Mascali, un uomo trovato morto sui binari$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I Vigili del fuoco di Riposto e i carabinieri di Giarre hanno individuato e recuperato il corpo di un uomo (S.M., 66 anni), trovato morto sui binari della stazione ferroviaria di Mascali, provincia di Catania. L’incidente sarebbe avvenuto alle 5 del mattino del 26 agosto, con un treno diretto a Catania che avrebbe colpito e travolto la vittima mentre questa vagava fra i binari della stazione. Sulla dinamica indagano la Polizia ferroviaria di Taormina e la Procura di Catania, mentre la tratta è attualmente chiusa e concentrata su un unico binario.
Morto a San Giovanni Li Cuti il medico scampato all'Isis$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' morto trascinato in mare da un'onda anomale mentre era sugli scogli del porticciolo di San Giovanni Li Cuti a Catania, Ignazio Scarivilli, il medico ortopedico di 71 anni che lo scorso anno era stato sequestrato per sei mesi in Libia. La notizia è stata confermata dal fratello dell'uomo alla polizia di Stato, intervenuta sul posto. La tragedia è avvenuta nel tardo pomeriggio di oggi nel porticciolo che si trova in città.
La Sicilia e la solidarietà: aiuti per le popolazioni terremotate$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta ha dato mandato alla Protezione civile regionale di raccordarsi con quella nazionale per fornire immediatamente ogni forma di collaborazione ed assistenza necessarie, in termini di mezzi e uomini. Il presidente comunica che la protezione civile regionale ha già allertato tutte le proprie strutture territoriali in Sicilia, ed è già in collegamento con i livelli nazionali.
Balestrate, turista muore per salvare bimbo di 13 anni$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Ha pagato il suo coraggio con la vita, morendo annegato nel mare di Balestrate, in provincia di Palermo. Si è tuffato per salvare un ragazzino di 13 anni che rischiava di annegare, ma Andreas Kunz, tedesco di 48 anni, è però morto annegato mentre altri soccorritori su alcune barche sono riusciti a strappare il bambino dalle onde. Kunz è morto per salvare un tredicenne, figlio di una coppia di amici.
Pestaggio di San Michele, gli accusati si difendono:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Dopo il filmato choc, che ha incastrato i tre maggiorenni italiani accusati d'aver aggredito quattro ragazzini egiziani (uno dei quali èin coma farmacologico) nel paesino di San Cono, continuano le indagini sull'accaduto. Ed emergono due versioni diametralmente opposte. Uno dei minorenni racconta: "Non li avevamo mai visti, ci hanno picchiato senza motivo". Da parte sua l'avvocato degli italiani ricostruisce la posizione dei suoi assistiti: "Il 18enne è stato aggredito dagli egiziani, gli amici l'hanno aiutato".
Catania, ispezioni in diversi laboratori e pasticcerie: diverse le sanzioni$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Altri sei esercizi commerciali sono stati passati al setaccio dalla polizia di Catania nella zona Borgo-Ognina. Nel laboratorio di pasticceria fresca e tavola calda di Salvatore Mannino, in via Petrella, sono stati sequestrati di 50 chili di alimenti e semilavorati di pasticceria per arbitrario congelamento e interruzione della “catena del freddo”. I titolari sono stati denunciati in stato di libertà.
Verrà rimpatriato l'indiano che tentò di rapire bambina a Scoglitti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
L'indiano Ram Lubhay, accusato del tentato rapimento di una bimba di 5 anni sul lungomare di Scoglitti, si trova nel Centro di identificazione ed espulsione di Caltanissetta dove è stato portato ieri sera da agenti della polizia di Ragusa dopo aver trascorso l'intera giornata negli uffici della questura. Dopo il nulla osta dell'autorità giudiziaria l'indiano dovrebbe essere rimpatriato in India.
Egiziani minorenni pestati a San Cono; uno in fin di vita$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Violentissima e al momento inspiegabile aggressione di 4 immigrati minorenni da parte di tre giovani di San Cono, che dopo il loro "raid punitivo" a colpi di spranghe e mazze da baseball sono stati arrestati e rinchiusi in carcere in attesa di capire cosa ha scatenato tanta ferocia. L'agguato è avvenuto lungo la S.P. 60 in contrada Consorto, nei pressi del Centro di Prima Accoglienza Per Minori di San Michele di Ganzaria, probabilmente dopo una precedente lite avvenuta a San Cono durante il mercato settimanale. In manette sono finiti i fratelli Giacomo Severo (classe 1984) e Davide Severo Davide (cl.1993), oltre al diciottenne Antonino Spitale.
Espulso indiano accusato di tentato rapimento di una minore a Scoglitti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
In teoria, dovrebbe lasciare l'Italia allo scadere della mezzanotte. Una situazione paradossale visto che la magistratura lo indaga per sottrazione di minore e tentato sequestro di persona e un suo allontanamento renderebbe impossibile agli inquirenti procedere nei suoi confronti. È l'ennesimo complicato capitolo della vicenda di Ram Lubhaya, il cittadino indiano accusato di aver cercato di rapire, il 16 agosto scorso, una bimba di 5 anni, a Scoglitti, nel ragusano.
Augusta, sbarcati 576 migranti: tra loro anche un cadavere$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Due uomini, un gambiano ed un somalo, sono stati fermati dagli uomini del Gruppo interforze di contrasto all'immigrazione clandestina della Procura di Siracusa perché ritenuti gli scafisti delle due piccole barche partite da Sabrata, in Libia, con a bordo diversi migranti, recuperati da nave Sirio della Marina militare italiana e giunti ieri al porto commerciale di Augusta. A bordo della nave della Marina, 576 migranti e il cadavere di un somalo trovato su un gommone.
Advertisement
Advertisement