Provenzano, da tre procure arrivo stop al 41-bis$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Le condizioni di salute di Bernardo Provenzano giustificherebbero la revoca del carcere duro: in tre separati pareri, le Procure di Palermo, Firenze e Caltanissetta hanno espresso il loro no alla proroga del 41 bis per il capomafia, ricoverato nel reparto detenuti dell'ospedale di Parma.
Avvocati siciliani contro la Bindi: "Si dimetta da presidente commissione Antimafia"$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Le dimissioni del presidente della commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi, sono state chieste dal Consiglio direttivo degli Ordini forensi della Sicilia, che giudica "assolutamente inesatte, improprie ed approssimative e soprattutto frutto di una inquietante distorta visione dell'avvocatura italiana", le sue affermazioni sugli avvocati contigui a Cosa nostra, non cancellati dagli Ordini professionali.
Il Muos bocciato dagli esperti:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
«Il rischio Muos è rilevante» per gli abitanti di Niscemi «dal punto di vista dei campi elettromagnetici. Ne sconsigliamo l'installazione». Sono parole pesanti quelle che arrivano in commissione Sanità e Ambiente del Senato dove Massimo Zucchetti, professore di protezione delle radiazioni del Politecnico ha presentato un rapporto di oltre 170 pagine elaborato da un gruppo di scienziati di cui fa parte.
Spaccio droga, 9 arresti tra Catania e Messina$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La guardia di finanza di Catania Militari del Comando provinciale di Catania ha arrestato nove persone ritenute componenti di un gruppo dedito allo spaccio di marijuana e cocaina a Giarre, Riposto, in provincia di Catania, e a Taormina e Giardini Naxos, in provincia di Messina, e in altre località limitrofe della zona ionica. L'operazione é stata denominata 'Tabula rasa'.
Ragusa, rapinavano anziani in casa: cinque arresti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Operazione della Polizia di Stato in provincia di Ragusa per catturare i componenti di una banda di rapinatori che nel 2013 ha compiuto furti di ogni genere e rapine in abitazioni ai danni di anziani, che venivano malmenati, legati ed imbavagliati per farsi dire dove nascondevano oro e casseforti. Sono cinque gli arrestati, tra loro due donne.
Bruciò il cugino, 30 anni di carcere$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Antonino Marino, 36 anni, accusato dell'omicidio del cugino Marco Castro, 25 anni, è stato condannato a 30 anni di carcere. La sentenza di primo grado è stata emessa nel pomeriggio dal gup di Catania Flavia Panzano che ha accolto la richiesta del pubblico ministero Giuseppe Sturiale. Il 23 aprile 2013, Marino aveva dato fuoco al cugino che morì tre giorni dopo.
Mafia, Maxi sequestro al clan Cappello-Pillera$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Ennesimo colpo ai patrimoni della mafia da parte della Direzione investigativa antimafia di Catania, che questa mattina ha eseguito nel territorio etneo e in quello di Messina un decreto di confisca di beni per oltre 2,8 milioni di euro riconducibili a Salvatore Rapisarda, 67 anni, già condannato per mafia, ritenuto dagli investigatori elemento di spicco del clan mafioso Cappello-Pillera, operante nella provincia etnea e con diramazioni nell’Isola.
Tajani a Catania: "Così si esce dalla crisi"$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
''Si può uscire dalla crisi invertendo quella che é stata per molti anni la politica europea. Si deve concludere la stagione dei sacrifici ed avviare una nuova stagione che punti sulla crescita''. Lo ha detto il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani illustrando a Catania la ''Missione per la crescita''.
Gela, 13enne si impicca nella propria stanza$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Una 13enne si è impiccata nella propria abitazione, a Gela, in provincia di Caltanissetta, lasciando un biglietto di scuse ai genitori e un altro con scritto "Siete contenti?" a un gruppo non ancora definito di persone. La ragazzina, che frequentava la terza media, si è suicidata dopo essere stata rimproverata dal padre. E' andata nella sua stanza e si è uccisa. E' stato poi l'uomo a scoprire il cadavere della figlia.
Catania, nuovi lavori al Tondo Gioeni$
Nino Russo
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Il Comune di Catania, in una nota, informa che lunedì prossimo l’Enel effettuerà lavori di posa di tubazioni nei sottoservizi procedendo in via Marco Polo all’attraversamento della via Duca degli Abruzzi, lato nord. I lavori saranno conclusi in due giorni e si svolgeranno a traffico aperto, presidiato dai vigili urbani.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement