Inchino sotto casa del boss: audizioni in commissione antimafia$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Amministratori e politici I vertici politici di Paternò sono stati sentiti oggi dalla Commissione regionale Antimafia, nell'ambito della inchiesta sull''inchino' del cereo di Santa Barbara davanti casa di un mafioso. La Commissione, riunita a Catania, ha convocato il sindaco Mauro Mangano, il presidente del Consiglio comunale Laura Bottino, i consiglieri Antonino Valore, Ignazio Mannino e Vito Rau, il segretario generale del Comune Pietro Costantino Pipitone, il ragioniere generale Maria Letizia Messina ed il comandante della Polizia municipale Antonino La Spina.
Renzi alla direzione Pd:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Ci sono gas e petrolio in Italia e sono orgoglioso della qualità della ricerca italiana" ha detto il premier Matteo Renzi in direzione Pd.
"Qualcuno vorrà chiudere Gela e la Basilicata, io no. Per Eni non sarebbe un problema perché ha fatto investimenti nel mondo. Ma discutiamo nel merito senza i falsi slogan e la demagogia da strapazzo".
Crocetta reintegra Fiumfreddo: è scontro nel Pd$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Forte irritazione negli ambienti del Pd per il ritorno di Antonio Fiumefreddo alla guida di Riscossione Spa, la società pubblica che di occupa di recuperare i tributi. Fiumefreddo è stato nominato dal governatore Rosario Crocetta amministratore unico della Spa. "È una scelta autonoma del presidente Crocetta e se ne assume la responsabilità", fanno sapere dal Pd.
Spese non giustificate all'Ars: condannato Bufardeci$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La sezione giurisdizionale della Corte dei Conti presieduta da Luciana Savagnone (Giuseppa Cernigliaro giudice e Paolo Gargiulo giudice relatore) hanno condannato Titti Bufardeci, l'ex capogruppo di Grande Sud difeso dall'avvocato Massimiliano Mangano, a risarcire la Regione di 65 mila euro per le spese ingiustificate affrontate con i fondi del gruppo parlamentare. Il giudizio davanti ai giudici contabili è scattato dopo un'indagine del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Palermo e riguarda la precedente legislatura (2008-2012).
Mattarella a Noto l'8 Aprile$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà in visita ufficiale a Noto, il prossimo 8 aprile, accompagnato dal ministro dei Beni e le attività Culturali, Dario Franceschini. L'arrivo è previsto alle 11 davanti la cattedrale dove sarà accolto dal sindaco Corrado Bonfanti, dal prefetto di Siracusa, Armando Gradone, il presidente della Regione, Rosario Crocetta, e dal vescovo di Noto, Antonio Staglianò.
Riunione G7, Taormina candidata principale$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Pare che i giochi si siano riaperti dopo la recente visita di Renzi a Lampedusa e così, la sede predestinata per ospitare il G7 del prossimo anno pare sia cambiata in corsa. La conferma arriva dal presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi che parla di Sicilia e non più di Toscana per il vertice internazionale.
Berlusconi infiamma Palermo:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un teatro pieno di persone ha accolto stamattina Silvio Berlusconi a Palermo. Il leader di Forza Italia è stato salutato al suo ingresso al Politeama da un lungo applauso. "'Forza alziamoci' è lo slogan di questa manifestazione ed è evocativo di quell'inno che ci commuove ogni volta che lo sentiamo", ha detto il leader di Forza Italia.
Cinquestelle chiedono intervento per riqualifica di Piazza Bonadies$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il meetup Catania5stelle di piazza Guardia ha presentato al sindaco Bianco e agli assessori Notarbartolo e D’Agata una richiesta ufficiale, corredata di una petizione sottoscritta dagli abitanti del quartiere Cibali, per chiedere l’immediata riqualificazione della zona di piazza Bonadies e il ripristino delle condizioni di sicurezza.
Il M5S chiede chiarezza per i fondi regionali al regista Castiglione$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Movimento 5stelle ha chiesto a cinque Procure di fare luce sulla concessione di contributi da parte della Regione siciliana a società che farebbero parte di un sistema "riconducibile" al regista teatrale e scenografo Enrico Castiglione, cugino di secondo grado del sottosegretario Giuseppe Castiglione (Ncd), e che avrebbero contenziosi aperti con altre aziende e singoli artisti per il mancato pagamento di servizi e prestazioni. Gli esposti sono stati presentati dal deputato regionale Stefano Zito alle Procure di Roma, Palermo, Siracusa, Catania e Messina.
La Boldrini a Palermo:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Perché conviene l'integrazione? Siamo un Paese che invecchia mentre aumenta il numero di giovani che decide di lavorare o studiare all'estero. Se non si invertirà questa tendenza è stato calcolato che per garantire una popolazione di 66 milioni di italiani, il nostro Paese dovrà consentire l'accesso ogni anno a 300-400 mila migranti, altrimenti la popolazione italiana scenderà al di sotto dei 45 milioni". Così la presidente della Camera, Laura Boldrini, intervenendo a un incontro con la consulta delle cultura a Palermo, organizzato dal sindaco Laoluca Orlando.
Advertisement
Advertisement