Messina, si costituisce il killer ricercato$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Si è costituito nel primo pomeriggio di oggi presso il carcere Gazzi di Messina Adelfio Perticari, 46 anni, il presunto omicida di Giuseppe De Francesco, ucciso a Camaro Superiore il 9 aprile scorso. I carabinieri lo stavano ricercando da 48 ore, ossia dal giorno in cui il gip Maria Teresa Arena aveva firmato l’ordinanza di carcerazione. L'uomo era riuscito a far perdere le proprie tracce, evitando di essere arrestato. Oggi invece la latitanza è finita.
Blitz antimafia in Sicilia, fermate 28 persone$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Operazione antimafia dei carabinieri del Ros e dei Comandi Provinciali di Catania, Ragusa, Siracusa e Enna. I militari hanno eseguito un decreto di fermo, emesso dalla Procura Distrettuale Antimafia di Catania, nei confronti di 28 persone gravemente indiziate per associazione mafiosa, omicidio, estorsione e armi.
Ragusa, abusi sulla figlia della convivente: arrestato 30enne$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Polizia di Stato ha eseguito ieri l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari su richiesta della Procura della Repubblica di Ragusa, a carico di un uomo di 30 anni circa della provincia di Ragusa, per aver violentato la figlia della convivente, minore degli anni 12.
Rapina alle poste ad Asti, arrestati tre palermitani$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La polizia di Asti ha arrestato tre palermitani responsabili della rapina alla Filiale di Poste Italiane di corso Savona. La rapina è avvenuta ieri poco dopo le 9 quando i tre, a volto parzialmente coperto e armati, hanno fatto irruzione nella filiale. Pochi istanti dopo sono usciti con qualche centinaio di euro, ma gli agenti della polizia avevano circondato la zona e i tre sono stati bloccati e arrestati.
Crocetta e il referendum:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Io sono andato a votare e ho votato no. Poi sono andato a fare il bagno nelle acque limpide e cristalline di Gela. E la risposta della Sicilia è stata netta, specialmente nella mia Gela dove la percentuale di chi è andato al voto è stata tra le più basse d'Italia". Lo ha detto all'Adnkronos il Presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, commentando il voto al referendum. "La Sicilia è stata compatta, si è schierata con Renzi".
Canale di Sicilia, recuperato barcone con sei cadaveri$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sei cadaveri sono stati recuperati ieri sera su un gommone carico di migranti diretto verso l'Italia, che si trovava nel Canale di Sicilia, a circa 20 miglia dalle coste libiche. Nel corso dell'operazione, coordinata dalla centrale operativa di Roma della Guardia Costiera, sono state salvate 108 persone, tra le quali cinque donne.
Catania, dipendenti del Teatro Stabile occupano il terrazzo dell'ente$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I lavoratori del Teatro Stabile di Catania sono sempre più esasperati e hanno occupato il terrazzo dell’ente di via Fava. La strada è stata circondata da forze dell’ordine e vigili del fuoco. Da cinque mesi una quarantina di lavoratori non prende lo stipendio. Lo sciopero è stato proclamato da Cgil, Cisl e UIL di Catania che hanno ritrovato unità nella vertenza. Nello stesso momento è cominciata all'interno della sede dell'ente un’assemblea dei lavoratori.
Catania, il lungomare liberato e quello strano fenomeno atmosferico$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Uno spettacolo incredibile". Così il sindaco di Catania Enzo Bianco ha definito l'alternanza di sole e nebbia stamattina in quella che è stata definita come una edizione straordinaria del Lungomare liberato. L'appuntamento supplementare, non inserito nel calendario della manifestazione diffuso nel gennaio scorso dall'amministrazione comunale, era stato deciso dal primo cittadino dopo la grande partecipazione all'edizione della prima domenica di primavera, il 3 aprile.
Delitto di Nicolosi: avvocati chiedono perizia psichiatrica per assasino$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Giudizio abbreviato condizionato a una perizia psichiatrica. È la richiesta di rito alternativo depositata al gip Loredana Pezzino dai legali di Luca Priolo, il 25enne che il 6 ottobre scorso a Nicolosi ha ucciso con 42 colpi di coltello la sua ex convivente, la ventenne Giordana Di Stefano, dalla quale aveva avuto una bambina di 4 anni.
La difesa dell'ammirgaglio De Giorgi:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È cominciato intorno alle ore 15.45, negli uffici della Procura della Repubblica di Potenza, l’interrogatorio dell’ammiraglio Giuseppe De Giorgi , Capo di stato maggiore della Marina. L’ammiraglio «ha reso dichiarazioni spontanee ai pubblici ministeri di Potenza», ha detto ai giornalisti il suo avvocato, Pietro Nocita, precisando di aver presentato un’istanza di archiviazione. «L’unica accusa nei confronti di De Giorgi - ha aggiunto Nocita - è quella di abuso d’ufficio».
Advertisement
Advertisement