Renzi porta il sindaco di Lampedusa da Obama$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
l sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, martedì parteciperà, assieme a Matteo Renzi, alla cena con Obama che si terrà alla Casa Bianca. Il primo cittadino infatti sarà una delle quattro donne scelte dal premier come 'simbolo dell'eccellenza italiana' e che accompagneranno il presidente del Consiglio alla Casa Bianca per la cena ufficiale di martedì con il presidente degli Stati Uniti.
Ars approva i debiti fuori bilancio$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Dopo sette tentativi, l’Ars ha approvato con voto segreto - 22 favorevoli, 11 contrari e 7 astenuti - il disegno di legge sui debiti fuori bilancio, 130 milioni che nonostante siano stati coperti negli anni andavano certificati in base alle nuove disposizioni in materia di contabilità nazionale.
Appalti Aci Catena, arrestato il sindaco$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Ci sono il sindaco Ascenzio Maesano e l'imprenditore Giovanni Cerami, di 69 anni, tra i fermati dalla Dia di Catania nell'ambito di un'inchiesta della locale Dda della Procura sulla fornitura di servizi al Comune di Aci Catena. Tra i destinatari del provvedimento anche il consigliere comunale Orazio Barbagallo, presidente della prima commissione Bilancio e Finanza, e non un assessore. Nei confronti dei tre indagati la Procura di Catania ipotizza il reato di corruzione per atti contrari ai doveri d'ufficio.
Convention UDC a Catania per il Sì al referendum$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Incontro dei «Centristi x il sì» alle Ciminiere di Catania, per la manifestazione a favore del referendum costituzionale del 4 dicembre. «Dal referendum del 4 dicembre comincia il cammino dei popolari e dei riformisti. La mobilitazione per il sì cementerà ulteriormente l'alleanza strategica dei moderati con il Partito democratico. Il primo banco di prova sarà la Sicilia dove saremo uniti per impedire il ritorno dei protagonisti di una stagione politica opaca che ha fatto enormi danni alla nostra terra», ha detto Gianpiero D'Alia, presidente nazionale dell'Udc.
Crocetta presenta due dossier in commissione Antimafia$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta, oggi in Commissione Antimafia, ha accennato di aver presentato due dossier alla Commissione «perché rivelano il contesto e il clima in cui il mio governo si è dovuto confrontare sin dall’inizio».
Delrio e il Ponte:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Nell'ottica del corridoio Napoli-Palermo il ponte sullo Stretto è un pezzo del progetto, non è il progetto". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, a Napoli per la festa della Fondazione Sudd presieduta da Antonio Bassolino. Nell'ottica del corridoio quindi "il ponte è un pezzo del progetto, non il progetto. Il nostro obiettivo non è il ponte ma connettere il Sud", ha concluso Delrio.
Bianco presente il piano di riequilibrio finanziario per Catania$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Sono orgoglioso che questo Piano di riequilibrio finanziario non comporti aumenti di tasse o riduzioni nella spesa sociale". Con queste parole il sindaco di Catania Enzo Bianco ha aperto, con l'assessore al Bilancio Giuseppe Girlando, la conferenza stampa in municipio sul documento contabile al centro di tante polemiche negli ultimi giorni. In particolare gli attacchi sono arrivati da Catania bene comune, CittàInsieme e Movimento 5 stelle, secondo i quali il piano non servirà a risollevare la città che annaspa nei debiti.
Renzi rilancia il Ponte:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il premier Matteo Renzi rilancia le grandi opere, a partire dal ponte sullo Stretto di Messina, per «togliere la Calabria dall'isolamento e far sì che la Sicilia sia più vicina», e dalla banda larga, facendo dell'Italia una «gigabyte society». Il Ponte sullo Stretto può creare «centomila posti di lavoro», ha detto il presidente del consiglio Matteo Renzi nel corso dell'assemblea che celebra i 110 anni del gruppo Salini-Impregilo.
Raggi a Palermo:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Seconda e ultima giornata a Palermo della kermesse Italia 5 Stelle. "Abbiamo preso Roma, adesso tocca a Palermo, poi tocca alla Sicilia e poi toccherà all'Italia", ha detto Virginia Raggi dal palco della manifestazione. E ha aggiunto: "Se il No alle Olimpiadi li ha fatti tremare, quello al referendum segnerà la loro fine". Applausi per il sindaco di Roma, che dice: abbiamo trovato una città devastata. Insulti e spintoni ai giornalisti presenti.
Grillo a Palermo:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Si apre la Festa M5S a Palermo. E, prima di entrare nel backstage del palco principale del Foro Italico, Grillo da subito chiarisce: "Se devo fare il capo politico lo farò. Io ci sono a tempo pieno. Voglio vincere le elezioni e dimostrare che possiamo governare Torino, Roma, Livorno...anche con gli sbagli che abbiamo fatto. E ci serve questa storia". Stop, quindi, al passo di lato. Chiudendo il suo intervento dal palco, afferma: "Ebbene sì, sono rientrato. Avevo fatto un piccolo passo indietro ma sì, sono rientrato".
Advertisement
Advertisement