Pogliese e Musumesi: "Stancheris sempre assente. Ancora segretaria di Crocetta"$
Web
di Gaetano Russo
Duro attacco di Musumeci e Pogliese nei confronti dell'assessore Stancheris, quasi sempre assente dai banchi del Governo: "D'altronde bisogna capirla, deve coniugare gli impegni del suo assessorato con quelli che le derivano dal continuare ad essere la segretaria di Crocetta".
Sicilia, dopo Bianchi anche Bortolotta rimette mandato. Crocetta:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Dopo il collega all'Economia Luca Bianchi, anche l'assessore alle Infrastrutture Nino Bartolotta, ha rimesso il mandato nelle mani del presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta e del vertice del Pd dell'isola. Ma il presidente Crocetta, fedele alla sua linea: "non intendo assolutamente accettare tali dimissioni poiché si fa parte del governo sulla base di un patto pubblico che si firma e si sottoscrive non solo nei confronti del presidente, ma dei siciliani e dello Statuto".
Commissione ambiente Ars dice sì alla tariffa unica regionale per l'acqua$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sarà unica la tariffa che verrà applicata per l’acqua in tutti i comuni siciliani. Questo, almeno, è quanto è stato approvato oggi in commissione Ambiente all’Ars, dove sta per intraprendere il rush finale il ddl sull’acqua, prima di approdare in Aula.

di Redazione (Twitter:_
Sarà unica la tariffa che verrà applicata per l’acqua in tutti i comuni siciliani. Questo, almeno, è quanto è stato approvato oggi in commissione Ambiente all’Ars, dove sta per intraprendere il rush finale il ddl sull’acqua, prima di approdare in Aula.

Crocetta: "Lupo come Berlusconi"$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Rosario Crocetta a tutto campo, oggi alla conferenza programmatica di Articolo 4, a Giardini Naxos. Il presidente della Regione, ha paragonato il segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo, a Silvio Berlusconi, liquidando così la questione che lo vede contrapposto ai democratici.
Lupo nuovo attacco a Crocetta: "Si preoccupi dei problemi della Sicilia"$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nuovo durissimo attacco del segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo nei confronti del governatore siciliano Rosario Crocetta: "Crocetta sia serio e si occupi dei problemi della Sicilia piuttosto che perdere tempo ad attaccare il Pd". Non si placano, dunque, le polemiche tra i due, ormai ai ferri corti.
Crocetta non molla Bianchi:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Bianchi non si è affatto dimesso, ha solo fatto un passaggio istituzionale corretto. Ha rimesso il mandato nelle mani del suo presidente, che non ha alcuna intenzione di licenziarlo". Lo afferma il presidente della Regione Rosario Crocetta parlando con i giornalisti a margine di un convegno a Palermo. Crocetta dunque respinge le dimissioni annunciate stamattina da Luca Bianchi, assessore regionale all'Economia e unico esponente del Pd ad aver deciso di lasciare la giunta obbedendo all'indicazione venuta dal partito.
Sicilia, Bianchi lascia Crocetta. Lupo (Pd):
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
L'assessore regionale all'Economia Luca Bianchi ha deciso di rimettere il proprio mandato nelle mani del governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, e del Pd. E annuncia che "la prossima settimana, dopo aver depositato all'Ars il disegno di legge di variazione del bilancio 2013, darò incarico ai miei uffici di predisporre tutti gli adempimenti necessari alla chiusura del mio mandato di assessore per l'Economia".
Ars, per i piccoli comuni erogati 60 milioni$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La giunta regionale ha approvato ieri sera provvedimenti per circa 60 milioni di euro per i comuni fino a 15 mila abitanti. La misura è stata decisa per rispondere alla situazione di emergenza occupazionale e sociale in cui versano soprattutto i piccoli comuni in Sicilia.
Stato-Mafia, Pm insiste:
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Pm Nino Di Matteo ha ribadito in aula, davanti la Corte di Assise che celebra il processo sulla trattativa Stato-Mafia, la necessità di citare a deporre come teste il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, il cui nome era già nella lista dei testimoni. Sulla richiesta dovrà pronunciarsi la Corte di Assise.
Advertisement
Advertisement