Sicilia, "Forconi" non escludono nuovo stop benzina

"La straordinarietà del momento non è stata ancora percepita dalle istituzioni. Ci stiamo sforzando di trasferirla anche a loro per collaborare insieme e risolvere i problemi della Sicilia, ma vediamo che stentano molto a capirlo". Lo ha detto il leader del movimento dei Forconi, Mariano Ferro, in una pausa dell'incontro all'Ars nel secondo giorno di protesta del suo movimento.

"Non è più possibile fare manifestazioni nell'Isola e chiedere ai siciliani di venire a Palermo ancora una volta. Per quanto ci riguarda non ci fermeremo, staremo qui fin quando non avremo risposte e non escludiamo che la benzina tornerà a mancare nei rifornimenti perché le raffinerie saranno bloccate". Chiusi in una stanza a discutere con Ferro vi sono fra gli altri il presidente dell'Ars Francesco Cascio, il parlamentare dell'Mpa Lino Leanza e l'esponente degli autotrasportatori dell'Aias Giuseppe Richichi.

 

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca