritrovare l'auto che aveva nascosto dopo l'incidente.
Auto in fiamme sulla Catania-Caltagirone$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una coppia di coniugi siciliani che lavora e vive a Torino è rimasta ferita nell'incendio, per cause da accertare, di una Fiat Punto sulla quale viaggiavano mentre erano sulla strada statale 417, Catania-Caltagirone, in territorio di Mineo. Sul posto sono presenti polizia stradale, carabinieri e personale dell'Anas.
Coppia di sposi in gravi condizioni dopo esalazioni in camera$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una coppia di coniugi di Messina in viaggio di nozze a Ragusa è ricoverata in gravissime condizioni in due ospedali siciliani per avere respirato i gas di risalita di un condotto fognario comunale che, dopo lavori in strada, sono entrati nel condotto della loro camera di albergo. Lui 65 anni, lei 60, sposati in seconde nozze, sono stati trovati svenuti nella stanza.
Travolto in bici ed in coma da tre anni, muore 55enne$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Travolto da un'auto nel dicembre 2014 mentre pedalava sulla sua bici nel parco della Favorita, a Palermo, è morto oggi Antonio De Francisci, 55 anni; era ricoverato nel centro di alta specializzazione Villa delle Ginestre. Ex funzionario regionale ed ex sindacalista della Fidel-Cisal, sposato e padre di due figli, ha trascorso in coma i due anni e mezzo seguiti all'incidente.
Palermo senz'acqua, colpa (anche) delle navi da crociera$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Le navi da crociera, con migliaia di passeggeri vanno e vengono dal porto di Palermo e l'acqua erogata ai giganti del mare per le proprie necessità fa rimanere a secco centinaia di immobili. ''Si informano i Signori Cittadini di Palermo, che i disservizi idrici che si sono manifestati in questi giorni, sono dovuti al prelievo di acqua da parte delle navi da crociera in transito a Palermo. Amap S.p.A. sta provvedendo a regolare il prelievo presso l'ente Porto in modo da ripristinare il regolare funzionamento del servizio idrico di Palermo'' scrive l'azienda dell'acqua palermitana sul proprio sito.
Marzamemi, misure antiterrorismo e barriere in strada$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Le barriere stradali “New Jersey” serviranno a rendere sicura la zona a traffico limitato di Marzamemi per tutto il periodo estivo. Da ieri pomeriggio sono state installate quattro barriere in cemento che delimitano la ztl: due in via Marzamemi, all’altezza di viale Fortuna, e due in via Montoneri. L’installazione dei “New Jersey” è stata effettuata a seguito della riunione di martedì 22 agosto convocata dal prefetto di Siracusa, Giuseppe Castaldo, per l'adozione di misure di prevenzione antiterrorismo.
Micciché invita all'unità:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"È essenziale fermarsi un attimo e riaprire il dialogo con tutte le forze politiche alternative al disastroso governo Crocetta. Non mi arrendo all'idea di spaccare il centrodestra e consegnare la Sicilia, e poi l'Italia, ai Cinque Stelle, sapendo di avere tutte le carte in regola e gli uomini giusti per vincere ed offrire ai siciliani un futuro migliore". Lo ha detto l'onorevole Miccichè, commissario Forza Italia in Sicilia.
Advertisement
Advertisement