Piano di riequilibrio: Bianco,
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Sindaco, "Vecchi debiti, finalmente certificati, hanno inciso pesantemente, nonostante il chiaro miglioramento da noi raggiunto, sul Piano di riequilibrio, causando i recenti rilievi della Corte dei conti". Girlando, al lavoro sul nuovo Piano, illustra i numeri: "Un Comune in predissesto non subisca tagli nei trasferimenti da Stato e Regione"
Pignataro replica alle accuse:
Web
di Redazione (Twitte: @siciliatoday)
È il momento della replica del rettore. Giacomo Pignataro, vertice dell'ateneo di Catania, si è trovato su tutti i giornali dopo che il video dell'intervento dello studente Alessio Grancagnolo contro la ministra Maria Elena Boschi, nel capoluogo etneo per lanciare la volata al referendum, è diventato virale online: «Il breve spezzone falsifica il contesto», risponde oggi lui tramite una nota ufficiale.
Alfano:
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
"Non ci sono al momento le condizioni per consentire l'accesso di una commissione ispettiva al Comune di Catania". Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano al question time alla Camera spiegando che è in corso da parte della prefettura etnea il monitoraggio sulla compagine elettiva di Catania e che le verifiche effettuate hanno riguardato 45 consiglieri comunali e 78 circoscrizionali, compresi i loro familiari.
Ministro Boschi a Catania:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Le riforme costituzionali su cui a ottobre saranno chiamati a pronunciarsi i cittadini "non è più del Governo, ma del Parlamento". Lo ha detto il ministro per le riforme Maria Elena Boschi oggi a Catania per la presentazione del Comitato "Catania Sì", il primo Comitato della Città per il sì al referendum sulla riforma costituzionale in programma per ottobre. Prima tappa per il ministro, Palazzo degli Elefanti, dove sul libro d'onore della città ha scritto: «Un ringraziamento a questa straordinaria comunità che ha saputo accogliere con generosità anche le persone più deboli e più lontane. Un augurio di grande successo per una bellissima città che profuma di futuro!».
Crocetta svela la sua busta paga: ecco quanto guadagna$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Novemila e cinquecento euro al mese, al netto delle tasse. Ecco quanto guadagna al mese il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta. Ai 9.500 euro di Crocetta si arriva sommando l'indennità da parlamentare regionale (compenso più diaria), pari a circa 8.100 euro netti al mese, e l'indennità di funzione di presidente della Regione, pari a 1.428,51 euro netti al mese.
Enna, indagato Mirello Crisafulli$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
"Inferto un duro colpo alla mafia di Partinico e al clan camorra Vanella Grassi". Lo scrive il ministro dell'Interno Angelino Alfano commentando su twitter l'operazione dei Carabinieri che ha portato all'arresto di 10 persone considerate appartenenti alla famiglia mafiosa di Borghetto e gli 8 arresti di presunti appartenenti ad uno dei clan protagonisti della terza faida di Scampia, eseguiti dalla Polizia a Napoli.
Ars e le città metropolitane, il si alla Delrio$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Arriva il sì dalla conferenza dei capigruppo dell'Assemblea regionale siciliana per fare coincidere il sindaco del capoluogo con il sindaco della città metropolitana, come prevede la legge Delrio nella riforma delle province. I capigruppo dell'Ars hanno firmato un emendamento alla legge stralcio che prevede il recepimento della Delrio. Proprio di recente Palazzo Chigi ha impugnato, per la seconda volta, la riforma sulle province approvata da Palazzo dei Normanni.
Bindi a Palermo:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Anche in questo 1 maggio in cui si registrano segnali positivi, non possiamo ignorare i problemi ancora non risolti del Mezzogiorno. Non possiamo non pensare a chi non ha il lavoro, a chi è sfruttato, a chi subisce il ricatto della mafia. Non possiamo non pensare ai tantissimi giovani senza lavoro e a chi il lavoro lo sta perdendo''. Lo ha detto il presidente della commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi, che al cimitero di Piana degli Albanesi (Pa), ha deposto i fiori dove sono sepolte le vittime della strage (14 morti) insieme ai sindacalisti della Cgil.
Catania, il Premier e le contestazioni$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Circa duecento persone hanno contestato per la presenza del presidente del consiglio Matteo Renzi a Catania. La protesta, scandita da slogan contro il governo e il premier, è stata tenuta a distanza dal servizio di sicurezza disposto attorno al Teatro massimo 'Vincenzo Bellini'.
Renzi in Sicilia; prima il patto per Catania, poi quello per Palermo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Prima il patto con Enzo Bianco a Catania, poi la riapertura di una carreggiata del viadotto Himera. Il premier Matteo Renzi ha chiuso il tour in Sicilia nel deposito dei tram a Palermo. Ad accoglierlo il governatore Rosario Crocetta, il presidente dell'Assemblea Giovanni Ardizzone e il sindaco Leoluca Orlando. Renzi ha raggiunto a fatica il palchetto, accolto con entusiasmo dalla folla presente. Il premier ha annunciato che la "prossima settimana firmeremo il 'patto per la Sicilia'". Vale circa 12 miliardi, 2,5 mld nel biennio 2016-17.
Advertisement
Advertisement