Grillo a Mascalucia: "Noi francescani prima del Papa"$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Lo ha detto Beppe Grillo aprendo il suo intervento a Mascalucia, al suo primo intervento per le comunali in Sicilia attaccando tra gli altri anche i giornalisti e l'informazione a suo dire: "collusa che racconta balle su balle". Tra gli interventi dei candidati, anche quello di Lidia Adorno, aspirante sindaco a Catania: "Qualcuno si è chiesto come mai Beppe sia venuto a Mascalucia e non in città, insinuando che non mi appoggiasse, ma le idee non hanno una collocazione fisica. Noi siamo tutti uniti".
Ars, via alla riforma elettorale$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Cinque nuovi disegni di legge, calendarizzati dalla I commissione presieduta da Marco Forzese, per dare il via all'iter che dovrebbe portare alla riforma elettorale per le elezioni del consiglio regionale e del presidente della regione. Tra le disposizioni: l'abolizione del ‘listino’ e recupero su base provinciale del ‘premio di maggioranza’.
Caserta:
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Nuove dichiarazioni del candidato sindaco di Catania, Maurizio Caserta che torna ancora una volta sull'argomento ballotaggio, smentendo categoricamente "il sostegno al ballottaggio al sindaco uscente Raffaele Stancanelli". "Se mai dovessi scegliere lo farò, come ho più volte detto anche pubblicamente, sulla base della bontà dei programmi".

Amministrative Sicilia, scendono in campo Grillo e Berlusconi$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
A sole due settimane dalle elezioni amministrative in quattro delle principali città siciliane, Catania, Messina, Ragusa e Siracusa scendono in campo Grillo e Berlusconi attesi nel'Isola per rinfrancare il proprio elettorato. Il Pd si affida a Crocetta.
Dal Governo 500 milioni alla sanità siciliana$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Cinquecento milioni di euro alla sanità siciliana. Dal Consiglio dei Ministri via libera all'anticipo di quasi due miliardi di euro a sei Regioni "sulle spettanze relative al finanziamento del Servizio sanitario nazionale". Lo rende noto Palazzo Chigi nel comunicato diffuso dopo il Consiglio dei ministri. Soddisfatto l'assessore Borsellino: "Pagheremo i debiti verso i fornitori".
Ars, Musumeci presidente commissione antimafia$
SiciliaToday.Net
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Si è insediata all'Ars la commissione regionale Antimafia. La riunione si è svolta nella Sala Rossa. Il primo atto è stato l'elezione del presidente. Unanimità dei consensi per Nello Musumeci. Per i tre posti da vicepresidente Toto Cordaro ha ricevuto 7 voti, Fabrizio Ferrandelli 5, Gianluca Micciché 4.
Amministrative Catania: riammesse
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Riammesse alla tornata elettorale delle amministrative catanesi le due formazioni politiche "Patto per Catania" e "Primavera per Catania" escluse in un primo momento per aver consegnato, oltre i termini stabiliti le liste in comune. Decisivo un contributo fotografico messo agli atti e che ha permesso alla compagine politica che fa capo a Enzo Bianco, di presentarsi a ranghi completi.
Crocetta propone Ddl per reddito minimo alle coppie di fatto$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il gruppo parlamentare ''Megafono-lista Crocetta'' propone un Ddl che istituisce il reddito minimo garantito al nucleo di convivenza, esteso alle coppie di fatto, quindi anche alle coppie gay. Si tratta della prima proposta di legge che ha la firma, da deputato, del presidente della Regione, Rosario Crocetta. Caputo (Pdl): "altre le priorità".
Elezioni Catania, ecco i sei candidati a sindaco$
Flickr
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
E' ufficialmente iniziato il count-down per le elezioni amministrative a Catania con la presentazione, oggi, delle liste ufficiali: saranno sei i candidati a sindaco, nel dettaglio le squadre degli assessori. Domani presentazione delle liste degli aspiranti consiglieri comunali.
I deputati del M5S all’Ars hanno smentito categoricamente quanto pubblicato oggi dal quotidiano La Repubblica in un articolo dal titolo “Il dietrofront dei grillini sui rimborsi”. I deputati si dicono fermissimi sulle loro determinazioni preelettorali e non intendono discostarsi un millimetro da esse.
Advertisement
Advertisement