Cuperlo da Caltagirone: "Nel 2014 nuovo Governo"$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Gianni Cuperlo chiede da Caltagirone, "un nuovo governo per il 2014, che riesca a ricostruire il rapporto di fiducia e autorevolezza con il Paese". Il presidente dell'assemblea del Pd sprona il premier Letta a salire al Quirinale: "Così non ha senso, non si può andare avanti - dichiara Cuperlo -. C'è bisogno di un governo che abbia la fiducia del principale partito, il Pd". L'ex viceministro Fassina: "Mi sono vergogato per l'incontro Renzi-Berlusconi".
Faraone categorico con Crocetta:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Con un documento in 10 punti, Davide Faraone, leader dei renziani in Sicilia, lancia la campagna per il congresso regionale del Pd, in calendario il 16 febbraio, ma soprattutto sfida il governatore Rosario Crocetta: "O si cambia o si va al voto". "Ci prepariamo al congresso regionale e ovunque sentiamo parlare di rimpasto - dice - L'unico rimpasto che noi dobbiamo augurarci è un rimpasto di idee e di programma nella politica regionale".
Sanità: rimosso commissario Asp Messina$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
La sentenza del Tar di Catania, che ha sospeso gli effetti del decreto di chiusura del punto nascite di Barcellona, è costata cara al commissionario dell’Asp di Messina Manlio Magistri, che è stato immediatamente rimosso del presidente della Regione Rosario Crocetta e dall’assessore alla Sanità Lucia Borsellino, che fino a poche settimana ne avevano difeso l’operato anche in pubblici incontri nella città del Longano.
Ars, aumento dell'indennità per i capogruppo: è polemica Cancelleri/Ardizzone$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Botta e risposta in aula all'Assemblea regionale siciliana tra il capogruppo del Movimento cinque stelle Giancarlo Cancelleri e il Presidente dell'Ars Giovanni Ardizzone (Udc) dopo la polemica sollevata da Cancelleri sull'aumento di indennità di 1.159 euro allo stipendio dei capigruppo, come previsto dall alegge sulla spending review approvata di recente.
Ars, avviso di garanzia per 83 deputati$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Ottantatre deputati dell'Assemblea regionale siciliana risultano indagati per illecito utilizzo dei rimborsi spettanti ai gruppi parlamentari. Tra gli inviti a comparire notificati dalla procura di Palermo a ex parlamentari della scorsa legislatura, figura anche l'ex capogruppo del Pd, Antonello Cracolici. L'accusa per tutti è di peculato.
Finanziaria: sì al reddito minimo garantito. Critiche dall'opposizione$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
L'Assemblea regionale siciliana ha approvato il reddito minimo garantito per le famiglie disagiate siciliane. Il Governo istituirà un Fondo siciliano con una dotazione finanziaria di 15 milioni di euro. Entro i prossimi due mesi saranno definite le modalità di accesso al fondo e di erogazione dell'integrazione al reddito che, comunque, non potrà essere superiore ai 400 euro
Ars e la Finanziaria: aiuti alle coppie di fatto$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Tormenta approvazione all'Assemblea regionale siciliana dell'articolo 26 della legge finanziaria, che facilita l'accesso alla prima abitazione alle giovani coppie, anche di fatto, tramite l'integrazione di fondi preposti dall'Irfis, l'istituto di mediocredito regionale, grazie a una convenzione stipulata tra l'Abi e la Cassa depositi e prestiti. Musumeci: "Norma fuori luogo".
Legge di stabilità, ancora bagarre in aula$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Legge di stabilità: ennesima bagarre in aula e lavori sospesi più volte per i contrasti su un emendamento. Il presidente: "Abbiamo sforato e siamo in emergenza, serve responsabilità". Ridotti i consorzio di bonifica con accordo Crocetta/cinque stelle: "E' un grande successo" ha affermato il Governatore.
Ars, ridotte royalties petrolifere: è polemica$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Passa all'Assemblea regionale siciliana il contestatissimo articolo 5 della Finanziaria, quello sulle royalties a carico delle compagnie petrolifere. Sala d'Ercole, dopo un lungo e a volte animato dibattito, ha respinto l'emendamento che prevedeva la riduzione fino al 15% delle royalties, oggi al 20%. Forzese (Drs): "Così, nuovi posti di lavoro". Critiche dal M5S: "Devastante per l'ambiente"
Ars: approvato bilancio, ma è altissima la tensione$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
L'Ars ha approvato il bilancio a legislazione vigente, il voto finale è stato sospeso in attesa dell'esame della legge di stabilità, sulla quale non c'è ancora un accordo governo, maggioranza e opposizione. Ma in aula è tensione per l'emendamento soppressivo voluto dai 5stelle e che mirava a cancellare l'aumento di 2 milioni di fondi per l'Assemblea voluto dal Governo.
Advertisement
Advertisement