Europee, Pogliese lascia Forza Italia$
Web
di Redazione
"Lascio ogni incarico da Forza Italia, partito in cui, insieme a tanti amici e amministratori non ci riconosciamo più. Assieme abbiamo assunto il comune impegno di lavorare per poterci finalmente riappropriare dei valori della nostra identità e della cultura della destra politica, che in Forza Italia non hanno più alcuna possibilità di potersi esprimere". Lo dice il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, dopo l'ufficializzazione della lista di Fi per le europee nella circoscrizione isole.
Sottosegretario Siri indagato per corruzione, M5S ne chiede le dimissioni$
Web
di Redazione
Il sottosegretario ai Trasporti della Lega Armando Siri è indagato per corruzione dalla Procura di Roma nell'ambito di un'inchiesta nata a Palermo. Siri, tramite Paolo Arata, ex deputato di Forza Italia responsabile del programma della Lega sull'Ambiente, secondo l'accusa, avrebbe ricevuto denaro per modificare un norma da inserire nel Def 2018 che avrebbe favorito l'erogazione di contributi per le imprese che operano nelle energie rinnovabili. Norma mai approvata, però. "Non ho fatto niente di male: non ho ragioni per dimettermi", dichiara il sottosegretario leghista Armando Siri, commentando la richiesta di un suo passo indietro avanzata dal M5s.
Toninelli:
Web
di Redazione
"Questa è la quarta visita del sottoscritto in dieci mesi in Sicilia: una chiara dimostrazione della centralità di questa regione". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ad Augusta.
Salvini conferma:
Web
di Redazione
"Il 25 aprile, per celebrare il sacrificio di chi ha combattuto per la libertà dell'Italia, sarò in mezzo alle donne e agli uomini della Polizia di Stato di Corleone (Palermo), per ringraziarli del fatto che ogni giorno rischiano la loro vita per liberare la Sicilia e l'Italia dalla mafia". Lo afferma il ministro dell'Interno, Matteo Salvini.
Elezioni comunali, alle 12 affluenza intorno al 15%$
Web
di Redazione
In Sicilia nei 34 comuni chiamati al voto per rinnovare sindaci e consigli alle 12 ha votato il 15,06% (65.754) dei 436.567 elettori. A Caltanissetta, unico capoluogo chiamato al voto, ha votato il 15,01% degli elettori il 2,43% in meno rispetto alle precedenti comunali. I dati sono contenuti nel report affluenza del sito della Regione siciliana.
di Redazioni
Come a Bagheria (Pa) dove ha vinto Filippo Tripoli col 46%, anche ad Aci Castello (Ct), 18.600 abitanti, la sfida elettorale si risolve al primo turno: vince le amministrative Carmelo Camillo Scandurra con il 53,74% (dato definitivo), appoggiato dal Pd e da liste civiche; dietro si piazza il candidato del centrodestra, Ignazia Clara Carbone con il 30,88%. Gli altri cinque comuni dove si è votato con il maggioritario vanno al ballottaggio: Caltanissetta, Gela, Castelvetrano, Mazara del Vallo, Monreale.
Di Maio a Palermo:
Web
di Redazione
"Destinerò un miliardo di euro che avanza dal reddito di cittadinanza alle famiglie che hanno bambini e alle giovani coppie che vogliono fare figli". Così il vice premier Luigi Di Maio, a Palermo. Il leader del M5s ha anche detto: "La vera natura del Pd è quella di difendere privilegi e perseguire interessi personali: è per questo che il governo deve andare avanti. Questa gente che sia Pd o Forza Italia deve stare all'opposizione, perché in maggioranza continuerà a sperperare i nostri soldi per i loro privilegi".
Comunali, en plein in Sicilia per il M5S$
Web
di Redazione
Sorride M5s che ora cercherà di monetizzare per le europee del 26 maggio, mentre resta a mani vuote la Lega che perde la doppia sfida, seppure di misura, con i suoi candidati e non riesce a fare lo sgambetto nell'isola agli 'alleati' grillini. L'esito dei ballottaggi in Sicilia, dove si è votato in cinque comuni, fa segnare l'en plein dei 5stelle, che vincono in due città emblematiche, dopo avere perso Bagheria e Gela conquistate cinque anni fa: Caltanissetta e Castelvetrano.
Pogliese: "Intervenga lo Stato o per Catania sarà il baratro"$
Web
di Redazione
Occorrono «indefettibili interventi di sostegno alla settima città capoluogo di area metropolitana d’Italia che sta pagando un pesantissimo tributo al passato» anche per «evitare il concreto rischio, purtroppo ormai vicino, che questo disagio si trasformi in una drammatica questione di sicurezza sociale». Lo ha scritto il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, in una lettera al presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte in cui ribadisce «la richiesta di immediati interventi di sostegno per il Comune in condizione di dissesto finanziario».
Europee: in Sicilia M5S primo partito, Lega al 20%$
Web
di Redazione
Se il M5s si conferma il primo partito con il 31,18%%, in controtendenza rispetto al resto del Paese dove perde consensi, il vero exploit in Sicilia lo fa la Lega che conquista il 20,77%. Significativo il risultato nell'isola di Lampedusa: qui la Lega supera addirittura il 45%, più del doppio del Pd, il partito che ha candidato il medico dei migranti Pietro Bartolo. Al leader del Carroccio Matteo Salvini va il primato come numero di preferenze in assoluto.
Advertisement
Advertisement