Crocetta:
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
«Entro stasera definiamo la manovra correttiva e domani, come previsto, la depositeremo all'Ars». Lo dice Rosario Crocetta. Il governatore della Sicilia spiega che la manovra non è stata ancora chiusa perchè il governo sta cercando di appostare più risorse possibili per finanziare il «salario di solidarietà o reddito di cittadinanza». «Io vorrei appostare una cifra alta, i funzionari un po' meno», dice.
La Corte dei Conti lancia allarme: crisi liquidità alla Regione$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Secondo le Sezioni riunite della Corte dei Conti, l’attuale situazione di cassa della Regione Sicilia è “appena sufficiente a garantire il fabbisogno finanziario mensile”. Oggi il presidente della Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti, Maurizio Graffeo, presenterà una relazione alla commissione bilancio dell’Ars per illustrare dei focus molto urgenti. Crocetta minimizza.
Ballottaggi amministrative, tutti gli eletti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
A Caltanissetta vince il centrosinistra. Ad Acireale vittoria del Pd con Barbagallo, a Bagheria netta vittoria del M5s. Sono i risultati più significativi dei ballottaggi negli otto comuni siciliani (dove i seggi si sono chiusi oggi alle 15) caratterizzati da un’affluenza a picco. Ha votato infatti solo il 47,7% degli elettori, con un calo di circa 20 punti, rispetto al primo turno coincidente con le europee del 25 maggio.
Sicilia, urne aperte per i ballottaggi$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Resa dei conti finale per le amministrative con la chiamata alle urne per i ballottaggi. In Sicilia si vota oggi dalle 8 alle 22 e domani dalle 7 alle 15. Nell’Isola saranno otto i Comuni chiamati al voto. Occhi puntasti su Caltanissetta, dove la sfida è tra Giovanni Ruvolo, del centrosinistra e l’ex assessore comunale Michele Giarratana, con un cartello di liste civiche.
Ardizzone:
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Sì al tetto degli stipendi all’Assemblea regionale siciliana che si uniformerà al decreto Renzi. La conferma è arrivata dal presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, nel corso di una conferenza stampa in cui ha illustrato il piano presentato ai sindacati dei dipendenti di Palazzo dei Normanni.
Crocetta, tre agenti per controllare il lavoro dei dirigenti$
Web
di Gaetano Russo
La Regione siciliana mette sotto tutela i propri dirigenti. A controllare il lavoro dei super burocrati saranno tre esperti indipendenti, nominati dal governatore Rosario Crocetta: avranno il compito di valutare i dirigenti e in base alle performance dei loro uffici saranno stabiliti indennità di risultato e premi. Non solo, gli 007 avranno anche il potere di denunciare eventuali anomalie al governo, ai vertici dell'amministrazione e alla Corte dei Conti.
M5S, Corrao capogruppo al Parlamento europeo$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
“I 17 cittadini portavoce del M5S al Parlamento europeo hanno eletto a maggioranza come capogruppo Ignazio Corrao, eletto nella circoscrizione Isole”. Con queste parole Beppe Grillo annuncia sul blog la decisione presa dai 17 membri eletti al Parlamento Europeo per il Movimento 5 Stelle. Corrao sarà in carica per tre mesi.
Spese pazze all'Ars: soldi utilizzati anche per comprare cassate$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Casse dei gruppi parlamentari dell’Ars usate come una specie di ‘bancomat’ da alcuni deputati che prelevavano i soldi pubblici per pagarsi le proprie bollette dell’Enel, la Tarsu e il canone Rai, andare a fare la spesa pure dal salumiere, e comprare fino a 43 chili di cassate
Vertice Pd a Roma, Crocetta:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
A margine della direzione nazionale del Pd, ieri il vice segretario Lorenzo Guerini s'è intrattenuto col governatore Rosario Crocetta; al centro del colloquio la situazione politica in Sicilia e le tensioni tra governo e 'cuperliani'. "Le discussioni politiche - dice il governatore Rosario Crocetta - si devono fare all'interno degli organismi di partito. Non intendo più fare polemiche".
Crocetta: "I tagli? Ora tocca all'Ars"$
Web
di Gaetano Russo
Il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, commenta positivamente il dato che “in sole 48 ore si sia riusciti a sbloccare la situazione degli stipendi e che si siano introdotte all’interno della ‘manovrina’. Adesso – aggiunge Crocetta – tocca all’Ars, e sono convinto che il presidente Ardizzone e il Consiglio di presidenza faranno proprie le indicazioni nette che vengono da governo e Parlamento".
Advertisement
Advertisement