SiciliaToday
Capodanno, le note dei Gemelli Diversi per salutare l’arrivo dell’anno a Catania
Dec 29, 2010 - 2:26:48 PM

Catania festeggerà l’arrivo del 2011 a piazza Università, a partire dalle ore 22 del 31 dicembre, sulle note dell’ hip hop melodico dei Gemelli Diversi e di varie band emergenti formate da musicisti catanesi . Lo ha annunciato oggi il sindaco Raffaele Stancanelli nel corso di una conferenza stampa a palazzo degli Elefanti a cui ha partecipato anche l’assessore alle attività produttive Francesco Cannizzo.

“ Annunciare questa festa – ha detto il sindaco – è un messaggio concreto e di speranza. Durante questo 2010 l’Amministrazione comunale con un lavoro duro e ininterrotto ha recuperato in credibilità e guarda come un brutto ricordo il capodanno di due anni fa quando insieme alle luci nelle strade si era spenta la speranza. Il segno di questa credibilità è dato dalla presenza accanto a noi di un notevole numero di sponsor che permetteranno questa festa che sarà a costo zero per le casse comunali”. Alla conferenza stampa erano anche presenti i rappresentanti degli sponsor: Etnapolis, Coin, Credito Siciliano, Grandi Eventi Italia, Moon Light service, Tolomeo Spettacoli, Simeto Docks, bar Tabbacco e Radio Sis, l’emittente radiofonica che affiancherà i cantanti e le band musicali nel corso di tutta la notte, in attesa del nuovo anno.

“ Questa festa di Capodanno- ha continuato Stancanelli- segue i giorni del Natale in cui, diffusi sul territorio, sono stati molteplici gli appuntamenti che hanno rimesso in moto la città anche sotto il profilo del calore. Accogliamo il nuovo anno consapevoli d’aver fatto un buon lavoro”.

“ Catania – ha detto l’assessore Cannizzo – si riprende i suoi spazi e diventa vetrina per le band catanesi emergenti con l’augurio che queste diventino protagonisti. La città anche in questo caso sta al passo con i tempi e con la sua voglia di riscatto, i musicisti sono stati “ reclutati” attraverso un tam tam lanciato su facebook, il social network più diffuso tra la gente”.

Non resta quindi che attendere l’inizio del nuovo anno, tutti assieme, nel cuore storico della città.