SiciliaToday

Arrestato il mostro di Cassibile

SIRACUSA - Otto delitti, stessa arma, stessi metodi, commessi dal 1996 fino al 2009. Anni di mistero a Cassibile, dove stamattina è stato arrestato il presunto serial killer, autore di quei delitti rimasti per anni irrisolti.

Si chiama Giuseppe Raeli ed è un pensionato incensurato. Dovrà adesso rispondere di omicidio, tentato omicidio, porto e detenzione di arma in relazione ai diversi episodi che gli vengono contestati

Il blitz, stamattina, intorno alle 4.00. presso la sua abitazione, è stato effettuato da una trentina di carabinieri. L'arrestato non ha opposto resistenza. Sono in corso le perquisizioni, anche da parte dei tecnici Ris di Messina.

Raeli è sposato e padre di due figli.

E' stato condotto nel carcere siracusano di contrada Cavadonna dove è stato rinchiuso in isolamento.

L'arresto potrebbe avere posto fine all'incubo che ha terrorizzato per oltre un decennio la frazione di Siracusa, dove il 'mostro di Cassibile' agiva senza pieta' con un fucile calibro 12.

I DELITTI Il primo omicidio risale al 1996, quando quando con una fucilata ad un fianco viene assassinato Gioacchino Franzone, di 74 anni. Pochi mesi fa, una delle figlie e' stata oggetto di un'intimidazione, con alcuni colpi di fucile sparati contro il balcone di casa.

Nel 1997 fu ucciso un ragioniere commercialista di 42 anni, Rosario Basile. Il 29 maggio dell'anno successivo stessa sorte per il 46enne Stefano Arcidiacono, ex guardia giurata. Il 25 aprile 2000 tocco' a Giovanni Ficarra, 68 anni. Il 21 dicembre fu uccisa una bracciante agricola di 29 anni, Maria Callari. Due coniugi di 65 e 58 anni, Sebastiano Time' e Giuseppa Spadaro, vengono uccisi il 31 luglio 2003.

L'ultimo delitto risale al 18 agosto 2004, quando un venditore ambulante di frutta, Giuseppe Spada, 47 anni, fu ucciso vicino a uno svincolo autostradale.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca