Web
di Redazione
"La politica nazionale deve intervenire al più presto per allontanare Montante dalla presidenza della camera di commercio, da Unioncamere e da tutti i ruoli istituzionali che lui ricopre, perché costituisce un allarmante rischio di condizionamento per le istituzioni". Lo disse l'imprenditore Marco Venturi davanti alla Commissione parlamentare Antimafia presieduta da Rosy Bindi. L'audizione risale al dicembre del 2016.
Musumeci,
Web
di Redazione
"Cerchiamo di voltare pagina e di impostare un ragionamento nuovo. A Roma non chiediamo elemosina, né privilegi, ma solo che venga riconosciuto lo Statuto e quindi la Carta Costituzionale, che in alcuni punti è stata disattesa, a cominciare dagli articoli 36, 37 e 38. Chiedere la defiscalizzazione e dei prodotti petroliferi vuol dire anche avere anche un giusto compenso ad un atteggiamento che per 60 anni riteniamo sia stato improntato essenzialmente allo sfruttamento di questa a terra". Lo ha affermato a Catania il Presidente della Regione Nello Musumeci rispondendo alle domande dei giornalisti a margine dei lavori della prima giornata di un road show organizzato dal Anas in occasione dei suoi 90 anni.
Ars elegge Fava presidente commissione Antimafia$
Web
di Redazione
Claudio Fava è il nuovo presidente della commissione Antimafia in Sicilia. E' stato eletto subito dopo l'insediamento dell'organismo parlamentare con 11 voti sui 12 deputati presenti in commissione (in totale sono 13). Un voto è andato a Giuseppe Lupo, capogruppo del Pd.
di Redazione
Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, è giunto nella sede della società siciliana per la Storia Patria, a Palermo, per presenziare alle celebrazioni per i 70 anni della Corte dei Conti per la Regione siciliana. Nel chiostro dell'edificio Mattarella scoprirà una lapide della Storia Patria "a riconoscente memoria dei tanti siciliani che hanno creduto e combattuto per garantire all' Italia unità, libertà e democrazia". Storia Patria ha deciso di celebrare la Costituzione italiana nel 70° anniversario della sua entrata in vigore, riaffermandone i valori pur "nel rispetto delle istanze autonomistiche".
di Redazione
Ars, approvata manovra finanziaria
La commissione Bilancio dell'Ars ha approvato la manovra finanziaria. Il via libera è arrivato in mattinata dopo una maratona notturna. A votare i documenti è stata la maggioranza, contrari M5s e Pd.
di Redazione
Catania, a Lega appoggerà candidatura di Pogliese
“La Lega appoggerà a Catania la candidatura di Salvo Pogliese (eurodeputato di Fi, ndr) a sindaco. In altre realtà come Messina andrà da sola. A Siracusa e Ragusa vedremo”. “Dove il centrodestra guarda avanti e può essere coerente cambiare la Lega ci sarà, dove Fi fa inciuci col Pd noi andremo da soli”. Matteo Salvini conferma a Telecolor l’accordo raggiunto a Catania per il sostegno al candidato sindaco di Forza Italia.
di Redazione
Voto di scambio, arrestato il deputato Gennuso
Il parlamentare regionale siciliano Giuseppe Gennuso, 65 anni, della lista di centrodestra Popolari ed Autonomisti, è stato arrestato questa sera dai carabinieri del comando provinciale di Siracusa con l'accusa di voto di scambio. Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Catania su richiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo etneo. Sull'inchiesta, che vede coinvolte altre persone, vige il massimo riserbo da parte degli inquirenti della Dda di Catania. Giuseppe (detto Pippo) Gennuso, imprenditore, deputato regionale al suo quarto mandato, alle ultime elezioni aveva ottenuto nel collegio di Siracusa 6567 preferenze.
di Redazione
Credito alle imprese, è polemica Musumeci- 5 Stelle
E’ polemica tra Il M5s e il governo regionale sui fondi bloccati per Crias e Ircac. Per i cinquestelle, si stratta dello stop di venti milioni di euro, centinaia di pratiche di finanziamento al palo con gli artigiani al collasso. Pe ril M5s, è uno tsunami, o quasi, quello che si è abbattuto sulla Crias in questi giorni. Potenza di una delibera della giunta regionale che, in soldoni, ha sottratto all’istituto di credito l’operatività sul fondo con cui finanziava gli artigiani. Stessa, cosa, più o meno, per I’Ircac, dove i finanziamenti bloccati sono valutabili intorno a 10 milioni di euro.
di Redazione
Ars, superato primo step verso approvazione della Finanziaria
E' passata al 'vaglio' degli uffici dell'Ars la manovra finanziaria che dunque è pronta per essere assegnata alle commissioni di merito, ma sarà la conferenza dei capigruppo, che si terrà dopo la seduta d'aula di questo pomeriggio con all'ordine del giorno bilancio consolidato e rendiconto per il 2016, a stabilire se ci sono i tempi tecnici per portare avanti bilancio e legge di stabilità considerando che l'esercizio provvisorio scade tre cinque giorni. Da quanto si apprende a Palazzo la sensazione è che si dovrebbe procedere a una proroga per un mese dell'esercizio provvisorio per poi affrontare la manovra con i tempi dovuti. Nessuno dei 35 articoli, secondo quanto risulta, è stato dichiarato inammissibile dagli uffici della Presidenza.
di Redazione
Pd Sicilia, dimissioni Raciti atto dovuto
Nulla di fatto alla direzione regionale del Pd che si è svolta oggi a Palermo, all'hotel delle Palme: il segretario Fausto Raciti nella sua relazione d'apertura ha dichiarato concluso il suo mandato "dal punto di vista statutario e politico"; ma quando il presidente regionale dei Dem, Giuseppe Bruno, ha preso atto della sua dichiarazione e proposto di convocare l'assemblea del partito per l'8 aprile, Raciti, nella replica, ha spiegato che le sue non erano "dimissioni statutariamente previste". A quel punto la convocazione dell'assemblea è saltata.
Advertisement
Advertisement