Paternò, rapina ad un distributore sventata dai Carabinieri$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Rapina sventata dai carabinieri di Paternò, Misterbianco e Ragalna che hanno arrestato in flagranza Sebastiano Villa, 38 anni, e tre giocani dai 17 ai 19, tutti di Catania anche per resistenza a pubblico ufficiale. Una pattuglia dei militari si è accorta del colpo che era da poco iniziato nel distributore di carburanti Pappalardo sulla Statale 121 in direzione di Catania. I quattro banditi avevano il volto coperto da passamontagni e cappucci e avevano terrorizzato gestori e clienti fingendo di avere armi da fuoco sotto i giubbotti.
Il tribunale del riesame di Palermo riabilita la Corsello$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
l tribunale del riesame di Palermo ha accolto il ricorso della dirigente regionale Anna Rosa Corsello contro la sospensione scaturita dall'inchiesta della Procura per istigazione alla corruzione. "E' stato accolto il ricorso presentato, domani tornerò a lavoro senza soluzioni di continuità", dice la dirigente. La sospensione era stata notificata alla Corsello un mese fa a seguito dell'indagine condotta dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza.
Caso Nicole, concluse le indagini: sono sei gli indagati$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
La Procura di Catania ha chiuso l'inchiesta sulla morte di Nicole Di Pietro, la piccola deceduta poco dopo la nascita nella clinica Gibiino. Sono sei le persone alle quali la polizia di Stato ha notificato il provvedimento: la ginecologa Maria Ausilia Palermo, il neonatologo Antonio Di Pasquale e l'anestesista Giovanni Gibiino, indagati per omicidio colposo; l'ostetrica Valentina Spanò per false attestazioni; il direttore sanitario Danilo Audibert e l'infermiere professionale Fabrizio Paglia per favoreggiamento personale.
Catania, aereo perde ruota durante il decollo: necessario atterraggio d'emergenza$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un aereo della compagnia Meridiana in partenza dall'aeroporto catanese di Fontanarossa e diretto a Milano Linate, alle 9.28, durante la fase di rullaggio, avrebbe perso una ruota del carrello posteriore che sarebbe caduto senza conseguenze sulla spiaggia della Plaia di Catania. Il volo, con 90 passeggeri a bordo, è stato 'richiamato' a terra per effettuare un’atterraggio d’emergenza. La manovra ha causato disagi e ritardi.
Modica, muore zia 85enne ma nipoti non vogliono seppellirla$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' morta in ospedale dopo un breve ricovero una pensionata di 85 anni di Modica (Rg), ma dopo otto giorni la salma è ancora nella sala mortuaria perché nessuno dei parenti vuole procedere alla tumulazione. La donna non ha figli, ma solo otto nipoti che, interpellati dalla direzione sanitaria, si sono rifiutati di organizzare i funerali. Il problema ora è passato nelle mani del sindaco di Modica che ha scritto una lettera ai parenti.
Blitz antimafia a Palermo, arrestata moglie del boss$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Vasta operazione antimafia dei Carabinieri del Comando provinciale di Palermo che hanno eseguito, tra Palermo, Roma, Milano e Napoli, 37 provvedimenti di fermo emessi dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia nell'ambito dell'operazione 'Panta Rei'. Uno degli indagati è riuscito a fare perdere le sue tracce. Le attività hanno consentito di "evidenziare il ruolo ricoperto dalla moglie di un autorevole boss del mandamento mafioso di Palermo Porta-Nuova, rea di aver diretto ogni attività criminale dell’associazione mafiosa".
Gip di Catania conferma fermo per giovane siriano possibile affiliato all'Isis$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' stato convalidato dal Gip di Catania, Daniela Monaco Crea, il fermo del siriano di 20 anni, sbarcato il 4 dicembre scorso a Pozzallo e accusato di avere collegamenti con cellule della jihad. Il giovane è indagato per partecipazione e associazione per delinquere con finalità di terrorismo anche internazionale. Secondo la Procura di Catania farebbe parte a un gruppo armato affiliato all'Isis di matrice integralista islamica.
Sciopero dei medici, la Sicilia aderisce$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Segreteria Regionale di Anaao Assomed ha confermato ai direttori generali di tutte le aziende sanitarie, ospedaliere, IRCCS e policlinici della Sicilia, l’adesione allo sciopero nazionale, indetto da tutte le OO.SS. mediche per il 16 dicembre 2015.
Pozzallo, fermato 20enne siriano simpatizzante Isis$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Gip del Tribunale di Ragusa ha convalidato il fermo di un cittadino siriano, di 20 anni, sbarcato a Pozzallo lo scorso 4 dicembre, dopo l'interrogatorio di oltre due ore. L'uomo era stato fermato dalla Digos di Ragusa perché sospettato di essere un terrorista legato all'Isis. La sua appartenenza allo Stato islamico sarebbe comprovata da Sms e immagini trovati nel suo cellulare.
Totò Cuffaro torna a Raffadali in casa della madre$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Totò Cuffaro, l'ex presidente della Regione Siciliana, è arrivato in via Rosario, nell'abitazione della madre Ida. Ad accoglierlo, con un lungo applauso, una sessantina di persone: pochi i politici se non quelli di Raffadali, tanta la gente del suo paese. "Non farò più politica - ha ribadito Cuffaro ai giornalisti - . Mi occuperò dei diritti dei detenuti. Sono contro la pena di morte e contro l'ergastolo ostativo. Ho visto tante persone, con ergastolo ostativo, suicidarsi".
Advertisement
Advertisement