Pilobolus (Google.com)

Domani a Catania i Pilobolus

Parte domani (26 aprile) da Catania il Tour italiano dei Pilobolus, la compagnia di danza americana, famosa in tutto il mondo.

“The Best of Pilobolus & Shadowland”, prodotto da ATER ed organizzato in Sicilia da Francesco Amantia Management, è uno spettacolo d’avanguardia, fatto di danza, circo, concerto e gioco d’ombre.

Nati a Washington Depot, nel Connecticut, i Pilobolus Dance Theatre sono una compagnia innovativa, che si è fatta conoscere velocemente in tutto il mondo con le sue coreografie costruite su fantasiosi gesti atletici.

I fans italiani potranno ammirare uno spettacolo concepito e creato dai Pilobolus dopo diversi anni di sperimentazione. Sul palcoscenico le scene ed i quadri saranno interpretati da RAS Mikey C, Josie M. Coyoc, Matt Kent, Edwin Olvera, Roberto Olvera e Annika Sheaff.

Cinque le coreografie presentate in questo Tour 2011: Aquatica (2005), Walklyndon (1971, una delle ‘storiche’ e più rappresentate), Gnomen (1997), “The Transformation” da Shadowland (l’ultima loro creazione) e Day Two (1980).

Il tema scelto per Aquatica, un programma di venti minuti, è la vita acquatica. Sulla musica originale del compositore brasiliano Marcelo Zarvos, i ballerini incontreranno creature marine, reali e mitologiche.

Il secondo quadro sarà una delle prime coreografie dei Pilobolus, Walklyndon, una danza senza sottofondo musicale caratterizzata da un intenso humor. Gli atleti vestiti di abiti sgargianti si muovono velocemente, scontrandosi tra di loro, esplorando così il confrontarsi, la competizione e l’equilibrio.

Gnomen è un classico: una coreografia per quattro ballerini in cui si analizzano le relazioni attraverso un fantasioso e inusuale vocabolario fisico.

The Transformation rappresenta il nucleo centrale di Shadowland da cui prende spunto tutta la storia ed è stato concepito e creato dai Pilobolus dopo diversi anni di sperimentazione con le ombre. Da un punto di vista artistico, questa creazione mescola il leggendario approccio alla danza tipico dei Pilobolus con energia, passi spediti e innovazioni multimediali.

In chiusura verrà interpretata una delle coreografie storiche della compagnia di danza americana, Day Two, che ripropone il secondo giorno della creazione del mondo, dalle prime forme di vita fino al momento in cui le creature della terra spiccano il volo. Considerata una delle coreografie più divertenti dei Pilobolus con le musiche di Brian Eno and The Talking Heads, Day Two cattura la meraviglia del processo evolutivo ed il fascino dell’esistenza.

Con la stagione 2011 la compagnia dei Pilobolus compie 40 anni. In tutti questi anni ha continuato a crescere, a sviluppare ed affinare le proprie tecniche, fino a vantare un repertorio di oltre 100 coreografie. E’ diventata un’istituzione ed un genere a sé stante nel mondo della danza, pur rimanendo versatile e sorprendente come sempre.

I biglietti per l’unica data siciliana dei Pilobolus di domani (26 aprile) al Teatro Metropolitan di Catania sono in vendita su internet all’indirizzo www.ctbox.it. I tagliandi saranno messi in vendita anche al botteghino del Teatro a partire dal tardo pomeriggio. Sono previste tre tipologie di biglietti: poltronissima (45 euro), poltrona (35 euro) e distinti (25 euro). Per tutte le informazioni su prevendite, biglietti e disponibilità di posti, www.amantiarts.it, infoline 095.7225340.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Musica