Sgominata piazza di spaccio a Catania, 37 gli arrestati$
Web
di Redazione
Su disposizione della procura distrettuale antimafia di Catania e della procura per i minorenni di Catania, nelle prime ore del mattino, oltre 150 carabinieri del comando provinciale di Catania hanno dato esecuzione, nelle province di Catania, Caltanissetta e Ragusa, ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 37 persone, 3 delle quali minorenni, ritenute responsabili a vario titolo di associazione finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.
Web
di Redazione
"In questo momento storico dalle indagini sulla mafia a Palermo, ma anche in tutte le altre province siciliane, non credo emerga un ruolo attivo del latitante Matteo Messina Denaro nel panorama criminale e mafioso siciliano. Per cui è un soggetto che probabilmente non ha più alcun ruolo nell'organizzazione e che quindi è defilato, non lascia tracce, non partecipa alle riunioni, non ha strategie criminali, gli affiliati non rendono conto a lui". Lo dice il questore di Palermo, Renato Cortese, in un' intervista al Sole 24Ore on line.
Ruba orologio all'aeroporto di Catania, arrestata$
Web
di Redazione
La Polizia di Frontiera in servizio all’aeroporto di Catania ha denunciato una 62enne per il furto di un orologio di valore, avvenuto durante i controlli di sicurezza nello scalo etneo ai danni di una passeggera.
Ricevuta la denuncia di furto, gli agenti attraverso indagini effettuate con l’aiuto dei sistemi di videosorveglianza hanno accertato che il colpo era stato messo a segno da una donna, anche lei passeggera in partenza dallo scalo etneo. Tramite le immagini e raffronti ai check point, gli investigatori sono risaliti alla sua identità. In casa della donna gli agenti hanno trovato l’orologio oggetto del furto.
A Catania il via alla differenziata con isole ecologiche mobili$
Web
di Redazione
Isole ecologiche mobili a Catania per implementare il servizio della raccolta differenziata, ancora molto indietro rispetto ai livelli sperati. È questa l’iniziativa messa in campo da Dusty e condivisa con l’amministrazione comunale, in fase di sperimentazione e mai avviata nella città etnea. Nel mese di gennaio sarà operativa intanto nel quartiere di Librino, il più vasto e popolato, e poi estesa anche a parte del centro storico.
Blitz antiterrorismo, 15 i fermati$
Web
di Redazione
I Carabinieri del Ros di Palermo stanno eseguendo nelle province di Palermo, Trapani, Caltanissetta e Brescia 15 fermi disposti dalla dda del capoluogo siciliano nei confronti di persone accusate di istigazione a commettere delitti in materia di terrorismo, associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e al contrabbando di tabacchi lavorati esteri, ingresso illegale di migranti nel territorio nazionale ed esercizio abusivo di attività di intermediazione finanziaria. L'organizzazione criminale gestiva viaggi a bordo di natanti veloci di piccoli gruppi di migranti tra la Tunisia e l'Italia. Uno dei fermati, un tunisino, istigava al terrorismo, invocava la morte in nome di Allah e faceva apologia dello Stato islamico.
Catania, due rapine nello stesso giorno: due arresti$
Web
di Redazione
La squadra mobile della Questura di Catania ha arrestato Giovanni Pasqualino Di Benedetto, di 23 anni, e Lorenzo Rotondo Cocco, di 29, perché ritenuti gli autori di due rapine commesse lo stesso giorno, il 6 settembre del 2018. I due erano stati catturati in flagranza di reato dopo l'assalto a una tabaccheria. Secondo la nuova accusa, prima avevano rapinato, ripresi dalle telecamere del sistema di sorveglianza, una stazione di servizio puntando una pistola alla nuca di un avventore e rubando 1.300 euro in contanti e diversi pacchetti di sigarette.
Chiude Ultima TV, in atto procedura di liquidazione$
Web
di Redazione
Chiude, a due anni dall'apertura, Ultima Tv, emittente televisiva regionale del gruppo Russo Morosoli di Catania. Le trasmissioni saranno sospese a mezzanotte. L'annuncio è stato dato dall'ultimo Tg andato in onda alle 14 con la conduzione della direttrice, Valeria Maglia. "Ultima Tv - si legge in una nota aziendale - comunica che l'assemblea dei soci ha dato mandato all'amministratore di avviare la procedura di liquidazione della società che pertanto, a partire da oggi interromperà le trasmissioni. Nonostante l'impegno ed i grandi sforzi economici sostenuti dall'avvio delle trasmissioni, le attuali contingenze legate alla situazione di perdita economica della società determinano la necessità di scelte prudenti ed indifferibili".
Messina, bambino di 10 anni muore per apnea notturna$
Web
di Redazione
Un tragedia familiare ha sconvolto la piccola comunità di Santa Teresa Riva, comune del Messinese con poco più di 9 mila abitanti: un bambino di 10 anni è morto per una apnea notturna, sindrome di cui soffriva.
La madre ha provato a svegliare il figlio ma non riuscendoci ha telefonato al 118: i sanitari hanno cercato di rianimarlo ma è stato inutile.
Lucia Riina apre
Web
di Redazione
"Vita nuova" dallo scorso autunno a Parigi scrive Lucia Riina, 39 anni, ultimogenita del boss di Cosa nostra Totò morto il 17 novembre 2017 in carcere, in un post di una delle sue pagine Facebook insieme ad alcune foto della Ville Lumière. Il cambiamento che coinvolge la famiglia di Lucia Riina, il marito Vincenzo Bellomo, e la figlia che ha poco più di due anni, riguarda il loro trasferimento e l'apertura di un ristorantino nella capitale francese che si chiama "Corleone by Lucia Riina".
Palermo ricorda Piersanti Mattarella$
Web
di Redazione
E' stato ricordato oggi nel corso di una cerimonia l'ex presidente della Regione siciliana Piersanti Mattarella, ucciso il 6 gennaio di 39 anni fa dalla mafia a Palermo. Erano presenti, oltre ai familiari di Mattarella, assassinato per la sua politica riformatrice, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il prefetto Antonella De Miro, l'assessore regionale Gaetano Armao e i vertici delle forze dell'ordine. La cerimonia si è svolta in via Libertà, nel luogo dell'agguato, dove sono state poste corone di fiori.
Advertisement
Advertisement