Di Maio in Sicilia,
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Sicuramente se vinciamo in Sicilia potremo avere grandi speranza di cambiare l'Italia, vogliamo liberare la Sicilia da questo Medioevo politico". Lo afferma Luigi Di Maio parlando con i cronisti a poche ore dalla kermesse che si terrà a Palermo dove sarà annunciato il vincitore delle regionarie di M5S.
Ballottaggio flop a Trapani: comune commissariato$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Ballottaggio flop a Trapani. La bassa affluenza alle urne, che si attesta al 26,75%, 'sconfigge' l'unico candidato in corsa per fare il sindaco, Piero Savona (Pd), la cui unica speranza era un'affluenza almeno del 50% e la conquista del 25% delle preferenze. Gli elettori hanno disertato le urne: la città non ha né sindaco né consiglio comunale: decadono infatti anche i consiglieri eletti al primo turno in quanto non è possibile ripartire i seggi.
Grasso lapidario:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il presidente del Senato, Pietro Grasso, dopo un lungo colloquio col Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha annunciato di voler declinare la proposta giunta dagli organismi regionali e nazionali del Pd di candidarsi a Presidente della Regione Sicilia alle prossime elezioni. "Il mio impegno e il mio amore per la Sicilia non smetterà di esprimersi in ogni forma e in ogni sede anche nazionale, ma i miei doveri istituzionali attuali mi impongono di svolgere, finché necessario, il mio ruolo di presidente del Senato", ha spiegato.
Ballottaggi: in Sicilia alle 12 affluenza al 12,15%$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nei sette comuni siciliani interessati dal turno di ballottaggio alle elezioni amministrative alle ore 12 aveva votato il 12,15% degli aventi diritto, con una flessione del 5,73% rispetto al primo turno (17,88%). In particolare a Trapani dove è in corso un voto atipico perchè è in corsa un solo candidato dopo l'esclusione del suo avversario, a mezzogiorno aveva votato solo il 7,72% degli aventi diritto, quasi il 10% in meno rispetto al primo turno (16,41%). Perchè il voto sia valido occorre che alle urne superare il quorum del 50%.
Camilleri:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Non credete ai Renzi e ai Cinque Stelle" perchè "sono già cadaveri". Questo l'invito rivolto da Andrea Camilleri a un gruppo di studenti del Liceo classico Empedocle di Agrigento, lo stesso frequentato da ragazzo dallo scrittore. Intervistato nella sua casa di Roma dai ragazzi, Camilleri ha parlato dei suoi romanzi, della lingua inventata per il Commissario Montalbano, di letteratura e di politica.
Crocetta nomina Bosco assessore alle infrastruttre$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
L'ingegnere Luigi Bosco è il nuovo assessore alle Infrastrutture nel governo Crocetta. Il presidente della Regione Siciliana ha firmato il decreto di nomina. Bosco, già assessore nella giunta di Enzo Bianco a Catania, prende il posto di Giovanni Pistorio, che si è dimesso nei giorni scorsi.
Trapani, Savona corre contro il quorum$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Trapani ha bisogno di un'amministrazione responsabile a prescindere dall'appartenenza politica". E' l'appello di Piero Savona (Pd), candidato unico a sindaco di Trapani, dopo che il suo avversario, Mimmo Fazio (centrodestra), è stato estromesso dal ballottaggio per non avere volontariamente designato gli assessori. Domenica gli elettori, indirettamente, sceglieranno tra un sindaco e un commissario che sarà nominato dalla Regione nel caso in cui il 50% degli aventi diritto al voto non si presenterà alle urne.
Sicilia, si è dimesso l'assessore Pistorio$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
L'assessore alle Infrastrutture della Regione Siciliana, Giovanni Pistorio, si è dimesso dall'incarico. A consegnare al segretario di Palazzo D'Orleans Patrizia Monterosso la lettera con cui ha rimesso il mandato è stato il segretario regionale dei Centristi per l'Europa, Adriano Frinchi. Stamattina Pistorio lo ha incontrato per consegnargli la lettera, come annunciato venerdì scorso.
A Trapani decade dal ballottaggio la candidatura di Fazio$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il candidato a sindaco di Trapani, Girolamo Fazio, decade dal ballottaggio del 25 giugno: non ha presentato entro le 14 di oggi - termine ultimo previsto dalla legge - la lista degli assessori. Il suo avversario, Pietro Savona, non ha uno sfidante ma per essere eletto avrà bisogno di un'affluenza alle urne che superi il 50% e del 25% di consensi del corpo elettorale.
Crocetta,
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Non vedo il motivo di aprire questa crisi adesso, a poco più di quattro mesi dalle elezioni". Così il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, al quotidiano La Sicilia, spiega la sua posizione dopo l'annuncio dell'uscita da maggioranza e governo dei Centristi per l'Europa e di Alternativa popolare, anche se ufficialmente ancora nessuno dei tre assessori in giunta dei due partiti si è ufficialmente dimesso dall'incarico.
Advertisement
Advertisement