Clochard muore e viene sbranata dai cani che custodiva$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
L’hanno trovata morta in una cava a San Marco D’Alunzio, in provincia di Messina. Il corpo di Cristina Di Caterina, 70enne di origini tedesche, era stato divorato dai cani randagi che da tempo accudiva. Quando i carabinieri sono arrivati hanno dovuto far intervenire anche il servizio veterinario dell’Asl di Sant’Agata, data l’aggressività degli animali. Da più di una settimana non si avevano notizie dell’anziana, che viveva sola nella casetta dell’ex custode della cava.
Messina, infermiere seda e deruba 70enne: arrestato$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Nella serata di ieri un infermiere in servizio presso l’ospedale Papardo di Messina è stato fermato per il reato di rapina. Si tratta del 42enne Lorenzo Leardo. Gravi gli indizi che hanno portato alla misura che è stata emessa dal sostituto procuratore della procura della repubblica presso il tribunale di Messina, Francesco Massara.
Catania, Maxi sequestro di droga a Librino$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Oltre 8 chilogrammi di marijuana, per un valore di mercato stimato in circa 80mila euro, e una pistola calibro 7,65, con sette colpi nel caricatore, sono stati sequestrati dalla polizia di Stato durante un'operazione di controllo in due palazzi di via San Teodoro, nel popoloso rione Librino di Catania.
Le foto dell'Isis sul cellulare: arresto migrante sbarcato ad Agrigento$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un giovane immigrato originario del Gambia è stato fermato dalla Polizia di Agrigento perché nel suo cellulare sarebbero state trovate fotografie che ritraevano la bandiera nera dell'Isis e di attacchi terroristici. Le foto - secondo la Digos - sarebbero comunque state scaricate da internet. Il gambiano è stato l'unico dei 25 migranti sottoposto a controllo ad essere stato fermato.
Catania, sei arresti per spaccio e traffico di droga$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Su delega della Procura Distrettuale di Catania, la Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di misura cautelare nei confronti di sette indagati, a vario titolo, per associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di armi, con l'aggravante di avere agito al fine di favorire l'organizzazione mafiosa Santapaola - Ercolano.
Mafia, estradato boss Catanese Brunno$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il boss catanese Sebastiano Brunno è stato estradato in Italia. Nel pomeriggio di oggi la Polizia ha notificato nei suoi confronti l'ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura etnea, per una condanna all'ergastolo per omicidio ed altri reati. Brunno è giunto con un volo proveniente da Malta, dove si trovava dal giorno dell'arresto, avvenuto il 2 ottobre 2014.
Catania, Carabiniere precipita dal quarto piano per sventare un furto$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Tragico tentativo di sventare un furto in appartamento per un appuntato scelto originario di Mlitello in Val di Catania, morto ieri sera Ramacca, in provincia di Catania. Il militare, che aveva 41 anni e si chiamava Gianluca Sciannacca, è "precipitato all'interno della tromba della scala di una palazzina di quattro piani in via Giusti dove era intervenuto per un tentativo di furto in casa.
Veronica Panarello: domani la perizia psichiatrica $
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Verrà trasferita nel carcere di Catania, domani, per essere sottoposta a perizia psichiatrica Veronica Panarello, accusata dell'omicidio del figlio Loris e dell'occultamento del suo cadavere. I periti nominati dal gup, Andrea Reale, insieme ai consulenti tecnici di parte, procederanno al primo accesso per la perizia che è stata richiesta dal legale della donna Francesco Villardita.
I falchi per difendere il barocco di Noto$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Falchi addestrati per allontanare piccioni e altri uccelli dal centro storico di Noto, patrimonio Unesco. E' l'idea che l'amministrazione comunale ha escogitato per salvaguardare il barocco che attira migliaia di visitatori provenienti da tutto il mondo. Il Comune si è rivolto alla scuola internazionale di falconeria di Gravina di Catania. Un appalto da 17 mila euro per mandare via i fastidiosi colombi dai balconi, dai cornicioni settecenteschi, dalle cavità di chiese e palazzi.
Catania, spacciatore arrestato in flagranza di reato$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
I carabinieri della stazione di Catania Nesima hanno arrestato in flagranza un 22enne, catanese, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale. Ieri sera, una pattuglia, durante un servizio antidroga, ha notato il giovane in via Pantelleria cedere un involucro ad un occasionale acquirente. Nella circostanza i militari sono intervenuti ed il giovane che ha tentato di fuggire è stato subito bloccato dopo un breve inseguimento.
Advertisement
Advertisement