Di Battista:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
"Siamo convinti che la Sicilia possa diventare la prima regione amministrata dai Cinque stelle". Alessandro Di Battista, deputato del M5s, ha risposto alle domande di Lucia Annunziata durante la trasmissione "In mezz'ora", su Rai3. Di Battista ha parlato anche del sottosegretario siciliano Giuseppe Castiglione: "Se il Pd vuole farsi percepire come partito che fa chiarezza, martedì quando arriverà in aula il caso Castiglione, che sembra essere coinvolto nello scandalo, può votare la nostra mozione che chiede che venga rimosso dal suo incarico".
Catania, Mazzola:
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
La “rilettura” di una vecchia circolare regionale del ‘97, sollecitata dal comune di Catania e dai rappresentanti della Fipe all’ assessorato alla Salute della regione Siciliana, permetterà ai punti somministrazione, di aprire al pubblico dotandosi di un bagno a disposizione dei clienti ed uno ulteriore per il personale dipendente. “Finalmente grazie ad un proficuo lavoro di squadra - ha detto l’assessore alle Attività Produttive Angela Mazzola- possiamo mettere un punto fermo, che consentirà in Sicilia di salvare circa 1.000 posti lavoro e 400 nella sola Catania”.
Le reazioni, Crocetta:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
“Faccio gli auguri al nuovo sindaco di Gela, Domenico Messinese (M5s), col quale la Regione collaborerà, i risultati si rispettano. Sapevamo di perdere, ma abbiamo combattuto; per qualunque sindaco uscente sarebbe stato difficile, Gela soffre la crisi più profonda dal Dopoguerra”. Lo dice il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, commentando i risultati elettorali a Gela e nelle altre città andate ai ballottaggi.
Ballottaggio Sicilia: male il PD, sorride il M5S$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il Pd perde le sfide clou nei ballottaggi in Sicilia, quelle di Enna e di Gela, e nell’Isola canta vittoria il movimento 5 stelle che vince a mani basse in entrambi i Comuni dove c’era un suo candidato in lizza. La bandiera pentastellata sventola non solo sul municipio di Gela, dove il successo è politicamente pesante perché questa è la città del presidente della Regione, Rosario Crocetta, impegnatosi personalmente e intensamente nella campagna elettorale, ma anche su quello di Augusta. Il PD sorride a Bronte con la vittoria nel feudo "firrarelliano".
Ballottaggi, Sicilia al voto domenica e lunedì$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Sicilia al voto per il turno di ballottaggio domenica 14, dalle 8 alle 22, e lunedì dalle 7 alle 15. Tredici le sfide nell'Isola. Unico capoluogo interessato Enna; importanti le sfide elettorali a Gela, Augusta e Bronte.
Catania, bilanci taroccati: indagato Stancanelli$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
La Procura di Catania ha trasmesso nei giorni scorsi all’Ufficio del Gip la richiesta di rinvio a giudicio per sette ex amministratori e dirigenti del Comune capoluogo, in carica dal 2009 al 2011, con l’ipotesi di accusa di falso ideologico e falsificazione dei bilanci comunali degli anni 2009, 2010 e 2011.
Giarrusso (M5S),
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
«Ombre mafiose nella campagna elettorale del PD di Enna. Il comizio del M5S nel Comune di Agira (Enna) è stato seguito non solo da semplici cittadini ma anche da osservatori molto 'qualificati' ». Lo scrive il blog di Beppe Grillo ospitando un intervento del senatore Mario Giarrusso.
Crocetta:
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
E' di circa un miliardo la stima calcolata da uno studio realizzato dal presidente di Riscossione Sicilia, l'avvocato Antonio Fiumefreddo, sull'evasione fiscale in Sicilia. Lo rende noto il governatore, Rosario Crocetta. "Basterebbe recuperare questo miliardo - dice Crocetta - per innalzare il Pil della Sicilia dell'1,5%, garantire il reddito di cittadinanza a tutti i disoccupati e per incrementare fondi per lo sviluppo".

M5S denuncia:
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Deputati che dormono, altri che sbadigliano. Sono le istantanee scattate dai parlamentari 5stelle durante la lunga seduta notturna all'Ars per l'esame della manovra finanziaria, approvata nella mattina del primo maggio. I 5stelle dicono basta: "Venerdì deputati e governo crollati sui banchi: si fermi questa indecenza. Mai più leggi di notte, soprattutto se sono di fondamentale importanza come la finanziaria. Crocetta ed Ardizzone non lo devono più permettere".
Bronte, nuove minacce al candidato del M5S$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Nuove minacce al candidato sindaco di Bronte (Catania) Davide Russo: la notte scorsa, una mano ignota, ha recapitato nella buca delle lettere un grave messaggio intimidatorio accompagnato da alcuni proiettili di pistola. Il messaggio parla di «ultimo avvertimento» e che ne hanno «a sufficienza per tutti».
Advertisement
Advertisement